Eventi, ricorrenze, manifestazioni storiche


Il museo dove la storia si può toccare

CHIUSAFORTE.

Lassù morirono due milioni di ragazzi. Di loro, oggi, restano solo elmetti, baionette, cesoie, bombe a mano, scudi di trincea, borracce, brandelli di divise. Null'altro che un ammasso di “cose” rovinate, arrugginite, sporche e consumate dal tempo nella speranza di ricordare, un giorno, il passaggio di tanti giovani soldati spediti a combattere.
A Chiusaforte di Udine, questi oggetti si toccano come fossero giocattoli, si annusano e si guardano da vicino per risvegliare, dall'alto di uno sperone di roccia che domina il fiume Fella, la quotidianità della Grande Guerra. Il gruppo di architetti veneziani che ha restaurato e trasformato il Forte Col Badin in un moderno museo della prima guerra mondiale, non ha mai pensato ad altro modo per raccontare il dramma di tante vite spezzate fra quei sentieri e quelle valli. Nel Forte, una delle prime roccaforti a confrontarsi con l’avanzata dell’esercito austriaco dopo la disfatta di Caporetto, lo “Studio C and C architettura ingegneria srl” di Venezia ha progettato e realizzato, con il finanziamento della Regione Friuli Venezia Giulia, il Museo della Grande Guerra in Montagna, inaugurato il 27 luglio.
È un museo per chi vorrà studiare il primo conflitto mondiale dalla prospettiva di un piccolo territorio dominato dalle montagne, dove si affrontarono soldati provenienti da regioni europee molto distanti fra loro. A differenza di tanti altri musei dedicati alla Grande Guerra, il progetto dei veneziani permette ai visitatori di toccare con mano la maggior parte degli oggetti esposti, rinvenuti nelle valli e lasciati così com'erano. Si tocca di tutto, si guardano fotografie, mappe geografiche, e si ascolta: nel percorso ci sono anche due stanze sonore con poesie e ricordi recitati nelle diverse lingue di chi si affrontò in questi luoghi. Il museo di Chiusaforte è uno dei pochi che permette di osservare i reperti storici in un edificio bellico coevo.
«All’inizio del restauro il Forte era un'architettura tetra, corrosa dal tempo. Era l’immagine speculare del conflitto:sembrava dovesse durare pochi mesi e portare una facile vittoria grazie alle armi innovative prodotte su scala industriale» spiega il titolare dello “Studio C and C”, Fulvio Caputo. «Durò anni e si trasformò in una battaglia quotidiana nel fango delle trincee. Il nostro lavoro ha voluto ricordare questo aspetto: la miseria, il degrado, la consunzione, e la persistente vicinanza della morte».
In linea con questo obiettivo, i veneziani hanno scelto di intervenire sull’architettura in misura minima, per consentire ai visitatori di “leggere” le labili tracce dei vecchi impianti, delle pavimentazioni, dei rivestimenti del Forte. La visita all’architettura rimane perciò un percorso aspro, fatto di passaggi disagevoli e di ambienti umidi e freddi. «Per questo museo non esistono 650 mila caduti italiani e 1.350 mila austro-ungarici, ma due milioni di vittime» chiude Caputo. «In questo territorio, la Val Raccolana e la Val Dogna erano italiane, ma la Val Rio del Lago apparteneva all'Austria-Ungheria. Qui, prima del conflitto, italiani e austriaci si incontravano, corteggiavano le ragazze e bevevano assieme. Qui, poi, siamo morti combattendo, ma non siamo morti l'un contro l'altro: la memoria, e quindi questo museo, ci dice che siamo morti assieme».

Fonte: http://corrierealpi.gelocal.it/cronaca/2012/08/01/news/il-museo-dove-la-storia-si-puo-toccare-1.5487298


Mostra di residuati bellici organizzata dall'Associazione Italiana Residuati Bellici Reimpiegati

Una mostra assolutamente originale, quella organizzata da Fabio Sirchio, presidente dell'Associazione Italiana Residuati Bellici Reimpiegati Ww2 (la sigla anglosassone Ww2 sta per the second world war, ossia "seconda guerra mondiale"). Armi e dotazioni militari trasformati in attrezzi agricoli e oggetti d'uso quotidiano. Una vera chicca di carattere storico e antropologico. Apertura fra pochissimi giorni, domenica 19 Febbraio 2012. Dalle 10,00 alle 18,00 i Perugini sono attesi all'evento nel punto di partenza della Perugia sotterranea, all'interno dell'ex rifugio antiaereo della seconda guerra mondiale, situato a sinistra della chiesa di Sant' Ercolano. Molti non ne conoscono addirittura l'esistenza, anche perché solitamente questa parte dell'antico edificio, appartenente al San Martino, non è visitabile. Per favorire una migliore fruizione dei residuati, Fabio Sirchio assicura che verrà predisposta un'ambientazione idonea, riferita al periodo bellico in oggetto, al fine di meglio contestualizzare la mostra. Per i cittadini del Grifo è questa un'occasione irripetibile per esplorare dei percorsi di speleologia urbana e avvicinare ambienti storici sconosciuti ai più, anche perché ordinariamente chiusi o inaccessibili.
L'associazione avrà occasione di farsi conoscere e raccogliere adesioni. L'iniziativa è sinergica con quella del Cai, nella sua articolazione "gruppo speleologico" di Perugia. D'intesa con Hydrasub, Comune, Provincia e Regione. Nella giornata sono previste visite guidate alla Perugia underground (a pagamento: 13 euro ai soci e 18 ai non soci). Prenotazione obbligatoria ai numeri 75.5847070/3355726590/3408970308; sito www.speleopg.it. Storici dell'arte, speleologi e archeologi illustreranno aspetti specifici degli ambienti visitati. Tra questi: i sotterranei del Palazzo di Giustizia di piazza Matteotti, il pozzo etrusco di piazza Danti, i sotterranei già noti della cattedrale e quelli riportati alla luce più recentemente, l'acquedotto della postierla di via Appia, e il rifugio antiaereo di viale Indipendenza. Dove, appunto, la visita ai residuati bellici è però a ingresso libero.
Sandro Allegrini
Corriere dell'Umbria Sabato 11 Febbraio 2012

Fonte: http://perugianotizie.blogspot.com/2012/02/residuati-bellici-in-mostra-nellex.html


Ricordiamo che è indispensabile confermare la propria partecipazione entro venerd' 17 febbraio alla segreteria organizzativa: Ufficio Scientifico di Legambiente - scientifico@legambiente.it


Quei rifugi antiaerei in cui risuonò l'eco delle bombe e della paura

Un libro e una mostra

Rovigo, 18 gennaio 2012 - FINO A POCHI anni fa, prima del restauro e della ripulitura del robusto edificio che dal 1938 è sede del Catasto, si poteva ancora leggere, in più punti, una scritta in stinta vernice nera: «Rifugio». Oggi, ci sono invece scritte divaganti e di vario colore, perfino una commossa dichiarazione amorosa («Stella ti amo») e niente più lascia presumere che nella pancia di quel palazzone tanto caratteristico da diventare un punto di riferimento cittadino, ci fosse un ricovero antiaereo, frequentatissimo da tutti gli abitanti dei dintorni al tempo dei bombardamenti.
Ecco, nella notte, le sirene lancinanti e i bengala che squarciavano le tenebre, la corsa affannosa nei due stanzoni stipati di gente impaurita e poi i rombi degli aerei e le bombe che portavano distruzione e terore. E sicuramente una bomba inesplosa dorme ancora nel cortile-parcheggio della Casa del Mutilato che spartisce via Toti da via Minzoni.
Altri tempi, cancellati e soprattutto dimenticati, che pure hanno lasciato profonda traccia nelle generazioni che ci hanno preceduto. I bombardamenti, si sa, a Rovigo e in Polesine, incrudelirono specialmente tra il 1943 e i primi mesi del 1945: a guardarsi intorno con occhi attenti e un po' di immaginazione se ne trova ancora qualche traccia.
Ma, per tornare ai ricoveri antiaerei, come venivano detti prima e durante la seconda guerra mondiale, oggi, per chi volesse ritrovarne memoria e storia, c'è un libro (e una interessantissima mostra nella sala Brigo della Pescheria Nuova, tutti i giorni fino al prossimo lunedì 23) fresco di stampa ma preparato ancora un paio di anni fa con sagacia e competenza dagli studenti della IV A dell'istituto Tecnico per Geometri "A. Bernini" coordinati dagli insegnanti: Giovanni De Poli e Silvia Zennaro, che non sono nuovi a queste importanti iniziative (in tempi recenti: Amos Bernini e poi i Forti austriaci).
E dunque, dopo una accurata e necessaria introduzione dedicata, appunto, ai tempi e ai modi della difesa del territorio in tempo di guerra e al ruolo dell'Unione Nazionale Protezione Antiaerea (creata ancora nell'agosto del 1934), nonché alla caratterizzazione dei diversi tipi di «rifugi», si passa a una attenta ricostruzione di quanto era stato fatto in questo campo a Rovigo. In città, i rifugi antiaerei individuati erano una trentina, da quelli che erano un adattamento alle circostanze dei sotterranei e delle cantine di palazzi ed edifici pubblici e privati così come giacciaie, campanili e torri (dal palazzo Ina e dal Catasto al Genio Civile, al Vescovado e alla Prefettura, ma anche le due torri, il campanile della Rotonda, la Banca d'Italia e via dicendo), il tutto con ampia documentazione riportata in facsimile. Dei più importanti si dà una descrizione dettagliata con corredo fotografico, che non risparmia sorprese, come è il caso degli impianti di ventilazione e di quella bicicletta collegata a una dinamo che serviva a produrre energia per l'illuminazione e il cambio dell'aria.

Diversamente da quanto era avvenuto nella vicina Padova, dove in uno dei rifugi ricavati all'interno bastioni si registrò una vera e propria strage (200 vittime), a Rovigo, nel corso dei molti bombardamenti rilevati tra il febbraio e il luglio del 1944, dei 20 morti e 41 feriti registrati, solamente cinque persone, che si erano riparate in una trincea protetta nei dintorni di Boara, persero la vita.

Fonte: http://www.ilrestodelcarlino.it/rovigo/cultura/2012/01/18/654809-quei_rifugi_antiaerei_risuono_delle_bombe_della_paura.shtml


I SENTIERI DEL CUORE "Un viaggio tra i colori della vita"
di Anna Maria Scurani
( Florestano Edizioni Bari 2011)



Carpe Diem

Le inquietudini di Anna si placano tra le pagine del proprio passato.
L'autrice trasforma i propri ricordi in autentici momenti di riflessione per ognuno di noi.
Il suo presente è drammaticamente segnato da una patologia che l'ha relegata tra enormi difficoltà di movimento, serbandole la sola facoltà di vagare tra sentimenti ed emozioni in grado di superare e raggiungere qualsiasi destinazione.
Grazie a quest'ultima possibilità Anna continua a colorare le proprie giornate grazie alla gioia per la vita stessa.
Anna scrive dei sentimenti provati in famiglia, tra amici che ancora oggi proseguono ad amarla. Anna persevera ad "abbracciare il suo colorato mondo".
Racconta l'azzurro, colore della sua adolescenza, il profumo delle vacanze trascorse a Pineto, narra del verde muschio, colore dedicato ai tempi dell'università a Roma.
Il giallo oro della sua maturità vissuta in Valtellina.
La creativa penna di Anna con enorme coraggio e coscienza associa e ricollega l'arcobaleno del passato all'intenso grigio del presente.
Spiega con intensa eleganza letteraria quanto la vita debba essere vissuta colorando finanche dispiaceri, tormenti, pene, amarezze e rimorsi che essa stessa produce.
L'autrice attraverso armonici, precisi e dettagliati flashback permette al lettore di scorrere e analizzare tra le pagine de "I sentieri del cuore" ogni sensazione provata da Anna nel corso del proprio ieri.
La partenza dal capoluogo pugliese, le varie tappe della sua vita, il periodo trascorso a Sondrio, i viaggi in Irlanda e tanto, ma tanto altro.
Anna Maria Scurani non dimentica e ringrazia coloro che hanno sostenuto questa lodevole iniziativa editoriale, cita i suoi amici Marta e Paolo. Angelo (…), rende omaggio a chi quotidianamente le è accanto.
Non solo, Anna Maria Scurani ha deciso di devolvere: "qualsiasi guadagno derivante dalla vendita del Libro all'associazione Onlus Gruppo Quetzal".
Il libro indubbiamente contiene spunti davvero penetranti in grado di colpire le nostre emozioni, tuttavia è altrettanto colmo di "COLORATE" piacevoli retrospettive tutte da leggere.

Giovanni Lafirenze


2° BANDO - ISCRIZIONI FIGURANTI
XVI° edizione Presepe Vivente 2011
Giulianova (TE) - Abruzzo


Giulianova. Tutti coloro che volessero prendere parte alla prossima edizione del presepe vivente di Giulianova (TE) – Abruzzo che si terrà lunedì 26 dicembre 2011, dalle 18:00 alle 22:00, possono farlo iscrivendosi nella parrocchia di San Flaviano di Giulianova attraverso i moduli già predisposti o/e inviando una e.mail con i propri dati anagrafici e recapito telefonico al seguente indirizzo:
giulianova@presepevivente.net

Le iscrizioni (gratuite) si ricevono fino al 15 dicembre 2011, per saperne di più potete visitare il nostro sito: www.presepevivente.net

Le iscrizioni sono aperte a tutti senza limiti di età e di residenza (anche da fuori regione)

Vi aspettiamo anche sul sito: http://www.presepevivente.net/home/default.php

E gruppo Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=44119920805

Per la Parrocchia di San Flaviano e l'Associazione Unica Stella

Walter De Berardinis


 

MOSTRA FOTOGRAFICA DEDICATA ALLE VITTIME DELL'URANIO IMPOVERITO


Il 5 novembre alle ore 09.00, presso l'auditorium dell'Istituto d'Istruzione Superiore "Euclide" di Bari (Japigia), l'Associazione di protezione ambientale FARE VERDE ha presentato una mostra fotografica (itinerante) in occasione della Giornata Internazionale indetta dall'ONU per la prevenzione dello Sfruttamento dell'Ambiente in caso di Guerra o conflitto armato. Alla presentazione della mostra sono intervenuti il dott. Domenico Leggiero dell'Osservatorio Militare e l'assistente tecnico BCM. Giovanni Lafirenze esperto in bonifiche da ordigni bellici nonché autore de "La mia bonifica" e "Schegge assassine" Florestano Bari 2011. Il dibattito è stato moderato dall'Avv. Paolo Scagliarini, segretario di Fare Verde per la città di Bari. 06.

... PER NON DIMENTICARE….

















BANDO DI CONCORSO
XVI edizione Presepe Vivente 2011 Giulianova (TE) - Abruzzo


" UN VOLTO PER MARIA,
UN VOLTO PER GIUSEPPE"


In occasione della XVI edizione del PRESEPE VIVENTE che si terrà il 26 dicembre 2011 a Giulianova Alta (TE) Abruzzo, cerchiamo:

"UN VOLTO PER MARIA"
Per questo evento così speciale che ci accompagna da tanto tempo,
abbiamo pensato di rivolgere la nostra ricerca alle ragazze che frequentano il 3° , 4° , 5° anno scolastico degli Istituti Tecnici, Professionali e Licei di Giulianova, anche se non residenti a Giulianova, nonché tutte le ragazze universitarie e non, con un'età massima di 25 anni purché residenti o native di Giulianova.

"UN VOLTO PER GIUSEPPE"
Per questo ruolo i requisiti richiesti sono un' età compresa tra i 25 ed i 40 anni e che siano residenti o nativi di Giulianova.

Modalità di partecipazione:

Le iscrizioni si effettuano dal 18/11/2011 al 11/12/2011 via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica:

giulianova@presepevivente.net

Nell'iscrizione dovranno essere presenti i dati anagrafici un recapito telefonico ed un indirizzo di posta elettronica (e-mail).
L'indicazione della data, del luogo e dell'ora dove avverranno le selezioni verrà comunicato a mezzo e-mail.
Vi aspettiamo.

WEB: http://www.presepevivente.net/home/default.php

Gruppo Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=44119920805&ref=ts


Per l'Associazione Unica Stella Presepe Vivente Giulianova

Walter De Berardinis


Presentazione del romanzo
INDAGINE 40814
di Luca Valente (Attiliofraccaroeditore)

Un giallo-thriller ambientato in Val Leogra

Presenta Umberto Matino

Venerdì 30 settembre 2011 - Palazzo Toaldi Capra (Schio)



FIGARO "Storia di un partigiano del sud" di Luca Cifarelli"

Conflitti armati inevitabilmente restituiscono memorie individuali e collettive.
Luca Cifarelli nel Suo Figaro, (Florestano Bari 2011) romanzo dedicato al proprio nonno materno, (Minguccio barbiere molfettese), rende perfettamente l'idea dei contrasti ideologici ed armati tra partigiani, tedeschi e fascisti, narra la seconda guerra mondiale vissuta dal proprio personaggio, il quale nel 1940 Parte per Torino, successivamente è inviato in Russia, la sua coscienza muore a Stalingrado (…).

Minguccio nonostante enormi e drammatiche difficoltà riesce a rientrare in Italia, a Firenze, infine nuovamente a Torino.
Minguccio nel capoluogo piemontese subisce un incidente, i medici in divisa lo trasferiscono in una corsia dell'ospedale Militare di Asti dove patisce il dramma dell'otto settembre 43.
Il protagonista inaspettatamente travolto da mille incognite conosce Damiano soldato residente a Scurzolengo piccola località dell'astigiano.

Ovviamente i pensieri di Minguccio rivolti alla propria famiglia non restituiscono alcuna serenità, anzi al contrario, immagina Dora la propria moglie investita da infinite difficoltà, grazie all'aiuto, all'ospitalità dell'amico si trasferisce proprio a Scurzolengo, in questa piccola cittadina conosce Renzo, Piero e Giovanni tre militari anch'essi privi di guida e considerati già "disertori" da tedeschi e repubblichini.
E' di Renzo l'idea di unirsi ad un gruppo partigiano (45a Brigata Garibaldi) che opera nella zona, i cinque amici conoscono Flavio e ufficialmente si uniscono al gruppo partigiano.
Minguccio da quel momento diventa per tutti "FIGARO"

Luca Cifarelli con grande puntualità storica e letteraria evidenzia la guerra vissuta da un soldato divenuto un partigiano della "Garibaldi", in pratica una metamorfosi ideologica in grado di frantumare radicalmente la propria esperienza militare.
Figaro partecipa a tutte le missioni del gruppo partigiano, rispettando amici e nemici, in breve tempo conquista la simpatia dei residenti, la stima dei propri superiori e l'ammirazione di Olga partigiana staffetta e non solo, del gruppo.
La guerra partigiana è orribile, Figaro condivide tutto ciò con commilitoni amici e paesani, il tempo trascorre, i militari angloamericani liberano l'Italia, il gruppo depone le armi, Figaro a suo modo saluta Ivan, Sardi, Achille, Macchi, Sisto, dona l'ultimo sorriso ad Olga, promette loro di tornare in Piemonte quanto prima.
Figaro decide di rientrare al proprio paese (Molfetta), il viaggio è interminabile, lungo il tragitto verso casa, Figaro vede paesi da ricostruire, aree urbane distrutte dai bombardamenti; fame, miseria e morte aleggiano ogni luogo.
L'ex Figaro a Molfetta, incontra un suo amico di vecchia data il quale (…).
Il Lavoro editoriale di Luca Cifarelli è l'esempio di come ricostruire importanti passaggi storici rispettando ideologie, pensieri, memorie condivise, memorie opposte, memorie volutamente ignorate.

Giovanni Lafirenze


La Forza e il Coraggio di Vivere

di Liliana Speziale

Tre racconti, tre differenti storie, unite da un preciso filo conduttore: “ la volontà di non arrendersi mai”.
Il desiderio di superare ogni ostacolo, la saggia capacità di sapersi destreggiare tra i meandri della ragione e del cuore. L'amica Liliana Speziale autrice de “la forza e il coraggio di vivere” (edito Albatros il FiloRoma 2011) elegantemente offre ad ogni lettore l'inevitabile opportunità di rivivere parte del proprio ieri e di meditare a proposito delle quotidianità.
In pratica molteplici e più spunti di riflessione per tutti noi.
Liliana racconta e presenta “Il Mondo di Chiara”: una bimba milanese, la quale nel corso della propria vita nonostante sia “costretta” a crescere tra enormi difficoltà, riesce in ogni caso a gestire contrasti, speranze, sogni, inquietudini famigliari ed incertezze sociali.
Il tempo restituirà ad una Chiara ormai adulta la forza ed il coraggio di porgere la propria fiducia nei confronti di chi nel passato non ha saputo fantasticare al suo fianco.
La protagonista del racconto che segue (Il tesoro di Loredana) è una semplice ed ingenua ragazza, ex baby sitter catapultata per lavoro con la qualifica di “operatrice penitenziaria nell'inferno del carcere di San Vittore a Milano. Loredana sebbene in divisa comprende immediatamente i veleni che trasudano da quelle mura tra quelle sbarre. Loredana per tutti Lory è assegnata a svolgere il proprio lavoro presso la prima sezione femminile, si misura con il cinismo delle colleghe più anziane, constata la disumana condizione di vita e la disperazione delle detenute.
La coscienza di Lory patisce, soffre a causa di una legislazione carceraria che annulla del tutto la dignità del carcerato. Intende quanto il luogo di “pena” sia una polveriera pronta ad esplodere in qualsiasi momento, con enorme forza d'animo riesce ad instaurare un dialogo, un rapporto con le recluse, un legame che Lory a fine mandato riuscirà con grande tenerezza a custodire indelebilmente nel proprio cuore.
Terzo ed ultimo racconto Liliana lo dedica al padre “Salvatore” agricoltore calabrese,
(Stilo R.C. 1921).
Nel 1941 l'uomo parte per una guerra a quel tempo considerata da molti già incomprensibile, il destino lo colloca al terzo Reggimento Artiglieria Celere Divisione Brescia, con destinazione Tripoli. Il conflitto lo travolge, vede i propri commilitoni cadere tra bombardamenti aerei e di terra, la guerra di trincea (…), costringe Salvatore a districarsi tra ordini ricevuti e missioni da compiere, in pratica uno strano girotondo tra vita e morte.
É la Seconda Guerra mondiale.
Salvatore partecipa alla “celebre” battaglia di Tobruk”.
La vita non è un gioco, ma la guerra è figlia dell'uomo che ammazza, distrugge, annienta se stesso. Salvatore con grande forza di sopravvivenza compie il proprio dovere con onore e lealtà, le forze in terra non concedono sconti. Salvatore trascorre alcuni anni di prigionia nei campi anglo-americani, nel 1946 rientra nella sua terra, ma i propri pensieri viaggiano ancora tra l'acre odore delle esplosioni che hanno sparso il sangue dei commilitoni che non rivedrà più.


 

La Stanza delle Croci

Il segreto di Tomar

di DANIELA MOLENDINI


Il Racconto di Daniela Molendini trova le proprie origini intorno al 1120 quando Ugo di Payens (...) aiutato da alcuni Cavalieri della Borgogna e della Champagne si riuniscono al solo scopo di proteggere i pellegrini Cristiani tra le strade che conducono ai luoghi sacri della Palestina.

L'ordine del Tempio riceve da Re BaldovinoII una propria sede all'interno del Tempio di Salomone.

Nel 1128 l'Abate Bernardo di Chiaravalle oltre a patrocinare la figura del nuovo Ordine detta con deciso rigore le regole spirituali, tra queste ultime la devozione per Maria.

In Terra Santa i Templari si distinguono per lealtà e valore, in breve tempo diventano esempio e modello per tutti gli altri Ordini Cavallereschi.

Dopo il crollo dell'oriente Cristiano (1291), i Templari si ritirano in Francia, Spagna, Portogallo, Italia, ecc...

Il Re di Francia Filippo IV detto “Il bello” accoglie con grande entusiasmo i Cavalieri Templari, al punto da richiedere di essere egli stesso ammesso nell'Ordine Cavalleresco, al contrario il Pontefice Clemente V ( residente in Francia) accoglie i Monaci Cavalieri con indifferenza.

Ben presto Filippo il bello avvolto da una grande crisi finanziaria cinicamente decide di appropriarsi dei beni dell'Ordine Templare e per mezzo di un losco figuro (Esquiu de Floryan) trascina “ingiustamente” l'innocente Ordine tra accuse degeneranti, immorali ed infamanti.

Il re vuole incriminare l'Ordine del Tempio, ma non è possibile, questa facoltà appartiene solo alla chiesa, a Clemente V (in futuro sarà complice del Re).

Filippo cerca una soluzione, brama il tesoro dei Templari per risanare le proprie casse.

Il vergognoso escamotage nasce ad opera del teologo e giurista Imbert, il quale suggerisce di procedere contro i singoli Cavalieri, Filippo diabolicamente intende ed approva il disgustoso e perverso piano del teologo.

E' L'inizio della fine dell'Ordine Templare.

Per mezzo di un compiacente Clemente V e della Santa Inquisizione, i cavalieri francesi del Tempio con onore e coraggio affrontarono tenebrose segregazioni a vita e roghi ( Giacomo di Molay Gran maestro 1314).

In altri Paesi i sovrani si regolarono diversamente, infatti in Portogallo vista la soppressione dell'ordine Templare, Re Diniz rifonda l'Ordine in “Cavalieri di Cristo”, lasciando a questi ultimi il compito di conservare e custodire gesta, tesori, onori, verità, segreti e misteri dei loro predecessori.

Infatti Daniela Molendini autrice de “La stanza delle Croci” edito Apulis Maruggio, con grande conoscenza storica ed arguzia sottotitola il Suo secondo lavoro editoriale “ Il Segreto di Tomar”.

Daniela desidera al fianco del suo giovane personaggio (Dora) di avvicinarsi sempre più ai misteriosi segreti occultati tra labirinti, torri e stanze del Castello di Tomar.

Dora tra sogno e realtà grazie alla Sua autrice condivide questo percorso in compagnia di Mariano (….), quest'ultimo tra numerose, strane coincidenze conduce Dora al cospetto di una misteriosa stanza da custodire senza patire alcuna curiosità, tuttavia Mariano non menziona a Dora alcun contenuto della misteriosa “stanza”, lei accetta con onore e spirito d'umiltà il compito assegnatole.

Un racconto bellissimo, emozionante ed avvincente, pagine cariche di storia, arcani e sentimenti.

E' mia convinzione che la “misteriosa” stanza possa idealmente custodire: “verità, onore e storia”, penso sia giunto il momento di riscrivere “UFFICIALMENTE, SOLLENEMENTE” queste pagine di storia del nostro trascorso. A mio dire a distanza di tanti anni la Chiesa “dovrebbe” riesaminare e revisionare l'ingiusto processo, l'efferato crimine patito dai Cavalieri del Tempio.

DEUS VULT

Prefazione a cura di Tonino Filomena Presidente regionale del “Sindacato Libero Scrittori Italiani

Giovanni Lafirenze


Newsletter a cura di:
ISTITUTO PIEMONTESE


 

Per visualizzare correttamente la nostra newsletter, attiva i contenuti remoti dalle opzioni del tuo programma di posta



 

IL SALIENTE PIU' CONTESO DELLA GRANDE GUERRA - PROSSIMAMENTE IN LIBRERIA

Le Battaglie di Ypres


Comunicato Stampa/ presentazione libro a GIULIANOVA

La Casa delle Profughe (i processi Di Nicola e De Bartolomei – 1918)

il nuovo libro del Prof. Elso Simone Serpentini

Venerdì, 13 maggio 2011, ore 21:00, sala conferenze Circolo virtuoso Il Nome della Rosa

Giulianova. Il Prof. Elso Simone Serpentini, per la collana “La Corte! Processi celebri teramani”, giunta alla 21° pubblicazione, ha dato alle stampe il volume che tratta di due omicidi avvenuti a Roseto degli Abruzzi e Giulianova. La presentazione del libro, la terza delle tre programmate (Roseto degli Abruzzi e Teramo), si svolgerà a Giulianova, venerdì 13 maggio 2011, ore 21:00, presso la sala conferenze del Circolo Virtuoso il Nome della Rosa, via Gramsci (parte alta della città), interverranno, oltre all’autore: Simone Gambacorta, critico letterario e Ottavio Di Stanislao, archivio di stato di Teramo e Walter De Berardinis, giornalista.

La serata è stata patrocinata da: Artemia edizioni di Mosciano Sant’Angelo, Associazione Culturale Teramo Nostra, Il Circolo Virtuoso “Il Nome della Rosa” di Giulianova e Città di Roseto degli Abruzzi. Sponsor, Tipografia 2000 di Mosciano Sant’Angelo.


Il 24 ottobre 1917 l'esercito austro-ungarico sfondò le linee italiane a Caporetto e invase il Friuli e il Veneto. Quasi 250.000 civili fuggirono oltre il Piave per scampare dai “tudesch”. La maggior parte dei gruppi di profughi erano composti da donne, vecchi e bambini. In assenza degli uomini chiamati alla guerra, furono le donne a guidare quell’enorme sfollamento: sotto la minaccia del nemico alle porte decisero di abbandonare le loro case, in una fuga disperata verso la salvezza. L’esodo verso sud portò molti di loro anche in Abruzzo.

Omicidio di Roseto degli Abruzzi:

La sera di Ferragosto del 1918 a Rosburgo (Roseto degli Abruzzi), la profuga Anna Danelon, sulle cui spalle gravava il peso di tutta la sua famiglia e che pensava di aver trovato almeno l'amore in quella “nuova vita” fatta di stenti, andò incontro a un destino tragico.

Omicidio di Giulianova:

La sera del 10 novembre 1918 fu festa grande a Giulianova. L’armistizio segnava la fine della guerra; un gruppo di giovani amici decise di concludere in bellezza una serata passata a brindare di locanda in locanda e si avviò verso quella che tutti chiamavano "la casa delle profughe". Uno di loro voleva portare una serenata sotto quelle finestre, ma uno sparo spense nel buio il suono del suo organetto.


Il prof. Serpentini già sta lavorando per il prossimo lavoro letterario, la 22° pubblicazione dal titolo: Il Morto di Colle Merlo (il processo Di Giorgio – 1925)


Dopo il grande successo di “Schegge, Cartucce e Soldati senza Nome”  “Grande Guerra – Piccoli Tesori” è la nuova ricerca su quanto le battaglie, dalle Giudicarie al confine con l’ex Jugoslavia, hanno lasciato sul terreno.

Oltre 100 immagini di reperti provenienti dal fronte del primo conflitto mondiale. Oggetti appartenuti ai soldati dei vari schieramenti in armi vengono esaminati da Bortoloso e Dalle Fusine, offrendo a lettore utili informazioni circa la classificazione e l’evoluzione di quanto oggi resta di ciò ch’era in dotazione ai reparti; unitamente ai materiali d’ordinanza, lo studio inoltre approfondisce la conoscenza sui beni di produzione civile che spesso accompagnavano la truppa.

Gavette e borracce, giberne e ramponi da ghiaccio, tronchesi e maschere antigas, attrezzature individuali e utensili dell’immenso apparato messo in moto durante il conflitto dalle nazioni belligeranti, si ripresentano quando si cerca tra trincee dell’ampio fronte.

Oggetti il cui valore non è dato tanto dalla loro rarità, quanto dalla peculiarità di essere stati effettivamente usati dai soldati, nell’intento di sopravvivere alla sorte avversa, ad una fucilata sparata da un nemico invisibile nascosto dietro a ripari di pietra e sassi, ad una scheggia di bomba che ha viaggiato per chilometri.

Soldati poveri, che si portavano dalle rare licenze piccole cose utili a rendere meno dura la permanenza precaria tra le fila di un esercito troppo spesso decimato dagli attacchi.

Ecco che ogni piccolo oggetto può quindi ergersi a ricordo di quanto è accaduto un secolo fa, rievocando tante piccole identità, uomini diversi nel colore della divisa, ma accomunati nel sacrificio estremo, ognuno eroe per la propria bandiera e per il rispettivo Paese. L’immenso puzzle di materiali trova spazio tra le pagine della ricerca, per la cui compilazione gli autori hanno attinto da collezioni private ed esposizioni museali. Centinaia i reperti trattati, accompagnati da esaustive annotazioni didascaliche.

http://www.giovannidallefusine.it/www.giovannidallefusine.it/Grande_Guerra_Piccoli_Tesori.html


Grazie al vostro interessamento è stato realizzato il nuovo MUSEO PRIVATO GARLANT con sede in Nimis, (Udine) via divisione julia 12 ( Friuli Venezia Giulia) si ringrazia Giancarlo Albertin, Alessando Gualtieri, Giovanni La Firenze, Giovanni Dalle Fusine, saranno inviate foto da esporre nei Siti con orario Museo a Presto Porgo Cordiali Saluti




Alessandro Bellomo

1943

Il martirio di un’isola

La guerra aerea sulla Sicilia nei diari USAAF, RAF, Regia Aeronautica e Luftwaffe

Il generale americano George S. Patton scrisse sul suo taccuino giornaliero il 23 luglio 1943, l’indomani della conquista di Palermo:

[…] il Porto non è molto danneggiato, ma le distruzioni sulla fascia costiera sono davvero spaventose. Per circa due isolati di profondità, ogni casa è praticamente un mucchio di rovine. Alcune navi, piccoli pescherecci a motore, sono state sollevate in aria e scaraventate sui moli; o almeno non so spiegarmi in quale altro modo siano finite lì. Numerose piccole imbarcazioni sono affondate nel porto e diverse sono spezzate in due […]

Ma ancora più eloquenti furono le sue osservazioni su Messina all’arrivo nella città dello Stretto il 17 agosto 1943:

Non credo che il bombardamento indiscriminato della città giustifichi l’utilizzo di tutte queste munizioni ed è una inutile crudeltà per i civili.

La popolazione era stata piegata, affamata ed atterrita dai bombardamenti. Il tessuto sociale, sconvolto dai lutti e dalla crisi economica susseguita alla conquista Alleata, avrebbe stentato a lungo a riprendersi, senza più riuscire a riproporre quella vivacità economico-intellettuale dei primi del 1900, che aveva portato al livello della mitteleuropa la società siciliana.

Le rovine dei bombardamenti, che ancora oggi si intravedono nelle città della Sicilia, permangono come un triste monumento in ricordo della guerra.

 

F.to 17x24, 340 pagine completamente ill., brossura, Euro 36,00
Info e ordini:

Associazione ITALIA
Via Onorato 9/18
16144 Genova
Italia
 
Tel. Cell. 348 6708340
Tel. 010 824086
 
E-Mail ars_italia@hotmail.com
Web www.associazioneitalia.info
Blog http://associazioneitalia.blogspot.com 


Verdun 1916 - di Alessandro Gualtieri


La Storia Segreta - clic per aprire il pdf

Presentazione del libro "Io non sono fuggito da foggia"

ISTITUTO PIEMONTESE PER LA STORIA DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETA’ CONTEMPORANEA“Giorgio Agosti”

Venerdì 22 ottobre 2010

ore 16,00

presentazione del volume

L’occupation italienne:

Sud-Est de la France,

juin 1940-septembre 1943

di Jean Louis Panicacci

prefazione di Jean-Marie Guillon

Presses Universitaires de Rennes, 2010


dialogheranno con l’autore

Gianni Perona, Giorgio Rochat


Sede dell’incontro

Sala conferenze dell’Istituto

Via del Carmine 13, Torino, 3° piano

Info : 0114380090, stampa@istoreto.it - www.istoreto.it


Torna Militaria, l'expo dedicato agli amanti dell'esercito

Cimeli di storia, documenti originali, divise, armi e chi più ne ha più ne metta. Ma anche softair e wargame di ogni sorta per appassionati di tutte le età. Torna la mostra sui soldati di ogni epoca.

di Gabriella Sassone
Documenti fotografici e cartacei, schegge del passato, divise, cartoline, residuati bellici, mappe, orologi, pezzi di armamenti ormai arrugginiti ma che conservano tutto il loro fascino evocativo, bandiere, giubbe, soldatini forgiati artigianalmente, gavette, caschi, spolette, cinture, attrezzi da campo, sahariane, stivali, riproduzioni del mondo militare che sanno di arredo da bacheca, abbellimento ma anche di paziente e tenace ricognizione su epoche e fatti patrimonio della nostra memoria collettiva. Senza dimenticare francobolli e monete che sono il fiore all’occhiello delle ultime edizioni. Sono queste alcune delle sorprese da vero e proprio “antiquariato militare” che campeggeranno fra banchi, stand e vetrine nella 21esima edizione di “MILITARIA E DINTORNI in Europa” sabato 16 e domenica 17 ottobre (orario 10,30/19,00), presso il Centro Eventi Esperanza Palace, vicino l’Hotel Ergife di Via Aurelia. Una mostra unica nel suo genere, un patrimonio di cimeli, reperti, prodotti di artigianato militare, ideata e realizzata grazie alla preziosa sinergia fra l’associazione culturale “Ab Urbe Condita” e la Aces di Alessandra Guasco, con il patrocinio di importanti istituzioni nazionali ed internazionali e degli assessorati competenti di Comune, Provincia e Regione. In questa edizione ci saranno anche radio ricetrasmittenti della Grande Guerra, cimeli giapponesi della Guerra del Pacifico portati dal giornalista Roberto Geminiani, giocattoli d’epoca, trenini, automobiline, oggetti semplici e istruttivi con i quali si divertivano i nostri nonni e le generazioni di mezza età di oggi, e poi, scenari da war game col soft air, dimostrazioni pratiche del ciclo produttivo della carta, preziosità dei Musei istituzionali, oltre ovviamente a tutti i classici documenti da vetrina storico-militare.Tutti ricorderanno che “M&D” nasce come manifestazione avente ad oggetto esclusivo il collezionismo della militaria. Resta ben inteso che “M&D” non perderà questa sua caratteristica principale ed originaria, tuttavia, già da qualche edizione anteriore a quella del decennale, accanto a quello della militaria erano cominciati ad emergere altri settori collezionistici, collaterali ed affini, se non addirittura complementari, al collezionismo storico militare. Qualche “purista” potrebbe storcere il naso nel vedere messe in un unico contenitore tanti generi collezionistici, ma a ben riflettere il collezionismo della militaria, quello cartaceo, quello filatelico e numismatico, il giocattolo d’epoca, altro non sono che le sfaccettature di un’unica passione, di un unico genere collezionistico: quello storico. Pertanto, la nuova edizione del 16 e 17 ottobre 2010, sarà nel segno della continuità del rinnovamento già avviato ed offrirà al pubblico dei collezionisti contemporaneamente ben 6 settori: “MILITARIA”: medaglie, uniformi, soldatini, armi ed armature, orologi, libri in genere, veicoli militari, ecc;
“TUTTOCARTA”: collezionismo cartaceo, non solo militare, editoria, libri, documenti, manifesti, cartoline d’epoca (regionali, pubblicitarie, militari, tematiche), santini;
“TUTTOPOSTA”: collezionismo filatelico, convegno commerciale, storia postale, partecipazione delle Poste Italiane con annullo speciale
“TUTTOMONETE”: collezionismo numismatico con convegno commerciale.
“TUTTOGIOCATTOLI” giocattoli d’epoca, trenini, automodelli, giocattoli in latta, soldatini.
“TUTTOFUMETTI” ovvero fumetti da collezione
Per gli appassionati non mancheranno, inoltre, gruppi di softair e wargame.
Tra i Musei ed Istituzioni militari il gradito ritorno, tra gli altri, del Museo storico dei Bersaglieri di Porta Pia, con cimeli della famosa breccia del 20 settembre 1870. Tra le associazioni, la partecipazione l’A.R.T.A. Associazione Romana Tiro ad Avancarica, più comunemente noti come i “garibaldini”, proporrà una serie di cimeli delle camice rosse dell’eroe dei due mondi, mentre l’Associazione WARRIORS AT ANZIO si interessa alle vicende belliche connesse al famoso sbarco. Della Grande Guerra si interessa, invece, l’Associazione storica “Guerra Bianca”. Tra le Istituzioni, il Corpo dei Vigili Urbani di Roma proporrà uniformi storiche inerenti i “pizzardoni”. Lo Stato Maggiore Esercito presenzierà con uno stand dedicato tutto all’editoria storico militare. Inoltre, associazioni di reenactors daranno vita ad ambientazioni storiche con personaggi in costume e divise d’epoca e veicoli militari storici completeranno l’esposizione.

fonte:
http://www.iltempo.it/2010/10/12/1208514-torna_militaria_expo_dedicato.shtml

 

La Costituzione? Nacque a Salerno
Giorgio Napolitano inaugura la mostra

Il collezionista Oddati presenta il suo allestimento storico. Documenti e foto sui cinque mesi in cui la città fu capitale Di Gabriele Bojano

SALERNO - Un salto indietro nel tempo di 66 anni e il Salone dei Marmi di Palazzo di Città, a Salerno, torna ad ospitare da oggi il Consiglio dei ministri del governo di unità nazionale. È qui, infatti, in un luogo segnato dalla storia, che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, inaugura alle ore 11 la mostra «Salerno città della Costituzione».

L'ULTIMA GAZZETTA DEL GOVERNO BUONOMI - La chiave di volta per comprendere il senso di un allestimento, curato con la consueta meticolosità dallo storico e collezionista salernitano Nicola Oddati, non nuovo alle inaugurazioni «presidenziali» (fu Sandro Pertini nel 1984 a tagliare il nastro della mostra «Salerno Capitale») sta nella Gazzetta Ufficiale dell’8 luglio 1944, l’ultima del governo Bonomi, che contiene il testo di legge che rimanda alla fine della guerra la promulgazione dell’assemblea costituente e il referendum istituzionale.

IL CONCEPIMENTO DELLA CARTA COSTITUZIONALE - Spiega Oddati:«Non è azzardato ritenere che la Carta costituzionale sia stata concepita a Salerno, nel Salone dei Marmi, il 22 giugno del 1944, nella prima seduta del governo presieduto da Ivanoe Bonomi e di cui facevano parte, tra gli altri, Benedetto Croce, Carlo Sforza, Meuccio Ruini, Alberto Cianca, Giuseppe Saragat, Alcide De Gasperi e Palmiro Togliatti, quando all’unanimità fu deciso il percorso della Costituente». Non a caso era stato proprio il governo Bonomi a giurare il 9 giugno 1944 «sul proprio onore di esercitare le funzioni nell’interesse supremo della Nazione e di non compiere, fino alla convocazione dell’Assemblea Costituente, atti che, comunque, pregiudichino la soluzione della questione istituzionale».

LA MOSTRA DEI REPERTI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE - Ma al di là della ratio, che è piaciuta immediatamente al sindaco Vincenzo De Luca, la mostra, che è visitabile fino al 2 ottobre, propone una serie di oggetti e reperti per la maggior parte di proprietà di Oddati che copre un arco di tempo che va dall’aprile ’43 al luglio ’44. Il percorso espositivo si apre con una bomba inglese da 500 libbre sganciata il 21 giugno 1943 sulla città di Salerno, la stessa bomba che due anni fa tenne con il fiato sospeso, durante le operazioni di disinnesco, cinquemila salernitani, allontanati dalle loro case per alcuni giorni. A seguire, le foto della ricognizione aerea prima dei bombardamenti e alcuni modellini dei velivoli che parteciparono alle operazioni belliche. Di grande impatto emotivo la fascia del commissario prefettizio con la data dello Sbarco degli alleati: 9/9/1943, gli articoli di Life, medaglie, elmetti, resti di proiettili e alcune foto inedite, in bianco e nero e a colori, dello Sbarco e di Salerno bombardata.

Continua a leggere...

Fonte: http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/fotogallery/2010/09/mostra_costituzione/mostra-quando-salerno-fu-capitale-1703757698299.shtml#1

Schegge, cartucce e soldati senza nome

Dopo le precedenti esperienze storiografiche, Giovanni Dalle Fusine torna sul tema dei recuperanti di materiale bellico con un approfondimento dato alle stampe da Menin Edizioni di Schio. “Schegge, cartucce e soldati senza nome” è il titolo del volume, ricco di immagini e con didascalie esaustive.

Vari capitoli spiegano la raccolta di quanto le battaglie hanno lasciato tra i solchi del terreno: una serie di beni particolari, rappresentati da effetti personali dei soldati, cartucce, distintivi di specialità, contenitori per alimenti, schegge, arnesi e utensili dell’immensa officina in cui venne trasformato il fronte. L’immobilità delle prime linee fece sì che grotte e trincee diventassero casa e caserme delle schiere armate di una infinità d’oggetti atti ad offendere il nemico. Dalle Giudicarie al confine con l’ex Jugoslavia, un ampio tracciato oggi battuto palmo a palmo da squadre di cercatori armati di metal detector; raccolta che spesso sfocia in stupende collezioni pubbliche e private di reperti.

Dopo una attenta analisi degli strumenti utilizzati per rintracciare gli oggetti sepolti da quasi un secolo, Dalle Fusine passa a distinguere i recuperanti moderni da quelli che operavano per necessità economica durante le due guerre mondiali. L’intervista al protagonista del film cult di Ermanno Olmi riporta alla mente la fiction girata sull’Altopiano di Asiago nel 1969. Nella pubblicazione trovano ampio spazio l’osservazione dei prodotti alimentari conservati, e le bottiglie di alcolici con cui la truppa attenuava le fatiche della vita in trincea, materiale che oggi muove grande interesse tra i collezionisti.

Un capitolo a parte è dedicato al recupero scientifico delle salme dei caduti, messo in atto con specifiche metodologie archeologiche, alle quali si applicano i mezzi della medicina legale. Non è raro che i cercatori di reperti si possano imbattere nei resti mortali di qualche soldato. A rivelare le spoglie di fanti e kaiserjager concorrono le numerose parti metalliche che componevano l’equipaggiamento dei militari: dagli scarponi chiodati alle fibbie, dalle cartucce nelle giberne ai bottoni da giubba; ordinaria è la presenza tra le ossa scarnificate dal tempo di frammenti arrugginiti e pallette di shrapnel, schegge informi che all’epoca provocarono la morte del combattente. Un numero imprecisato di militi ignoti è tutt’ora sepolto tra le radici di faggi e abeti, altrettanti attendono il disgelo dei ghiacciai non più perenni per riaffiorare alla vista degli escursionisti d’alta quota. L’autore quindi spiega le caratteristiche di un progetto avviato nel 2006, finanziato dalla Provincia di Vicenza, rivolto a migliorare e rendere sempre più efficiente il recupero e lo studio dei resti scheletrici.

Attraverso alcune relazioni l’autore illustra le modalità con cui i resti mortali vengono raccolti e analizzati da vari compartimenti della medicina moderna; alcuni casi presi in esame raccontano la storia di salme recuperate a Folgaria, a Cresta Croce in Val Rendena, sul Monte Cimone, tra le faggete del Melegnon di Arsiero e a Laghi. Alla maniera dei referti legali il testo è corredato da immagini che, partendo dal luogo di ritrovamento, conducono al tavolo anatomico di un reparto ospedaliero, da dove la ricerca prosegue per gli uffici di immatricolazione o a quegli archivi storici grazie ai quali poter eventualmente risalire all’identità del caduto. Conclude il volume un utile decalogo del recuperante moderno, stilato dal Comitato Mondiale Metal Detecting, al quale tutti i moderni cercatori dovrebbero attenersi.

Temi trattati nel volume

- Prefazione (a cura di Paolo Snichelotto)
- Introduzione
- Metal detector: l’evoluzione
- Chi erano i Recuperanti
- Chi sono i Recuperanti
- Cosa restituiscono i campi di battaglia
- Un tempo immondizia, ora reperti da collezionare
- Il recupero scientifico
- “I Recuperanti”, il film
- Decalogo del recuperante moderno


Dalla prefazione al volume, a cura di Paolo Snichelotto

[…]Nella parte finale del testo, l’autore propone i risultati di alcune nuove forme di approccio alla ricerca storica. Dalle Fusine fornisce taluni elementi del tutto nuovi nella ricerca di testimonianze del lontano periodo del primo conflitto mondiale. Essa propone infatti sintesi di alcune relazioni eseguite su resti mortali di soldati d’ambo gli schieramenti, rinvenuti da recuperanti e opportunamente segnalati alle competenti autorità. Orbene, qui la ricerca e la conseguente analisi si sono indirizzate a sciogliere molti interrogativi sulla sorte dei caduti: la loro età, l’epoca di morte, la causa…; quindi una massa di dati che travalicano il solo rinvenire corpi a cui prelevare gli oggetti, quali distintivi, medagliette religiose, parti dell’equipaggiamento o dell’armamento … Apprezzo l’indugiare di Dalle Fusine sulla presentazione di tali dati, offerti grazie alla competenza di archeologi, anatomopatologi, entomologi, storici; queste indagini infatti aprono una nuova strada nel “recupero”, tesa a illuminare anche sulle tragiche dinamiche di un assalto alla trincea avversaria o sulle conseguenze dello scoppio di un proiettile di cannone. […]

Menin edizioni: http://www.meninedizioni.it/modules.php?name=Prodotti


Il Comune di Ferrara di Monte Baldo, con la collaborazione dell'Associazione Culturale Storia Viva di Verona, vi invita Sabato 17 Luglio 2010 allo spettacolo/concerto

MUSICA E LETTERE IN TRINCEA

in occasione della presentazione del piano di recupero delle trincee di Ferrara di Monte Baldo e del Parco delle Trincee, come da programma allegato.

Alle 21,00 spettacolo "storico/musicale" con musiche del 1900/1915 con il gruppo "Le Quattro Civette sul Comò" con il basso/baritono Ugo Cingano, con l'attore Michele Vigilante e con Mauro Vittorio Quattrina.

Nel pomeriggio dalle 17,00 in poi mostra di grammofoni con musiche d'epoca, seguira un momento conviviale e poi lo spettacolo. Il posto è all'Ottagono in loc. Albarè. Posto stupendo e meraviglioso, per arrivarci passate Ferrara di Monte Baldo e seguite la statale per Novezza. Dopo qualche km. trovate l'Ottagono sulla destra e l'ampio parcheggio a sinistra.

Lo spettacolo si terrà con qualunque tempo perchè, eventualmente, a cento metri c'è un teatro nuovo. (ci sono i cartelli anche per strada) Un evento da non perdere. Vi aspettiamo! Per informazioni: 339/4818709


61° raduno delle Penne Nere a Nava in ricordo dei caduti in Russia

Si è svolto oggi al Colle di Nava, al confine tra Liguria e Piemonte, il 61° raduno nazionale in ricordo del sacrificio dei Caduti in Russia della divisione alpina "Cuneense" nella seconda Guerra mondiale.

La manifestazione organizzata dalla Sezione di Imperia, ha visto da ieri la rassegna di cori alpini "12° Cantamontagna" ed oggi le celebrazioni ufficiali al Sacrario, con sfilata, deposizione della corona al monumento ai Caduti e Messa al campo.

(Le foto sono di Roberto Ruscello)

fonte: http://www.riviera24.it/articoli/2010/07/04/88959/61-raduno-delle-penne-nere-a-nava-in-ricordo-dei-caduti-in-russia


Sabato 10 luglio 2010 alle ore 9.00 Domenica 11 luglio 2010 alle ore 16.00 TOLLO - FRANCAVILLA AL MARE - CRECCHIO (CHIETI) - ITALY

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

- PREMESSA-----> IL PAGAMENTO DELLA QUOTA D'ISCIRZIONE E TUTTI I PASTI SONO RISERVATI SOLO ED ESCLUSIVAMENTE AI PARTECIPANTI DELL'EVENTO, FIGURANTI E PROPRIETARI DI MEZZI MILITARI STORICI.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Ogni anno proponiamo una tappa storica diversa. Il nostro scopo è quello di far conoscere, ad un numero sempre maggiore di appassionati, Tomaso Tiberio scrittore e ricercatore storico tollese e di sottoporre alla vostra attenzione, ricordare ed onorare, in occasione del 3° Memorial Raduno, le vittime civili di un doloroso evento avvenuto il 30 dicembre 1943 a Francavilla al Mare in contrada S. Cecilia, avvenimento, conosciuto dagli storici, come “eccidio di S. Cecilia”.

Sono invitati a partecipare a questa manifestazione, giunta alla 3a edizione, i Gruppi, le Associazioni, i singoli collezionisti e gli appassionati di veicoli militari ed uniformi della 2a Guerra Mondiale, appartenenti ai reparti combattenti dell’Asse ed Alleati e collezionisti di auto e moto d’epoca classiche fabbricate fino il 1949.

PROGRAMMA

<- Venerdì 9 luglio 2010 -> Il raduno ha inizio sabato mattina come da programma, ma chi lo desidera può arrivare il venerdì sera entro le ore 21,00. Il punto di incontro sarà presso l’Hotel Moreno – Contrada Motrino, 13 – Tollo (Chieti), come per il sabato mattina

<- Sabato 10 luglio 2010 ->
- ORE 09.00 Ritrovo presso l’Hotel Moreno – Contrada Motrino, 13 – Tollo (Chieti)
- ORE 09.30 Partenza per Francavilla al Mare
- ORE 10.00 Arrivo presso il piazzale della stazione di Francavilla al Mare e mostra statica dei mezzi
- ORE 10.30 Deposizione di una corona d’alloro presso il monumento dedicato ai caduti in mare posto in L.go M. della Porta, presenzieranno alla cerimonia le autorità locali, interverrà lo storico prof. Nicola Palombaro
- ORE 11.00 Parata dei mezzi e figuranti, preceduta dalla fanfara dei bersaglieri in congedo del’A.N.B. sez. di Pescara, dal Piazzale della Stazione a Piazza della Sirena, percorrendo il V.le Nettuno. Visita al cippo dedicato ai caduti dell’aria, su cui è posto il motore di un cacciabombardiere americano precipitato in mare durante la guerra e deposizione corona Mostra statica dei mezzi e figuranti in piazza della Sirena
- ORE 12.30 Arrivo in contrada S. Cecilia, pranzo a buffet in loco offerto dall’Associazione Culturale “La Collina di Santa Cecilia”
- ORE 14.30 Cerimonia commemorativa alla lapide dei caduti civili dell’eccidio accompagnata dalla fanfara dei bersaglieri, con la deposizione di una corona da parte del presidente dell’Associazione “La Collina di Santa Cecilia” Visita ai casolari dove si è consumata la tragedia
- ORE 16.00 Partenza e rientro in albergo
- ORE 18.30 Arrivo a Crecchio sistemazione dei mezzi in piazza Castello in mostra statica. Visita alla mostra “Gli anni ’40. Dalla guerra agli usi e costumi”, posta all’interno del castello ducale. Qui la famiglia reale sostò il 9 settembre 1943 durante la fuga da Roma e prima di imbarcarsi dal porto di Ortona
. - ORE 21.00 Cena in uniforme da libera uscita o abiti civili dell’epoca. Rientro in albergo

<- Domenica 11 luglio 2010 ->
- ORE 09.00 Ritrovo presso l’Hotel Moreno, partenza per la contrada Venna e sosta presso l’abitazione della famiglia Tiberio
- ORE 10.30 Visita alle grotte di Crecchio usate come rifugio da civili e militari durante la guerra
- ORE 11.30 Partenza per il “Parco dei Mulini” foto ricostruzioni e scene rievocative
- ORE 12.30 Pranzo in loco. Premiazione del miglior mezzo militare e reenactor Saluti e ringraziamenti a tutti i partecipanti

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------PERNOTTAMENTI HOTEL “MORENO” Contrada Motrino, 13 – 66010 Tollo (Chieti) Tel. 0871 – 961167 mail: hotelmoreno@tiscali.it
Camera doppia 45€ colazione compresa
Camera singola 30€ colazione compresa

HOTEL “LA DIMORA DI BACCO” Via Verso Tollo, 232/bis – 66010 Canosa Sannita (Chieti) Tel. 0871 – 937049
mail: info@ladimoradibacco.it
Camera doppia 50€ colazione compresa
Camera singola 35€ colazione compresa

B.B. “IL MULINO BIANCO” Via Perruna, 156 – 66010 Tollo (Chieti) Cell. 338 – 6886000
mail: ilmulinobianco@gmail.com
Ci sono varie tipologie di camere il costo è di 30€ a persona colazione compresa. La direzione di questo B.B. richiede oltre alla prenotazione, il versamento di una caparra di 15€ a persona. Detto versamento è da effettuare a:
Tiberio Antonio – Casella Postale n° 49, 66023 – Francavilla al Mare (Chieti) tramite vaglia postale o assegno bancario. Telefonare per richiedere la disponibilità della stanza prima di inviare l’acconto.

AGRITURISMO “L’ANTICO FEUDO”
Contrada Feudo, 23 – 66026 Ortona (Chieti) Tel. 085 – 9190217 – 9190559
mail: info@lanticofeudo.it Il costo delle camere è di 30€ a persona colazione compresa

HOTEL VERNA Contrada Savini, 2 – 66026 Ortona (Chieti)
Tel. 085 – 9190220 mail: info@hotelverna.it

B.B. “PRIMAVERA” Via S. Leonardo,11 – 66010 Canosa Sannita (Chieti)
Tel. 0871 – 86472 Cell. 328 – 9411545 B.B. “MANCINELLI” Via delle Piane, 54 – 66010 Canosa Sannita (Chieti)
Cell. 339 – 6144696 / 338 – 3051409 / 347 – 6225394
mail: postmaster@camillomancinelli.com

LA PRENOTAZIONE DELLA CAMERA IN ALBERGO, E’ A CURA DEL PARTECIPANTE. TELEFONARE PRIMA POSSIBILE PER RISERVARE LA STANZA, NEL PERIODO ESTIVO C’E’ MOLTO MOVIMENTO DI TURISTI, POTRESTE NON TROVARE POSTO. PER PRENOTARE CITARE IL RADUNO. Per chi lo desidera è possibile pernottare con la propria branda presso i locali messi a disposizione dal comune ___________________________________________________________________________________________________ COSTI I due giorni del raduno costano in totale 50€ comprensivi di quota d’iscrizione e 2 pasti (cena del sabato e pranzo della domenica) ******************************************************************************************* L’ISCRIZIONE E’ SUBORDINATA AL PAGAMENTO DI UNA PREISCRIZIONE DI 25€ DA VERSARE ENTRO E NON OLTRE IL 30 GIUGNO 2010 PER QUALSIASI INFORMAZIONE E PER AVERE GLI ESTREMI DEL VERSAMENTO, SCRIVERE UN MESSAGGIO PRIVATO A: REMO E MARIA TIBERIO (remo.tiberio@alice.it <remo.tiberio@alice.it>) *********************************************************************************************



 

Gentilissimi, considerate le richieste giunte abbiamo deciso di allungare i tempi per l'iscrizione al corso di esplosivistica di base, procrastinando il termine ultimo a venerdì 28 maggio.
Chi fosse interessato all'iscrizione è pertanto invitato a farci pervenire la propria candidatura entro tale data, ricordando di aggiungere i dati anagrafici (nome, cognome, residenza, data e luogo di nascita, codice fiscale e professione).
Ricordiamo altresì la necessità di depositare la caparra, indicando anche se si appartiene ad una delle categorie che può usufruire di sconti.
Il corso durerà 24 ore, articolate in DUE fine settimana (5-6 giugno E 12-13 giugno) e, alla fine dello stesso, sarà rilasciato attestato di frequenza.
Ulteriori dettagli possono essere trovati al link:

http://www.esplosivistica.it/Fochino%20Giugno%202010.html

******* RICORDIAMO ALTRESI' CHE NON SARANNO ORGANIZZATI ALTRI CORSI PER L'ANNO 2010! *******

Corso base Esplosivistica Civile (Corso Fochino)
Blasting Insider
Durata : 24 ore
Attestato di frequenza
Materiale didattico esaustivo fornito

Il corso è full immersion ed è propedeutico all’esame della Commissione Provinciale per le materie esplodenti.


Perchè la bonifica bellica

7.00 - 19.30 biblioteca Civica "Pietro Acclavio"
Taranto P.zza Dante 1/2


"In realtà eravamo una squadra e ognuno di noi era in ogni momento attore primario della bonifica,poichè in ogni momento metteva a disposizione la propria vita per gli altri. Una volta un giornalista mi chiese: - Il vostro è un lavoro pericoloso? - La mia risposta fu immediata e precisa: - No,è colmo di novanta anni d'amore!"

L'ASSOCIAZIONE CULTURALE LE MUSE PROJECT PRESENTA

"LA MIA BONIFICA"
(FLORESTANO Edizioni - Bari)
di Giovanni LAFIRENZE

Introduce: Michele FILIPPONIO (produttore del documentario cinematografico inedito "LA GUERRA SEPOLTA")
Dialoga con l'autore: Giuse ALEMANNO (scrittore e giornalista)
Interviene: il Ven.Lama Ghesce NAMGYAL (dell'Istituto Jangtse Thoesam di Leporano,accompagnato dall'interprete Deborah Vasco)
Leggono brani tratti dal libro: Edoardo Gargaro e Lia BIBLIOTECA CIVICA "PIETRO ACCLAVIO"

ore 17:00 INGRESSO LIBERO

Con il Patrocinio morale del Comune di Taranto e della Circoscrizione Tre Carrare Solito
Direzione artistica a cura di Lucrezia MAGGI


 




 


 

C:\Documents and Settings\Luciano\Desktop\Personale Luciano\Varziviva\LOGHI\logo_vv_b.jpg   VIA DEL SALE 2010 C:\Documents and Settings\Luciano\Desktop\Personale Luciano\Varziviva\LOGHI\logo_vv_a.gif

 

Programma

 

LUNEDI 31 MAGGIO:

ore 7,30   partenza con pullman da Voghera davanti alla piscina. Arrivo a Varzi alle 8,00 ca. con sosta in Piazza della Fiera ( fermate lungo il percorso Voghera - Varzi, se richieste)

ore 8,15   partenza per Capanne di Cosola

ore 9,00   inizio della camminata da Capanne di Cosola. Percorso : Monte Cavalmorone- Poggio               Rondino-Monte Carmo-

ore 12,00 arrivo a Capanne di Carrega con colazione al sacco  (predisposta).

ore 13,00 partenza per Torriglia via Monte Antola, Monte Prela.

ore 18,00 arrivo a Torriglia - Cena e pernottamento all’Albergo Posta.

Totale Km 23 - ore 7 circa

 

MARTEDI  01 GIUGNO

Colazione in albergo.

ore 9,00    partenza ,percorso sull’Alta Via dei Monti Liguri- Monte Lavagnola- colazione al sacco            al Colle dei Rossi o a Sottocolle (predisposta).

ore 13,00 partenza via Sant'Alberto - Monte Becco - Pannesi - Calcinara

ore 18,00 arrivo a Caprile - Cena e pernottamento alla Locanda Bellaria.

Totale Km 21 - ore 6 circa

 

MERCOLEDI  02 GIUGNO

Colazione in albergo

ore 9,00     partenza per San Rocco di Camogli via Ruta.

ore 13,00  circa arrivo a San Rocco- pranzo a base di pesce presso un ristorante del luogo

Totale Km 14 - ore 4,30 circa.

 

ore 16,00 partenza per il rientro a Varzi (via  Voghera).

ore 19,00 arrivo previsto a Varzi.

 

 

Su tutto il percorso auto di appoggio al seguito per trasporto viveri, bagagli ed evenienze.

Costo previsto pro capite 160-200 € escluso pranzo al ristorante del 02 giugno ed è riferita ad un minimo di 20 (venti camminatori).

 

Per le iscrizioni potete trasmettere una mail a:

-       info@varziviva.net  ,  specificando il dei partecipanti , oppure

-       presso la Cartoleria Degli Alberti in Varzi

 

 

N.B.    Il numero dei partecipanti (almeno 20) deve essere conosciuto entro il 16 maggio per     procedere alla conferma delle prenotazioni degli alberghi e del pullman. In caso            contrario si dovrà annullare l’iniziativa.

 

   Varzi                                                                 L'Organizzatore

07 maggio 2010                                       Eugenio Zambianchi


 


Gentilissimi,

vi segnaliamo la nuova edizione del corso di esplosivistica di base.
Troverete tutti i dettagli di seguito e, entro poche ore, sul nostro sito www.esplosivistica.it >
L'occasione ci è gradita per augurare a tutti un'ottima giornata.

Corso base Esplosivistica Civile (Corso Fochino)
Blasting Insider

Durata : 24 ore
Attestato di frequenza
Materiale didattico esaustivo fornito

Il corso è full immersion ed è propedeutico all’esame della Commissione Provinciale per le materie esplodenti.

Serve a chi vuole intraprendere qualsiasi attività legata all’uso di esplosivi per scopi civili.
Il corso si svolge presso la sede IRE di Parma Strada Santa Margherita 10/A, nei giorni 5-6 giugno 2010 e 12-13 giugno.

5 giugno: dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30 >
6 giugno: dalle 9.00 alle 13.00
12 giugno: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30
13 giugno: dalle 9.00 alle 13.00

PROGRAMMA Il corso ha lo scopo di spiegare i meccanismi chimici e fisici delle esplosioni. Il concetto ed il meccanismo di funzionamento delle materie esplodenti di tutte le 5 categorie TULPS. Vengono fatti conoscere tutti gli esplosivi e gli inneschi in circolazione. Accessori da mina e metodologie pratiche di impiego. Si descrivono dettagliatamente tutte le tecniche di innesco lecito. Viene spiegato il Tiro elettrico compreso di tutti i concetti di elettrotecnica indispensabili al corretto collegamento dei detonatori e accenditori pirotecnici. Tutte le norme di sicurezza alla detenzione, al trasporto ed al maneggio di materie esplodenti per usi civili. Legislazione di P.S. e Mineraria. Legislazione pratica. Tecniche principali di impiego per scavi a cielo aperto e in sotterraneo. Cenni fondamentali di Vibrometria, Balistica, Fonometria, Fenomeni sovrappressori. Possibili in seguito visite guidate in cantieri esplosivistici.

DIRETTORE DOCENTE : Dott.Danilo Coppe
Costo per le lezioni più materiale didattico € 450 a partecipante (più IVA solo se necessaria fattura e non ricevuta fiscale) .
Sconto € 30 ai possessori del Manuale di Esplosivistica Civile di D.Coppe.
PER POLIZIA, CARABINIERI, VIGILI DEL FUOCO, FINANZA, POLIZIE MUNICIPALI - 50%.
PER MEMBRI DELLA PROTEZIONE CIVILE -20%
STUDENTI -30%
PAGAMENTI : mediante bonifico bancario presso Unicredit Banca di Roma – Ag. Parma Montebello
IT 36 A 02008 12705 000100289572
Conto intestato a I.R.E. Istituto Ricerche Esplosivistiche di Parma

N.B. prenotarsi tempestivamente con invio caparra di 100 euro entro e non oltre il 22 maggio!

Spedire fax di conferma prenotazione e avvenuto pagamento allo 0521 495267 o e-mail a ireparma@esplosivistica.it, includendo i propri dati (nome, cognome, residenza, data e luogo di nascita, codice fiscale, professione) per poter effettuare segnalazione in Questura.


 

Carissimi soci, quest'anno l'Istituto Italiano dei Castelli ha scelto il Castello Malaspina di Varzi per celebrare l'annuale Giornata dei Castelli, il 15 e 16 maggio; l'evento verrà realizzato in collaborazione tra il Comune di Varzi e quello di Torriglia, per rievocare l’antico legame tra i due importanti centri situati lungo le Vie del Sale che attraversavano l'Appennino. Un'occasione da non perdere per riscoprire il passato di questi territori uniti da un passato comune e per visitare monumenti prestigiosi eccezionalmente aperti al pubblico, come il Castello Malaspina di Varzi e la Rocca dei Fieschi a Bagnaria.



Link: http://www.myspace.com/lemuseproject


17 aprile - Presentazione del libro
'La mia bonifica' di Giovanni Lafirenze - Valenzano (Bari)

SABATO 17 APRILE 2010 alle ore 19:00, presso la Sala Conferenze del CASTELLO BARONALE MARTUCCI di Valenzano (prov. di BARI), ci sarà la presentazione del libro autobiografico: “La mia bonifica. Ordigni inesplosi nei conflitti mondiali in Italia" ( www.florestanoedizioni.it – Bari, pagg. 240, euro 20), originale pubblicazione scaturita dalla penna di Giovanni Lafirenze, barese, Assistente Tecnico BCM (Bonifica Campi Minati), trent’anni passati a scovare residuati bellici, prima nell’Esercito e poi al servizio di imprese specializzate, in giro per la penisola.

Per saperne di più: www.biografiadiunabomba.it
Inoltre, è in fase di post-produzione un documentario inedito sulla Bonifica Bellica in Italia, dal titolo: La Guerra Sepolta, regia di MICHELE M. CARICOLA e prodotto da MICHELE FILIPPONIO.

Programma dell’evento:
INTRODUCE: Michele Filipponio
MODERA: Angela Milella, giornalista e docente
OSPITE: Giovanni Lafirenze
LETTURE BRANI DEL LIBRO: Egidio Monteleone, autore teatrale
Al pubblico presente sarà descritto la situzione della BONIFICA BELLICA IN PUGLIA in aree terrestri e marine.
INGRESSO LIBERO

fonte:
http://puglialive.net/home/news_det.php?nid=30632

 

Il libro "La mia Bonifica" sarà presente alla manifestazione Expolibro di Bari che si terrà dall'8 all'11 aprile, presso la Fiera del Levante di Bari


Donna di cuori
La donna e i conflitti del Novecento Italiano

Sabato 10 Aprile 2010 alle ore 18,30 presso la Sala Consiliare di Molfetta

Relazioneranno:
Dott.ssa Maria Sasso - Dirigente Regionale Servizio Cittadinanza Attiva

Dott. Michele Spadavecchia
Presidente Ass. Eredi della Storia - Molfetta


Livio Cavallaro
CASSINO 1944. Le battaglie per la Linea Gustav. 12 gennaio - 18 maggio 1944
MURSIA - 2004
Reperibilità: BUONA

Formato: 21x27, pagine: 321, lingua: italiano.

La precisa ricostruzione dei violenti combattimenti che opposero forze tedesche e alleate nel settore di Cassino durante la Seconda guerra mondiale.

Nel gennaio del 1944 l’avanzata degli Alleati lungo la penisola italiana fu bloccata dalle truppe germaniche attestate sulla poderosa Linea Gustav. Per oltre quattro mesi Cassino e l’Abbazia di Montecassino si trovarono al centro di aspri scontri e i continui attacchi e contrattacchi effettuati dagli opposti schieramenti per il possesso di una collina, delle sponde di un fiume o di un gruppo di case ricordano quelli, altrettanto sanguinosi, della Prima guerra mondiale. Per superare Cassino e raggiungere Roma gli Alleati persero circa 105.000 uomini tra morti, feriti e dispersi, i tedeschi circa 80.000. Numerose le vittime anche tra la popolazione civile. Questa approfondita ricerca, condotta sia negli archivi delle nazioni belligeranti sia con lunghi e minuziosi sopralluoghi, da terra e dal cielo, sui campi di battaglia, descrive con competenza e realismo tutte le fasi delle operazioni. Come scrive l’autore: «È lo studio di un soldato di oggi che vede nei soldati di ieri, lo stesso impegno, lo stesso coraggio, lo stesso spirito di sacrificio, gli stessi sentimenti, le stesse paure, gli stessi interrogativi». Le numerose cartine inserite nel libro, pubblicato in occasione delle celebrazioni per i sessant’anni da quei tragici eventi bellici, lo trasformano anche in una dettagliata e utile guida per chi vuole visitare i campi di battaglia di Cassino.

Livio Cavallaro, nato a Roma nel 1964, si è arruolato nell’Esercito Italiano nel 1984 e attualmente ha il grado di capitano. Ha prestato servizio per dodici anni nella Brigata Paracadutisti Folgore ed è stato poi assegnato alla Scuola di Fanteria a Cesano di Roma. Ha partecipato alle missioni per il mantenimento della pace in Somalia e in Bosnia-Erzegovina. Da oltre dieci anni svolge ricerche sulle battaglie di Cassino e della Linea Gustav.


 

 

Cittanova. Ricordate le vittime del tragico bombardamento del ‘43

Scritto da Giuseppe D'Amico on feb 25th, 2010

CITTANOVA. Stamani la cittadina della Piana ha commemorato le vittime del tragico bombardamento del 20 febbraio 1943. Alla cerimonia, svolta in parte nella chiesa di San Rocco, hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco Alessandro Cannatà, il direttore regionale dei vigili del fuoco Guido Parisi, il generale di brigata Pasquale Martinello, il comandante provinciale dei vigili del fuoco Claudio Manzella, il comandante della Capitaneria di porto di Gioia Tauro capitano di fregata Giuseppe Andronaco, il comandante della Compagnia dei carabinieri di Taurianova capitano Raffaele Rivola, la dirigente del locale Commissariato di Ps dottoressa Lorena Cicciotti, il comandante della polizia municipale Giacomo D’Amico.
Cittanova fu pesantemente colpita da una squadriglia di aerei americani. La formazione aerea sganciò 23 bombe e una trentina di spezzoni incendiari che colpirono il centro dell’abitato. Morirono 105 persone, furono distrutte 150 case e provocati danni ingenti per un disastro che nessun’altra città subì in Calabria. La serie di iniziative commemorative, sono state organizzate da un comitato, del quale fanno parte il Comune e la Parrocchia di San Girolamo.

A conclusione del rito, vi è stato uno scambio di targhe tra il sindaco Cannatà e il direttore regionale Vvf Parisi. Due delle 105 vittime erano pompieri. Sul sagrato della chiesa è sfilata la bandiera del Comando provinciale Vvf, cui ha reso gli onori un picchetto di vigili del fuoco appartenenti alle varie specialità, dai sommozzatori ai cinofili, dai portuali al Nucleo Nbcr.
Poi, dopo il concerto della Banda Nazionale del Corpo dei vigili del fuoco, il corteo ha attraversato le vie cittadine per commemorare i propri morti. Giunti davanti al sagrato della Sacra Famiglia sono state deposte due corone di alloro. La cerimonia è stata conclusa con l’esibizione delle unità cinofile del Comando provinciale dei vigili del fuoco.

 

Nasce il registro degli infoibati: in 7.200 le vittime del confine orientale

a cura del Dott. Maurizio Braggion della S.N.B. di Padova

Nuova iniziativa del presidente di "Silentes loquimur": quattro volumi per ricostruire gli scomparsi fra il 1943 e il 1945 Gli italiani scomparsi nelle foibe o nei campi di concentramento della ex Jugoslavia negli anni dal 1943 al 1945 sono stati circa 7.200. Lo ha detto oggi - alla vigilia della presentazione del "Registro delle vittime del confine orientale" - Marco Pirina, presidente dell'associazione "Silentes loquimur".
«Di questi - ha detto Pirina - un numero variabile tra 500 e 2.000 sono stati infoibati nei due momenti nei quali è stato praticato questo modo di liberarsi degli oppositori; 5.200 sono invece i morti di stenti nei campi di concentramento della ex Jugoslavia o nelle marce di spostamento da un campo all'altro».
Pirina ha precisato che «per la pubblicazione del registro sono stati confrontati dati degli archivi segreti di Lubiana, Zagabria, Belgrado e d'Italia. Sono stati confrontati date e cifre, dichiarazioni e numeri di matricola di tutti quelli che hanno attraversato qui momenti tragici. Insomma è stato fatto un lavoro incredibile.
Siamo riusciti a censire e a ricostruire tutti i passaggi dei prigionieri di molti dei quali abbiamo anche trovato delle dichiarazioni autografe». Il registro delle vittime del confine orientale consta di quattro volumi. Sarà presentato il 13 febbraio a Gorizia.

 

Gualtieri e Dalle Fusine pubblicano due nuovi libri
"Recuperanti" e "I musei della grande guerra"

 

Alessandro Gualtieri è un appassionato storico e assiduo ricercatore e storico milanese. Nato nel 1964, da anni studia assiduamente la Prima Guerra Mondiale ed è un vero esperto dell’intero conflitto, anche a livello internazionale. Le nostre vie e le nostre piazze, come accade in tutto il mondo, sono piene di monumenti commemorativi ai milioni di caduti di quella che sembra una “guerra dimenticata”. Proprio per questo motivo Alessandro Gualtieri si è prefissato l’obiettivo di risvegliare o far nascere l’interesse non solo per accadimenti storici, ma soprattutto per le migliaia e migliaia di giovani vite che vennero cosi’ e violentemente spezzate per gli stessi ideali di patria, liberta’ e democrazia che l’umanita’ tutta insegue da sempre.
Alessandro Gualtieri ha pubblicato “La Grande Guerra 1914-1918 Percorso di Studio a Schede” , “Dal Piave alla prigionia”, “I Musei della Grande Guerra” e “I Recuperanti”, editi da Nordpress Edizioni, di Chiari BS.
Di recente, ha anche tradotto “Dal Piave alla prigionia” nella versione internazionale in lingua Inglese, intitolata “An Italian forever”, disponibile in tutto il mondo.
Autore e webmaster del sito internet lagrandeguerra.net, è presidente, cofondatore e webmaster del “Centro Studi Informatico La Grande Guerra”, un’organizzazione creata appositamente per raccogliere e divulgare notizie, informazioni e iniziative inerenti alla Prima Guerra Mondiale. Il Centro Studi Informatico “La Grande Guerra” si occupa anche di sviluppare pubblicazioni e realizzazioni multi-mediali per scopi divulgativi, storici, didattici e promozionali, senza alcuno scopo di lucro, nonche’ di far conoscere l’esistenza e le attivita’ di Musei, Collezionisti Privati, Recuperanti, ecc.



Tonino Filomena
Paese Nostro (povero ma bello)

Presentazione uffciale del libro - 19 agosto 2009
Biblioteca comunale Maruggio (TA)

Clicca per ingrandire


 


Asiago il 30 dicembre 2008

DAL PIAVE ALLA PRIGIONIA

Presentazione del libro di DALLE FUSINE E GUALTIERI

 
Giornale di bordo Editoria
 
 
 

 


Gentili iscritti alla newsletter del progetto LA CITTA' INVISIBILE,

vi scrivo per informarvi e condividere con voi la notizia della vittoria del libro che ha concluso il progetto, "La Città Invisibile. Segni Storie e Memorie di Pace Pane e Guerra", all’edizione 2008 del PREMIO LETTERARIO EDITORIA INDIPENDENTE DI QUALITA', nella sezione "Storie della Resistenza".
Con tale premio di rilevanza nazionale (organizzato dalle Associazioni Arcilettore e L’Impronta, in collaborazione con la Comunità Montana della Valle Trompia) sono giurie di lettori che consapevolmente individuano, valorizzano e promuovono, presso le librerie indipendenti di tutta Italia, i migliori libri pubblicati dai piccoli editori.

Nella motivazione del premio assegnato al libro, edito da Fulmino, si legge: "Ecco noi crediamo che questo resti ancora il metodo più efficace per conservare la memoria della guerra, dei dolori che essa ha provocato, del coraggio di tanti che alla sottomissione al crudele regime nazifascista hanno preferito la strada della ribellione nella Resistenza. In questo volume sono tante le persone che raccontano le loro storie, in modo semplice e toccante, per non dimenticare che la nostra democrazia nasce dal sacrificio di tante persone anonime, che non compariranno mai nei libri di storia ma alle quali dobbiamo un sentimento di gratitudine. Questo è uno dei libri che dovrebbe stare nelle nostre biblioteche private. Per noi e per i nostri figli e nipoti".

La premiazione avverrà la sera di mercoledì 10 dicembre, a Nave (Brescia), con l’assegnazione al libro del marchio registrato "Piccola Editoria di Qualità" con cui avere la giusta visibilità nelle librerie.
Il libro verrà anche inserito in una vetrina telematica e coinvolto in incontri di promozione, a partire dalla prossima Rassegna della Microeditoria Italiana di Chiari riservata ad editori piccoli per l’entità della loro produzione, ma grandi per qualità e passione: un evento che, ogni anno, raccoglie nell’arco di tre giorni un centinaio di piccoli e medi editori di tutta Italia e quasi 10mila visitatori, con decine di presentazioni, dibattiti e incontri.

Ringraziandovi della partecipazione con cui avete seguito il progetto,
vi porgo i miei più sinceri saluti e auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Fabio Glauco Galli
LA CITTA' INVISIBILE
Autore del Progetto e del Libro
www.lacittainvisibile.it


 

EMERGENCY

La nostra idea di pace" in questi giorni e' anche nelle corsie del
Centro Salam.

Una babele di lingue, etnie, storie, un vociare di bambini che corrono
per i corridoi facendo impazzire tutti. Eritrei, etiopi, sudanesi,
centrafricani e, tra poco, sierraleonesi e ruandesi.

Il Centro Salam e' ormai in grado di effettuare quattro interventi
quotidiani e l'ospedale e' in un fermento indescrivibile.

Vado a trovare Fanne', la bimba centrafricana che avevo accompagnato
all'aeroporto lo scorso settembre; e' appena stata operata. Sta bene
ma si muove ancora con difficolta', ostacolata dai drenaggi e dalla
ferita fresca dell'operazione. Viene da un piccolo villaggio alla
periferia di Bangui, parla soltanto Sango (la lingua del Centrafrica),
ma il suo sorriso le e' sufficiente a farsi capire. La sua malattia e'
stata scoperta per caso da un medico locale e per caso ha potuto
imboccare la via del Salam. Il Centrafrica a una bambina malata come
Fanne' non avrebbe potuto offrire alcuna possibilita' di cura.

La saluto in sango: "Baramo'!". E' felice di sentire una parola a lei
familiare e risponde in un arabo stentato: "Tamam" (tutto bene).

E' il gioco di tutti i giorni, poi il nostro dialogo verbale si ferma
qui per lasciare spazio ai gesti. Mi prende per mano e mi accompagna a
fare una passeggiata per il corridoio della corsia. Saluta quelli che
incontra stringendo la mano e ringraziandoli, quasi a volermi
dimostrare che conosce tutti in ospedale. Con gli altri bambini
ricoverati comunica a sorrisi, le basta.

Chissa' che cosa le passa per la mente, chissa' come appare questo
posto a lei che proviene dal centro dell'Africa, da uno dei paesi piu'
poveri del mondo dove esistono due cardiologi per quattro milioni di
abitanti e nemmeno un ecografo.

La sua e' una delle mille storie di questo ospedale e ha una sola cosa
in comune con tutte le altre: per Fanne' questa e' l'unica
opportunita' di vita contro un destino segnato.

"La nostra idea di pace" e' tutta qui: in questo pezzo d'Africa in via
di guarigione.


Per informazioni sul Centro Salam di cardiochirurgia in Sudan:
http://www.emergency.it/menu.php?A=002&SA=030&P=019&ln=It

Per sostenere le attivita' di Emergency:
http://www.emergency.it/menu.php?A=004&SA=021&ln=It


 

UNICEF - REGALI PER LA VITA. Stanco dei soliti regali? Vuoi essere davvero originale? Scegli il tuo regalo fra i Regali per la vita dell'UNICEF! Puoi scegliere fra molti articoli che possono salvare la vita di un bambino. Riceverai una testimonianza sotto forma di un gadget, da consegnare a un amico o a un parente.
Non sei ispirato? ti aiutiamo noi! per esempio: Latte terapeutico euro 8. Fornisci 3 confezioni di latte che verrà distribuito in situazioni di emergenza ai bambini malnutriti.
Grande novità! Da ora puoi chiamare anche il Numero Verde 800 76 76 55 dillo a un amico!

 


Newsletter del 20/11/2008

E-mail indesiderata?clicca qui per cancellarti.

le FIAMME d'ARGENTO

NOVEMBRE



1 Editoriale
  11 45° anniversario del vajont
di A.Tormen
2 Arrivederci Presidente
di G.Mambor
  12 Primo osservatorio europeo del paesaggio
di M.Carlesi
3 Pensare nuovi musei
di A.Sferrazza
  13 Tesori d'arte nel mondo
di A.Gianandrea
4 Sacrari militari
di N.Mirenna
  14 C.re Domenico Bondi, medaglia d'oro al V.M.
di G.M.
5 Missioni addestrative
di L.Leso

  15 Salvo D'Acquisto in un quadro
di L.Tei
6 Giornata dell'orfano 2008
di C.Vitale
  16 Giovani Ambientalisti
di U.Pinotti
7 Mascotte della fanfara a cavallo
di A.Castellano
  17 Omaggio al Molise
di G.Rchero
8 Bandoliere angeli custodi
di F.Piccinelli
  18 La Corte dei Conti rimedia
di A.Varano

9 Sui Carabinieri dicono che ...
di V.Rosi
  19 RECENSIONI
10 Vajont: 9 Ottobre 1963
di A.Scapolan
  20 LIBRI FLASH
Per informazioni scrivere a anc@assocarabinieri.it
Questa pubblicazione può essere liberamente ridistribuita se copiata nella sua interezza
(c) copyright 2003
 

Al Centro chirurgico di Emergency a Battambang e' arrivata Srey Mao,
giovane donna e giovane sposa che e' incappata in una
mina mentre coltivava il campo di famiglia. La donna ha perso entrambe
le gambe. Fortunatamente, le articolazioni delle ginocchia si sono
salvate e questo le permettera' di utilizzare efficacemente delle
protesi non appena i monconi saranno guariti. Nell?esplosione Srey ha
perso anche l?occhio sinistro: il nostro chirurgo plastico Paolo
Santoni non le puo' ridare la vista, ma puo' sistemarle l?orbita oculare
ricomponendo le ossa e i muscoli. Il marito le e' sempre vicino: la
accompagna con la sedia a rotelle lungo i vialetti fioriti
dell?ospedale, l?aiuta a mangiare, la fa sorridere leggendole una
rivista. E' fortunata: piu' volte abbiamo visto i mariti fuggire davanti
a una situazione simile e abbandonare la moglie a se stessa
condannandola ? nel migliore dei casi ? a un futuro da elemosina.

Per sostenere le attivita' di Emergency:
http://www.emergency.it/menu.php?A=004&SA=021&ln=It


___________________________________________________
INIZIATIVE IN ITALIA


RUGBY E PALLAVOLO PER EMERGENCY: ASTA SU WWW.EBAY.IT

Alessandro Zanni, giocatore del Cammi Calvisano e titolare nella
Nazionale Italiana Rugby e Dragan Travica, palleggiatore titolare
nella Trenkwalder Modena, hanno deciso di sostenere Emergency
regalando le loro maglie della passata stagione da mettere in asta.

Le maglie dei due campioni del volley e del rugby sono in asta su
www.ebay.it a favore di Emergency dal 4 all'11 novembre a partire dal
prezzo simbolico di euro 1,00.

-----------------------------------------------------

MILANO


Domenica 16 novembre
Presentazione del libro illustrato "Se vede una scala, Ninetta
curiosa..." di Alfa Beta e Svjetlan Junakovic con prefazione di Lella
Costa. Carthusia edizioni, 2008


presso la Libreria dei Ragazzi, Via Tadino, 53 - ore 11.oo -
Lettura ai bambini (incontri settimanali in libreria)


"Se vede una scala, Ninetta curiosa..."
Una filastrocca che sale e scende come una scala. Nina la percorre
insieme al nonno, incontrando su ogni gradino una lettera
dell?alfabeto italiano e scoprendo all?arrivo un meccanismo che li
costringe a percorrere di nuovo i 21 gradini...ma la risalita è
interrotta da una inaspettata protesta: sono la J, la K, la W, la X e
la Y, le lettere escluse perche' provenienti ?da altri alfabeti?. Il
nonno è un po? tonto, ma Nina ritiene la protesta assolutamente
giustificata: si prenderanno tutti per mano per affrontare la salita
insieme. Su questa scala c?è posto per tutti.

L?autore Alfa Beta ha deciso di destinare le royalties del libro al Centro
pediatrico di Mayo in Sudan.

Il libro è disponibile sui banchetti di Emergency e nelle librerie al
prezzo di euro 12.90.

-----------------------------------------------------
MOLFETTA (BA)

Il 14 novembre alle ore 21.00 a Molfetta (Bari) presso il Teatro
Oratorio "San Filippo Neri", in via Mascagni sara' proposto lo
spettacolo di Emergency "Stupidorisiko - una geografia di guerra".

Il racconto, partendo dalla Prima Guerra Mondiale, arriva alle guerre
dei giorni nostri, attraverso episodi - tutti storicamente documentati
- emblematici della stupidità della guerra. Alla Storia si uniscono le
storie di un marine, che parla toscano, tratte da "Ammazzare il tempo
in Iraq" di Colby Buzzell - soldato americano autore del blog sulla
guerra in Iraq più famoso negli Stati Uniti.

Una critica ragionata e ironica della guerra e delle sue conseguenze.

"Stupidorisiko - una geografia di guerra" di Patrizia Pasqui con Mario
Spallino

-----------------------------------------------------
SERRENTI (CA) fonte: Nicola Pisu


Cena di raccolta fondi a Serrenti

Il gruppo Emergency di Serrenti, organizza per sabato 13 dicembre alle
ore 20.30, presso l'agriturismo Su Stai (Podere Valbella) in Sanluri
Stato, una cena di raccolta fondi in favore di Emergency. La quota di
partecipazione e' pari a 25,00 euro (di cui 12,50 andranno
all'associazione). I 120 posti a disposizione vanno prenotati
acquistando anticipatamente il biglietto. Seguira' un'estrazione a
premi per i partecipanti all'iniziativa.

Per prenotazioni, informazioni e contatti:
Nicola (347 1411284 / emergency.serrenti@gmail.com)

-----------------------------------------------------
SIENA - VALDELSA fonte: Sonia Grassini


Maratona musicale per il centro 'Salam'

Sabato 15 Novembre, a partire dalle ore 18 fino alle 23, si svolgera'
presso la Piazza del Mercato di Siena, la seconda edizione della
maratona musicale "Accademia for Emergency, festa di voci, canzoni e
sentimenti" 50 allievi dell'Accademia di canto moderno, diretti da
Clara Cosci si esibiranno in un repertorio moderno di genere vario.
L'evento a ingresso libero, sara' l'occasione per raccogliere fondi
per il centro Salam e per presentare alla citta' l'attivita' di
Emergency. I volontari saranno presenti con un banchetto informativo e
di raccolta fondi.

Per informazioni: Sonia 3470821909 sonia.grassini@yahoo.it

-----------------------------------------------------
BOLOGNA fonte: Emergency Sede di Milano


Cena presso l'Estravagario e iniziative locali


Mercoledi' 19 novembre, cena in favore di Emergency presso
l'Estravagario, via Mascarella 81/H. La cena e' prevista per le ore
20, alle ore 21.45 Alessandro Bertani, responsabile dell'Ufficio
Progetti di Emergency, parlera' dei centri pediatrici in fase di
realizzazione in Darfur e Repubblica Centrafricana. Per informazioni e
prenotazioni: 051/4210582.

Per tutto il mese di novembre, la sede di Via Pirandello 6 e' aperta
al pubblico ogni mercoledi' dalle 18.00 alle 20.00. A partire da
sabato 22 novembre, fino a Natale, la sede rimarra' aperta anche il
sabato, dalle 16.00 alle 19.00. Per informazioni:
emergencybologna@virgilio.it

-----------------------------------------------------
ROMA fonte: flavio catalano


Conferenza a Roma

In occasione della "Giornata Internazionale dei Diritti del
Fanciullo", giovedi' 20 novembre dalle 20.00, il Gruppo romano di
Emergency "Aurelio" sara' alla biblioteca "Basaglia", in via F.
Borromeo 67 (Primavalle), per: "Infanzia Negata", conferenza in
collaborazione con Amnesty International con lettura di brani da
"Pappagalli verdi", proiezione di video ed esposizione (dal 17 al 22
novembre) della mostra "Prima le donne e i bambini". Sara' presente un
banchetto informativo e di raccolta fondi.

-----------------------------------------------------
BRESCIA fonte: Pierluigi Aiardi


Iniziative a Brescia - provincia

- 14/11/2008 ore 21 presso la sala consiliare del comune di Gardone
Riviera (BS) l'alpinista Valerio Gardoni presenta "Afghanistan... dove
finisce l'arcobaleno" Videoreportage con commento dell'autore.

- 15/11/2008 ore 10 a Darfo Boario Terme (BS) presso Cinema Garden. Il
dott. Marco Garatti incontra i ragazzi delle Scuole Medie di Secondo
Grado

- 15/11/2008 ore 10 a Malegno e Cividate (BS) presso Istituto
Comprensivo "G. Bonafini". I volontari del gruppo Emergency di Brescia
incontrano gli studenti.

- 15/11/2008 ore 19 a Malegno (BS) presso Oratorio. Cena a buffet: il
ricavato sara' devoluto alla corsia pediatrica del Centro Chirurgico
per Vittime di Guerra di Emergency a Kabul, Afghanistan.

- 15/11/2008 ore 20.30 a Malegno (BS) presso palestra Comunale.
Incontro pubblico con il dott. Marco Garatti, chirurgo di Emergency,
Medico di Pace.

-----------------------------------------------------
PARMA fonte: Gianpaolo Concari


Cena di solidarieta' a Parma

Mercoledi' 19 novembre alle ore 20.00, presso il Rugby Club House "Le
Tre Viole" di Parma, si terra' una cena di raccolta fondi per la
costruzione del centro pediatrico di Nyala nel Darfur.

Per prenotazioni: emergencyparma@polaris.i

-----------------------------------------------------
REGGIO EMILIA fonte: Roberta Borciani


Spettacolo teatrale per Emergency - Reggio E.

Sabato 15 novembre ore 21.00, "Le parole non sono mai abbastanza...",
spettacolo teatrale a favore di Emegency. Scritto da Sara Radighieri,
voci narranti Marina Coli e Daniele Orsini, fisarmonica Lorenzo
Munari. Ingresso a offerta libera che sara' devoluta al Centro di
Cardiochirurgia "Salam" di Emergency in Sudan. Lo spettacolo si
svogera' presso la Sala teatro di Let's Dance via XX settembre, 1/a
RE. Il gruppo di Reggio E. sara' presente con un banchetto
informativo.

-----------------------------------------------------
BUCCINASCO fonte: elizabeth chester


'Mettete le Verse nei Vostri Cannoni' a Gaggiano

Gaggiano Area Feste Via Gramsci 36, Sabato 22 novembre Cassuoelata in
sostegno della costruzione del centro pediatrico di Nyala, Darfur
Cassuoella e polenta, polenta e zola, dolce, caffe' e bevande a 20
euro. Il Gruppo Emergency Naviglio Grande fara' una breve
presentazione delle attivita' di Emergency in Sudan e sara' pesente
con banchetto informativo e gadget. Per informazioni e prenotazioni
333-6199817 o 338-7505706

-----------------------------------------------------
ISERNIA fonte: gabriele venditti


Cena solidale - Isernia

I volontari del Gruppo territoriale Emergency di Isernia organizzano
una cena solidale a sostegno del centro di cardiochirurgia "Salam" di
Khartoum in Sudan. Nel corso della serata si esibira' l'Ensamble
vocale Aulos nello spettacolo "La vita e' bella", musiche da film
celebri. L'appuntamento e' al Castello Pignatelli, Monteroduni (IS) il
prossimo 22 novembre 2008, alle ore 19.00.

-----------------------------------------------------
PERUGIA fonte: Fabrizio Jelmoni


A Perugia una serata per Emergency

Presso la sala Polivalente della Pro loco di S.Lucia sabato 15
novembre 2008 alle ore 18,15 recita di scenette teatrali in vernacolo
perugino della Compagnia tatrale "Du' Baiocchi"e letture di poesie a
cura del poeta perugino Nello Cicuti. Al termine tutti a cena nei
locali presso l'area dell'ex laghetto. La serata prevede un contributo
minimo di 25 euro (spettacolo+cena). L'intero incasso sara' devoluto a
favore di Emergency.

-----------------------------------------------------
BELLUNO fonte: edda Da Rold


Domenica 16 novembre 2008, in occasione della tradizionale Festa di
San Martino, il Panificio Rudy di via Garibaldi 37 a Belluno,
effettuera' una raccolta di offerte per Emergency. A tutti i bambini
un omaggio dei prodotti Profumo Dolomiti delle Fornerie Rudy.

-----------------------------------------------------
LUCCA fonte: laura marsalla


Cena di solidarieta' a Massa Macinaia

Martedi' 18 Novembre (ore 20.30), presso il ristorante La Conca in via
della Chiesa, 26 a Massa Macinaia, si terra' una cena per raccogliere
fondi per l'ospedale di Emergency in Sierra Leone. Per l'occasione
sara' presente Giorgio Raineri, collaboratore di Emergency
responsabile della costruzione di questo ospedale. Il prezzo della
cena sara' di 18 euro. Per prenotarsi chiamare il 3280656258 (ore
pasti o dopo le 20)

___________________________________________
QUESTA SETTIMANA EMERGENCY E' PRESENTE A...

ROMA fonte: flavio catalano


Prossimamente saremo presenti con banchetti informativi e di raccolta
fondi:

- fino a domenica 7 dicembre (escluso il lunedi') dalle 20.30 (la
domenica dalle 17.00), al "Teatro dei Satiri", in via di Grottapinta
22 (Campo de' Fiori), per lo spettacolo: "Zittotu", di e con Grazia
Scuccimarra; per info: www.teatrodeisatiri.it

- fino a domenica 23 novembre (escluso il lunedi') dalle 20.15 (la
domenica dalle 16.30), al "Teatro Ambra Jovinelli", in via G. Pepe
43/47 (Esquilino), per lo spettacolo: "Elio e'....Frankestein",
spettacolo teatrale-musicale con Elio; per info: www.ambrajovinelli.it

- sabato 15 novembre dalle 10.00 alle 18.00, in piazza Cola di Rienzo
(Prati) all'altezza del numero civico 83;

- sabato 15 novembre dalle 17.30 alle 19.00, presso la libreria
"Odradek", in via dei Banchi Vecchi 57 (Centro Storico), in occasione
dell'inaugurazione della mostra fotografica di Giorgio Pegoli: "Per
non dimenticare... mai" Reportage dal Mondo, dal Vietnam 1978
all'Afghanistan 2006;

- domenica 16 novembre dalle 10.30 alle 16.00, nel centro storico di
Formello, per la "Festa di San Martino": riti, cibi e vino per
l'autunno francigeno; per info: www.infoshopveio.it

- mercoledi' 19 novembre dalle 09.00 alle 13.00, presso la libreria
"De Miranda", in viale Giulio Cesare 51 (Prati).

-----------------------------------------------------
BUSTO ARSIZIO fonte: michela guidi


Il gruppo di Busto Arsizio sara' presente con il proprio banchetto
informativo e di raccolta fondi venerdi' 21 novembre a Legnano (MI)
presso "Spazio Incontro Il Giardino" di via Marconi 7, in occasione
della presentazione del libro "Incontro all'Afghanistan" di Giuseppe
Villarusso con il commento musicale di Giovanni Marzullo a partire
dalle ore 21.

-----------------------------------------------------
MILANO fonte: Mara Pagani


I volontari di zona 8 saranno presenti:

- con un banchetto informativo domenica 16 novembre dalle ore 10 alle
ore 18 alla 7° edizione della Festa del volontariato e
dell'Associazionismo organizzata dal Consiglio di Zona 8 presso il CAM
Lampugnano - Via Lampugnano n. 145.

Per info : emergencymi8@gmail.com

-----------------------------------------------------
BRESCIA fonte: Pierluigi Aiardi


Concerti a Brescia

Sabato 15 novembre 2008 a Brescia (Palabrescia) alle ore 21 concerto
di Gianluca Grignani. Saremo presenti con un banchetto informativo e
di raccolta fondi.

-----------------------------------------------------
CUGGIONO (MI) fonte: Paolo Di Liberto


Venerdi' 14/11/2008 ore 21.00 il gruppo dei volontari Emergency del
Magentino sara' presente con un banchetto informativo e di raccolta
fondi a "Migrazioni: Segni e parole degli altri" organizzato da
Academia Peregrini e Memoria del Mondo a Castelletto di Cuggiono,
presso la Scala di Giacobbe. Interviene Giovanni Porzio.

-----------------------------------------------------
BRIANZA fonte: eliana decet


Il gruppo Emergency Brianza

sara' presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi a
Biassono il 16 novembre (tutto il giorno) in occasione della Fiera di
S. Martino.

-----------------------------------------------------
FERMO fonte: Stefania Castellucci


Banchetto a Porto San Giorgio per Improvvivo

Giovedi' 20 e Venerdi' 21 Novembre 2008 dalle ore 21.00, il gruppo
Emergency di Fermo sara' presente con un banchetto informativo e di
raccolta fondi presso il Teatro Comunale di Porto San Giorgio in
occasione del nuovo spettacolo di "Improvvivo". Non mancate!! Per
ulteriori informazioni:

tel: 328/4050710 oppure mandate una mail all'indirizzo emergency.fermo@libero.it

-----------------------------------------------------
TRIESTE fonte: luca crevatin



Il gruppo di Emergency di Trieste sara' presente sabato 15 e domenica
16 novembre dalle 10 alle 19 al centro commerciale Torri d'Europa con
un banchetto informativo e di raccolta fondi.

-----------------------------------------------------
BOLOGNA fonte: Andrea Lorenzini


Il gruppo Emergency di Bologna sara' presente con un banchetto
informativo e di raccolta fondi nelle seguenti occasioni:

- la sera di sabato 15 novembre, presso il Teatro delle Celebrazioni,
in occasione della partecipazione di Stefano Bollani a Bologna Jazz
Festival;

- nelle serate del 17 e 18 novembre, presso il Paladozza di Piazza
Azzarita, in occasione dello spettacolo di Beppe Grillo "Delirio".

Per tutto il mese di novembre, la sede di Via Pirandello 6 e' aperta
al pubblico ogni mercoledi' dalle 18.00 alle 20.00. A partire da
sabato 22 novembre, fino a Natale, la sede rimarra' aperta anche il
sabato, dalle 16.00 alle 19.00. Per informazioni:
emergencybologna@virgilio.it

-----------------------------------------------------
VERBANIA fonte: ada guasconi


Saremo presenti con materiale info e gadget:

- domenica 16 novembre, dalle ore 10.00 al tramonto nel parco di Villa
Giulia a Pallanza in occasione della manifestazione di San Martino. In
caso di pioggia la manifestazione sara' rinviata alla domenica
successiva.

- domenica 23 novembre, a Domodossola, ore 21.00 al teatro Galletti in
occasione dello spettacolo teatrale "Amleto" con Lella Costa.

-----------------------------------------------------
Per leggere le notizie via web e accedere all'archivio
http://www.emergency.it/news



Una nuova opera sulla Prima Guerra Mondiale

“DAL PIAVE ALLA PRIGIONIA”
L’odissea del soldato Settimio Damiani
Gennaio 1914 - Agosto 1919

di Alessandro Gualtieri e Giovanni Delle Fusine



Chiari (BS) – Ottobre 2008


Esce in tutt’Italia, per le Edizioni Nordpress di Chiari (BS), un nuovo libro sulla Prima Guerra Mondiale. Il volume sviluppa un’approfondita ricerca storica in riferimento ai fatti trascritti durante il conflitto da Settimio Damiani, marchigiano nativo di Acquaviva Picena. Il manoscritto, per anni rimasto sepolto tra foto ingiallite e ricordi di famiglia, solo recentemente venne consegnato dai nipoti, oggi cittadini americani, al presidente del Centro Studi Informatico La Grande Guerra, Alessandro Gualtieri, che con il direttore editoriale del sito
www.lagrandeguerra.net, Giovanni Dalle Fusine, sortì l’idea di farne libro. La pubblicazione ha comportato mesi di studio e indagini, portando a compimento un’esaustiva opera sulla realtà bellica patita da milioni di italiani.

Damiani emigrò agli inizi del Novecento negli Stati Uniti in cerca di lavoro, lo scoppio della guerra lo costrinse al rientro per svolgere il servizio militare, quindi, dopo breve addestramento venne inviato al fronte con la Brigata «Roma». La “Spedizione Punitiva” lungo il fronte vicentino colse il fante sul Monte Majo in Val Posina, superata una convalescenza tra gli ospedali militari di Schio e Vicenza a cavallo tra il ’16 e ’17 tornò a combattere col Brigata «Siena» lungo la Valsugana. Infine, inviato a contenere lo sfondamento degli austro
ungarici a Caporetto, fu fatto prigioniero nei lager austriaci, da dove tornerà al termine del conflitto
conservando quel piccolo taccuino su cui segnava giornalmente quanto accadeva al suo reparto, più
volte decimato dagli scontri col nemico.

Aldilà degli errori ortografici, lasciati integralmente nel testo, l’opera di Settimio Damiani vanta
innumerevoli pregi. Si evidenzia il carattere di cronaca nuda e cruda che il fante imprime al
racconto; non si tratta di memorie postbelliche, egli è lì, alla guisa di un inviato speciale armato
di penna e moschetto, che scrive a getto nell’immediato trascorrere degli accadimenti. Ne
scaturisce uno spaccato della vita di trincea, le paure e le ansie della truppa, comandata da superiori
spesso incapaci di gestire i subalterni, dove le strategie studiate a tavolino erano lontane dalla realtà
che si presentava in battaglia. Toccante risulta il racconto che riguarda la prigionia patita dal Damiani,
che solo a fine guerra potrà tornare al piccolo paesino in provincia di Ascoli, e quindi al lavoro
abbandonato a Chicago, dove la sua famiglia oggi vive e prospera ben integrata con la realtà
americana.

Del volume, già tradotto in lingua inglese, è in programma l’edizione per il mercato statunitense.

“Dal Piave alla prigionia” e’ disponibile nelle migliori librerie e, online, su www.nordpress.com e
www.lagrandeguerra.net

Nordpress Edizioni:

Storia, imprese, conquiste e letteratura di montagna, alpinismo, escursionismo, manualistica,
reportages, storia contemporanea, saggistica e letteratura.

Tutto questo è Nordpress Edizioni, casa editrice fondata a Chiari nel 1988 da Marino Manuelli,
tutt'ora alla guida della società. Anno dopo anno la Nordpress Edizioni ha saputo rinnovarsi e
ampliare sensibilmente l'offerta editoriale, proponendo al lettore un catalogo che alla letteratura di
montagna associa storia contemporanea, saggistica, guide escursionistiche e di alpinismo,
manuali, ma anche reportages e letteratura regionale a cui è approdata recentemente.

Con “I Grandi vini del mondo” la casa editrice si è rivolta ad un nuovo e affascinante orizzonte,
offrendo al lettore una guida unica ed eccezionale, destinata ad aprire una speciale collana dedicata
all'enogastronomia più raffinata.

Dal 1988 sono oltre cento i titoli pubblicati da Nordpress che ha come autori e collaboratori grandi
alpinisti, storici, docenti universitari, romanzieri, ma anche appassionati di un mondo, quello
della montagna, inteso e vissuto in tutta la sua profondità.

L'impegno della casa editrice nell'ambito della storia contemporanea è stato riconosciuto anche dal
Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e dal sindaco di Roma Walter Veltroni,
intervenuti in occasione della pubblicazione dedicata a Carlo Orelli, ultimo fante della Grande Guerra
(“L'ultimo fante” di Nicola Bultrini).

Nel 1995 è stata infine promossa un’impresa editoriale nell’ambito della carta stampata. E’ così che
sono nati, nell’ordine, Il Giornale di Chiari, Il Giornale di Palazzolo, Il Giornale di Rovato e Il
Giornale di Iseo. Sono distribuiti gratuitamente in 21 mila copie su territorio di circa 100 mila abitanti,
tra l’Ovest Bresciano, la Bassa Bresciana, la Franciacorta e il Basso Sebino. Informazione cittadina,
con indagini e articoli di cronaca, cultura e sport sono gli ingredienti di queste testate.


unicef newsletter 07 | novembre 2008
logo unicef uniti per i bambini
Clicca qui per guardare il video sull´azione umanitaria UNICEF in Congo
unicef
Congo, un popolo in fuga

Non c’era mai stata una vera pace, qui nel Nord Kivu, al margine orientale della Repubblica Democratica del Congo (l’ex Zaire). Ma ora, dopo qualche mese di fragile tregua, la lotta per il controllo delle immense ricchezze del sottosuolo è ripresa, schiacciando i civili. Oltre un milione gli sfollati, in gran parte donne e bambini, in fuga spesso senza meta e senza protezione. L’UNICEF conduce una difficile azione umanitaria, che qui documentiamo con news, video e testimonianze dal campo. E con un articolo per capire da dove è iniziato l’inferno…

continua
unicef
L’UNICEF si mette a nudo per te

Non temere, non abbiamo pensato a fare anche noi un calendario frivolo… Stiamo parlando del bilancio sociale, uno strumento di comunicazione all’insegna della massima trasparenza. L’UNICEF Italia è una delle poche Onlus che ogni anno spiega ai propri donatori cosa ha fatto con i loro soldi, e lo fa con il massimo dettaglio. Vuoi sapere come ci finanziamo, in quali paesi sosteniamo progetti, quanti sono i nostri volontari, quanto guadagna lo staff? Nel Bilancio Sociale trovi risposta a queste e a tante altre domande…

continua
unicef dona online
Regali UNICEF Natale 2008
amici dell´UNICEF
bomboniere solidali
dillo a un amico
unicef
unicef unicef
Ciad: così salviamo i bambini dalla polio

Cornelia Walther, 31 anni, tedesca, lavora per l’UNICEF in Ciad. Nel suo blog racconta le difficoltà da affrontare per proteggere i bambini contro la polio in un paese dove manca tutto, persino l’elettricità per conservare i vaccini…

unicef unicef
Peluche dal cuore tenero

I peluche di IKEA non sono teneri soltanto al tatto: se li acquisti di qui a Natale, contribuisci con 1 € ai programmi UNICEF per l’istruzione in 7 Paesi in via di sviluppo. Vuoi saperne di più? Chiedi ai nostri volontari, li trovi da IKEA nel weekend, a Roma, Milano e in altre 8 città…

unicef unicef
Volontariato d’impresa

Aziende e lavoratori uniti per una causa (benefica) comune: è il volontariato d’impresa, nuova frontiera della solidarietà nel mondo profit. Vi raccontiamo chi lo fa per l’UNICEF, e come lo fa. Perché i buoni esempi non sono mai troppi…

unicef
unicef continua unicef continua unicef continua unicef
unicef
un bambino in fasce unicef UNICEF e IKEA unicef alcuni volontari dell´orchidea UNICEF
unicef
unicef unicef
Infasil e UNICEF, uniti contro il tetano

Il nostro sogno è debellare il tetano materno e neonatale entro il 2010. Per riuscirci, abbiamo bisogno anche di alleati. Come Infasil, che dedica alle vaccinazioni contro il tetano parte dei proventi dei suoi prodotti. Testimonial l’olimpionica di scherma Valentina Vezzali…

unicef unicef
Regali per la vita

Probabilmente conosci già i “regali per la vita”, oggetti veri che tu scegli e l’UNICEF acquista per impiegarli nei suoi progetti. Quello che forse non sai ancora è che da oggi puoi ordinarli anche per telefono chiamando l’800-767655. Questa e altre novità su www.regaliperlavita.it…

unicef unicef
A Rio con le idee chiare

Pornografia infantile, pedofilia e turismo sessuale. Temi che saranno alla ribalta dei media tra qualche settimana, in occasione del III Congresso mondiale sullo sfruttamento sessuale a Rio de Janeiro. E in Italia? Tante buone idee, ma pochi fondi per contrastare il fenomeno…

unicef
unicef continua unicef continua unicef continua unicef
unicef
Valentina Vezzali unicef logo Regali per la vita unicef il logo del Congresso di Rio
logo unicef

 


 

Emergenza Congo, AIUTACI

 

Gentile amico,

le notizie che arrivano in queste ore da Kinshasa sono allarmanti e si aggravano di ora in ora.

Sono oltre 250.000 le persone sfollate nel corso degli ultimi 4 giorni a causa dei violenti scontri nel Nord Kivu, con i ribelli dell’ex generale ribelle Laurent Nkunda fermi a 5 km da Goma, il principale centro urbano del Nord Kivu, dopo il cessate il fuoco dichiarato unilateralmente durante la giornata di ieri.

Mentre l’esercito regolare sta abbandonando la città, non senza compiere saccheggi e abusi contro i civili, il panico si è ormai diffuso tra le centinaia di migliaia di sfollati in fuga dalla guerra.

L'UNICEF ha stoccato nell'est del Congo scorte di utensili familiari e generi di primo soccorso, tra cui coperte e teli impermeabili per allestire ripari d'emergenza.

Prima del precipitare della situazione negli ultimissimi giorni, l'UNICEF, in collaborazione con le ONG partner, aveva fornito assistenza a oltre 50.000 sfollati dalla guerra.

In queste ore, l'UNICEF è a Goma e sta lavorando per portare aiuti alla popolazione.


«Nel Nord Kivu migliaia di persone sono sfollate per la seconda, terza o perfino quarta volta» ha dichiarato Julien Harris, responsabile UNICEF per le operazioni sul campo nell'Est del Congo. «Per donne e bambini le conseguenze sono devastanti. In tali condizioni, sono alti i rischi di epidemie di colera, di morbillo e l'aumento dei casi di malnutrizione tra i bambini. Se non ci sarà una sospensione dei combattimenti, la vita dei bambini e delle loro famiglie sarà in grave pericolo».

Abbiamo bisogno anche di te, aiutaci adesso con una donazione online!

Clicca qui sotto per fare una donazione con carta di credito per i bambini birmani:

Dona adesso, clicca qui!

Oppure, se preferisci altri metodi di pagamento chiama il Numero Verde gratuito dell’UNICEF: 800-745.000 (dalle h. 9 alle h. 21 dal Lunedì al Venerdì e dalle h. 9 alle h. 13 il Sabato)

Grazie
,

Vincenzo Spadafora
Presidente



 

Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus
Via Palestro, 68 - 00185 Roma - Numero Verde 800-745.000
Codice Fiscale 015 619 205 86 - www.unicef.it


Le vere amicizie durano anni...

...richiedi la tessera AMICI DI EMERGENCY e sostieni in modo continuativo gli ospedali, i progetti e le attivita' di Emergency in Afganistan, Cambogia, Iraq, Italia, Repubblica Centrafricana, Sierra Leone e Sudan.

Alcune catene di negozi, cinema e teatri concedono agevolazioni ai tesserati di Emergency, praticando sconti a coloro che esibiscono la tessera "Amici di Emergency" completa del bollino dell'anno in corso.
La tessera ha validita' da gennaio a dicembre dell'anno in corso.

Per saperne di piu':

http://www.emergency.it/menu.php?A=004&SA=021&P=160&ln=It

____________________________________________________
INIZIATIVE IN ITALIA


TORINO fonte: Marcello Prasso

'Adotta un disegno' per Emergency - a Torino

Torino, 1-18 novenbre 2008
Palazzo della Regione Piemonte
Piazza Castello 165

Apertura al pubblico dal martedi' alla domenica - ore 10-19. ingresso
gratuito.

Il progetto "Adotta un disegno" nasce da un'idea di Vauro Senesi che,
nel 2006 e 2007, ha raccolto le storie e i disegni di alcuni bambini
ricoverati nei centri di Emergency in Afganistan Cambogia, Iraq,
Sierra Leone e Sudan. Le testimonianze e i disegni sono stati di
ispirazione per artisti visuali e musicisti contemporanei che li hanno
reinterpretati in base alla loro sensibilita' e al loro stile. Le
creazioni che ne sono nate, le opere donate ispirandosi al progetto,
le storie e i disegni dei bambini e i brani musicali loro dedicati
sono diventate una mostra itinerante che, dopo l'inaugurazione di
Roma, sara' ospitata a Genova, Torino, Milano, Firenze, Venezia,
Londra, Berlino, Parigi e New York dove la mostra si concludera' con
un'asta.

Le opere in mostra sono di:

Carla Accardi, Daniel Buren, Enrico Castellani, Lara Favaretto, Lucio
Fontana, Shay Frisch Peri, Paul Fryer, Massimiliano Fuksas, Kendell
Geers, Nan Goldin, Mona Hatoum, Fabrice Hyber, Mike Kelley, Anselm
Kiefer, Fausto Melotti, Pierre et Gilles, Rudolf Stingel, Pascale
Marthine Tayou, Keith Tyson, Ben Vautier, Francesco Vezzosi. Brani
musicali di: Jovanotti, Zucchero, Daniele Silvestri, Fiorella Mannoia,
Vinicio Capossela, Carmen Consoli, Franco Battiato, Radiodervish,
Mauro Pagani, Morgan, Tetes De Bois, Roberto Angelini, Petra Magoni &
Ferruccio Spinetti, Eugenio Bennato, Ginevra di Marco, Gianmaria Testa
e Stefano Bollani.

L'intero progetto e' dedicato a Emergency, alle cui attivita' sono
destinati i proventi delle vendite del cd e delle opere d'arte.

Il gruppo Emergency di Torino sara' presente con un banchetto
informativo e di raccolta fondi.

Per ulteriori informazioni :
emergency.to@inrete.it
www.emergency.2you.it


-----------------------------------------------------
ROMA fonte: flavio catalano


I Cesti Natalizi di Emergency a Roma: due volte piu' buoni

A Natale Emergency mette a disposizione tante idee per rendere i
regali un gesto di solidarieta'. Quest'anno, oltre ai gadget natalizi,
sono proposte diverse tipologie di cesti alimentari realizzati con
prodotti provenienti da associazioni, cooperative sociali, filiera
corta, commercio equo solidale e biologico. I fondi raccolti andranno
a sostegno del Centro Regionale di Cardiochirurgia "Salam" realizzato
da Emergency a Soba in Sudan e inaugurato nell'aprile del 2007.
Chiunque, nella zona di Roma, fosse interessato a ricevere la brochure
"Cesti e gadgets di Natale 2008" puo' richiederla, entro il 15
novembre, mandando una E-mail all'indirizzo:
mariagabriella@emergency.it o telefonando allo: 06688151


-----------------------------------------------------
MILANO

Emergency incontra periodicamente medici e infermieri per illustrare
le attivita' e le modalita' di lavoro nei suoi ospedali e nei suoi
centri sanitari in Afganistan, Cambogia, Iraq, Sierra Leone, Sudan.

Il prossimo incontro - rivolto esclusivamente a ginecologhe,
ostetriche, pediatri e infermieri pediatrici - si terra' sabato 8
novembre a Milano, negli uffici di Emergency in via Bagutta al n.12.

Per partecipare, scrivi entro giovedi' 6 novembre, indicando la
specialita' di appartenenza, all'indirizzo e-mail:
segreteriaorganizzativa@emergency.it o chiama il numero 02/881881
(Paola o Caterina) da lunedi' a venerdi', dalle 10.00 alle 15.00.

Per conoscere il programma della giornata:
http://www.emergency.it/menu.php?A=004&SA=056&P=218&ln=It

-----------------------------------------------------
SAN VITTORE OLONA (MI) fonte: giancarlo lucchini

Un gesto di Pace

Il gruppo Emergency di San Vittore Olona (MI) propone venerdi' 7
novembre alle ore 21.00 c/o la Biblioteca Comunale un
incontro/dibattito "Un gesto di Pace in tempo di guerra" con Michela
Delli Guanti, infermiera professionale inviata in Sudan per portare
aiuto alle popolazioni colpite dalla guerra e dalla poverta'. Un
impegno professionale che puo' tradursi anche in una straordinaria
esperienza umana. Interverra' l'Ass. alla Pace (Sindaco) del Comune di
S.Vittore Ol., Avv G. Bravin.

-----------------------------------------------------
VARESE fonte: ornella Jurinovich

Incontro con i giornalisti di Peacereporter

Giovedi' 13 novembre alle ore 21, nello spazio scopriCOOP della Coop
di via Daverio - Varese

Alla serata parteciperanno Maso Notarianni, direttore del giornale e
Christian Elia, cronista. Durante la serata verra' proiettato il film
"Isti'Mariyah - controvento tra Napoli e Bagdad"

Sara' disponibile materiale informativo di PeaceReporter e di Emergency.
info: emergencydivarese@gmail.com - tel 334 1508540

-----------------------------------------------------
GENOVA fonte: Paola Monticelli

Genova: Progetto Benessere per Emergency

Sabato 1 novembre gli operatori del Centro Meridiana offriranno
trattamenti di riequilibrio energetico (shatzu -ayurveda, etc) e
lezioni di gruppo (yoga ore 10.30 - classi di bioenergentica ore 11.30
- Rio Abierto ore 12.30). I trattamenti individuali e le lezioni di
gruppo saranno a offerta libera a partire da Euro 10,00. L'intero
ricavato sara' devoluto a Emergency.

Sabato 1 novembre - dalle ore 10.00 alle 19.00 Centro Meridiana Via
Casaregis 38 int.3 per info: 347 5828209

-----------------------------------------------------
PESCARA fonte: Fabio Lo Medico

Appuntamenti a Chieti e Pescara

Il gruppo Emergency di Pescara organizza:

"Novello e castagne for Emergency"

- 11 Novembre dalle 21.00 a Chieti presso il "Fictio" in via
Armellini, 1/A.

- 20 Novembre dalle 21.00 a Pescara presso il "Sanacore" in via Marco
Polo, 13

Durante le serate ci saranno banchetti informativi e raccolta fondi,
musica, presentazione delle attivita' di Emergency.

L'incasso derivante dalle offerte per vino e castagne sara' devoluto
al centro pediatrico in Darfur. Ingresso libero

Info: 3200414942 - 3484776846
Mail: emergencypescara@virgilio.it

-----------------------------------------------------
VALTELLINA fonte: Lorella Del Barba

Una cena per Emergency a Piateda (So)

Il gruppo Emergency Valtellina organizza per sabato 8 novembre alle
ore 20.00, una cena per Emergency presso la sala Polifunzionale di
Piateda (So). Il costo della cena e' di euro 15,00 per gli adulti e
euro 5,00 per i bambini. Per chiari motivi organizzativi e' richiesta la
prenotazione entro e non oltre il 5 novembre all'indirizzo
emergency.valtellina@virgilio.it o al 320/43.23.922. Il ricavato
verra' interamente devoluto per il finanziamento dell'Ospedale di
Goderich in Sierra Leone.

-----------------------------------------------------
MILANO

Domenica 9 novembre, l' Associazione Operatori Shiatsu Xin organizza
una giornata di trattamenti shiatsu a favore di Emergency. L' intero
ricavato dei trattamenti verra' devoluto per la costruzione del Centro
Pediatrico di Nyala, in Darfur. I trattamenti verranno effettuati
dalle 10.00 alle 18.00, in Via Esiodo 12 (MM1 Precotto), presso la
sede dell' Associazione Corsi Shiatsu Xin. Per info e prenotazioni: 02
25712077 __ info@corsishiatsuxin.it

-----------------------------------------------------
MILANO

I volontari di zona 4/5 il 12 novembre alle ore 19.00 organizzano un
aperitivo presso il Ristorante Volo, Viale Beatrice D' Este, angolo
Via Patellani. Parte del ricavato andra' a favore del Centro Pediatrico
di Nyala, in Darfur. Per maggiori info: emergencymi4e5@gmail.com
www.volo-milano.com



MAG saves lives builds futures

Abandoned weapons left behind after conflict kill or mutilate up to 10,000 young people every year [source: United Nations Mine Action Service].

Through its humanitarian programmes of employment, clearance and education, MAG (Mines Advisory Group) reduces the suffering caused by the tools of armed conflict – by working with affected communities and training local people to transform minefields into safe land.

For details of current vacancies within MAG, please go to: www.maginternational.org/jobs.

MAG

In Harm's Way: Landmine Clearance

MAG's life-saving work in Cambodia was featured on the new US television show In Harm's Way on the CW network: watch video clip.

MAG

MAG's impact in Batticaloa

Batticaloa was identified in 2006 as the district with the highest number of casualties from accidents relating to remnants of conflict in Sri Lanka. So far this year, MAG has searched and cleared over two million square metres of land there.

MAG

Removing the element of chance

Seventy six -year-old Mr Yong's luck held on each occasion he hit an item of exploded ordnance with his spade while farming in Lao PDR. Now MAG has taken away the element of chance by clearing Nong Het village.

MAG

Community Challenge Cambodia, 19-29 March 2009

Trek through this incredible country, take part in a project to build housing for landmine survivors and meet the heroes dedicating their lives to destroying mines.

MAG

» Bomb Harvest festival screenings

» MAG welcomes verdict in Khmer Rouge murder trial

» SUDAN: Assisting refugees' safe return to southern Sudan

» BURUNDI: Bomb cleared in Bujumbura

» LAO PDR: Senior Medic model in full swing

MAG is co-laureate of the 1997 Nobel Peace Prize.


ALESSANDRO GUALTIERI E GIOVANNI DALLE FUSINE PRESENTANO:

Esce in tutt’Italia, per le Edizioni Nordpress di Chiari (BS), un nuovo libro sulla Prima Guerra Mondiale. Il volume sviluppa un’approfondita ricerca storica in riferimento ai fatti trascritti durante il conflitto da Settimio Damiani, marchigiano nativo di Acquaviva Picena. Il manoscritto, per anni rimasto sepolto tra foto ingiallite e ricordi di famiglia, solo recentemente venne consegnato dai nipoti, oggi cittadini americani, al presidente del Centro Studi Informatico La Grande Guerra, Alessandro Gualtieri, che con il direttore editoriale del sito www.lagrandeguerra.net Giovanni Dalle Fusine sortì l’idea di farne libro. La pubblicazione ha comportato mesi di studio e indagini, portando a compimento un’esaustiva opera sulla realtà bellica patita da milioni di italiani.

Damiani emigrò agli inizi del Novecento negli Stati Uniti in cerca di lavoro, lo scoppio della guerra lo costrinse al rientro per svolgere il servizio militare, quindi, dopo breve addestramento venne inviato al fronte con la Brigata «Roma». La “Spedizione Punitiva” lungo il fronte vicentino colse il fante sul Monte Majo in Val Posina, superata una convalescenza tra gli ospedali militari di Schio e Vicenza a cavallo tra il ’16 e ’17 tornò a combattere col Brigata «Siena» lungo la Valsugana. Infine, inviato a contenere lo sfondamento degli austro ungarici a Caporetto, fu fatto prigioniero nei lager austriaci, da dove tornerà al termine del conflitto conservando quel piccolo taccuino su cui segnava giornalmente quanto accadeva al suo reparto, più volte decimato dagli scontri col nemico.

Aldilà degli errori ortografici, lasciati integralmente nel testo, l’opera di Settimio Damiani vanta innumerevoli pregi. Si evidenzia il carattere di cronaca nuda e cruda che il fante imprime al racconto; non si tratta di memorie postbelliche, egli è lì, alla guisa di un inviato speciale armato di penna e moschetto, che scrive a getto nell’immediato trascorrere degli accadimenti. Ne scaturisce uno spaccato della vita di trincea, le paure e le ansie della truppa, comandata da superiori spesso incapaci di gestire i subalterni, dove le strategie studiate a tavolino erano lontane dalla realtà che si presentava in battaglia. Toccante risulta il racconto che riguarda la prigionia patita dal Damiani, che solo a fine guerra potrà tornare al piccolo paesino in provincia di Ascoli, e quindi al lavoro abbandonato a Chicago, dove la sua famiglia oggi vive e prospera ben integrata con la realtà americana.

Del volume, già tradotto in lingua inglese, è in programma l’edizione per il mercato statunitense.

Alessandro Gualtieri è un appassionato storico e assiduo ricercatore milanese. Ha recentemente pubblicato “La Grande Guerra 1914-1918 Percorso di Studio a Schede” edito da Nordpress Edizioni. Autore e webmaster del sito internet lagrandeguerra.net, è il presidente, cofondatore e webmaster del “Centro Studi Informatico La Grande Guerra”, un’organizzazione creata appositamente per raccogliere e divulgare notizie, informazioni, ricerche e iniziative inerenti alla Prima Guerra Mondiale.

Giovanni Dalle Fusine, vive e lavora in provincia di Vicenza; giornalista per L'Altopiano, Il Vicenza E-Polys, collaboratore per "Le Tre Venezie" e altri periodici, è anche autore di saggi sulla Prima Guerra Mondiale e direttore editoriale di lagrandeguerra.net.

Nordpress Edizioni




 

Il centro studi di diritto delle arti del turismo e del paesaggio

la nuova newsletter del

Centro Studi

è disponibile cliccando su

www.dirittodellearti.it

COLLABORATE ALLA REDAZIONE DELLA NEWSLETTER: inviateci nuove notizie sugli argomenti oggetto d’interesse del Centro Studi


 


sabato 25 ottobre a Torino

SIAMO TUTTI SAVIANO

lettura pubblica di Gomorra

 

Il libro di Roberto Saviano, Gomorra, esplode a Torino.

In diversi punti della città, lungo l’arco di tutta la giornata, brani del libro verranno letti da attori professionisti e da chiunque altro voglia sostenere la denuncia di Saviano, opponendosi alle intimidazioni da lui subite.

 

Il programma della giornata

 

a Torino

 

1.     Libreria COOP – piazza Castello, 113 (interno libreria)                           h. 11-20

lettura integrale!

2.     “Diva Cafè” – via Montebello, 11/c (c/o Museo del Cinema)        h. 11-20

lettura integrale! 

3.     Mercato coperto di piazza Madama Cristina                                    h. 9-16

4.     Libreria Dante Alighieri (Fogola) – piazza Carlo Felice, 15                 h. 10-13

5.     Mercato di Santa Rita – corso Sebastopoli                                        h. 11-13

6.     FNAC Torino – via Roma, 56 (interno libreria)                                  h. 11-13.30

7.     Enoteca “Brocante”, via Borgo Dora, 14                                          h. 11-15

8.     La Feltrinelli – p.za C.L.N., 251                                                       h. 15-20                    

9.     Paravia - via Garibaldi, 23                                                             h. 15-20

10.  Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della              h. 11-13
Guerra dei Diritti e della Libertà – c.so Valdocco, 4/a

11.  Libreria “Il tempo ritrovato” – via Po, 59/d                                    h. 18-20

12.  Freevolo – p.za Emanuele Filiberto, 7                                               h. 19-23

 

 

fuori Torino

 

1.     FNAC Torino Le Gru - Shopville Le Gru - via Crea, 10 - Grugliasco     h. 16-17.30

2.     Ass. Patchanka c/o Centro Giovanile - area Caselli, 19 - Chieri          h. 21-24

 

Oltre ai numerosi singoli (artisti e non) partecipano per ora all’iniziativa:

Associazione 15febbraio

Laboratorio Permanente di Domenico Castaldo

Urzene – poesia in azione

Teatranzartedrama

Claudio Canal

Associazione Patchanka di Chieri

Primo Liceo Artistico di Torino

SAT Scuola Professionale d'Arte Teatrale di Teatranzartedrama

Scuola di Teatro del Teatro Stabile di Torino diretta da Mauro Avogadro

Sistema Teatro Torino

Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL di Torino

Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà

 

Per info e aggiornamenti: www.15febbraio.com


 

Tuttinpiazza! con Emergency
domenica 19 ottobre

emergency


I volontari di Emergency saranno presenti in circa 200 piazze italiane per incontrare i sostenitori dell'associazione e illustrare la campagna "Un Centro pediatrico in Darfur. La nostra idea di pace."

Per scoprire in quali piazze saremo:
http://www.lanostraideadipace.org/piazze.php

Un messaggio da parte di Emergency del 21 ottobre

Finora il vostro coinvolgimento e' stato preziosissimo. In queste ultime ore della campagna "Un Centro pediatrico in Darfur" potremmo infatti riuscire a raccogliere tutti fondi necessari a coprire interamente i costi previsti per la costruzione del Centro a Nyala.

Il traguardo e' vicinissimo e la vostra partecipazione e' come sempre indispensabile:

Fino alla mezzanotte di mercoledi 22 ottobre potrete inviare un SMS al 48587 donando 1 euro dal vostro cellulare personale o telefonare al 48587 da rete fissa Telecom con una donazione dal valore di 2 euro.

EMERGENCY ringrazia tutti i sostenitori anche a nome dei bambini del Darfur, ai quali potremo a breve prestare le cure mediche di cui hanno bisogno.



----------------

48587

Invia un SMS al 48587 e darai un contributo alla costruzione del
Centro pediatrico che Emergency realizzera' a Nyala, in Darfur.

"Un Centro pediatrico in Darfur. La nostra idea di pace."


Fino al 22 ottobre gli utenti Tim, Vodafone, Wind e 3 potranno inviare
un SMS al numero 48587 del valore di 1 euro oppure effettuare allo
stesso numero una chiamata da rete fissa Telecom del valore di 2 euro.
L'intero ricavato sara' devoluto a Emergency.

Per maggiori informazioni sul progetto in Darfur:
www.lanostraideadipace.org - 02.881881

____________________________________________________
INIZIATIVE IN ITALIA


BOLOGNA fonte: Andrea Lorenzini

La parola immaginata - 23 ottobre

Il 23 ottobre ultimo appuntamento con "La parola immaginata", rassegna
a cura di Stefano Tassinari, letture e musica dedicate a Emergency
presso l'Itc Teatro di San Lazzaro di Savena. I volontari del gruppo
di Bologna saranno presenti con un banchetto informativo e di raccolta
fondi. Alle ore 21.15, "Il cammino degli inglesi" di Antonio Soler,
voce narrante: Giovanni Moschella, musiche: Roberto Formignani e
altri.

Ingresso: 5,00 euro, parte dell'incasso sara' devoluto a Emergency. E'
consigliata la prenotazione o l'acquisto dei biglietti in prevendita.
Per il programma completo: http://www.itcteatro.it/parola.php

Per tutto il mese di ottobre, la sede di Via Pirandello 6 e' aperta al
pubblico ogni mercoledi' dalle 18.00 alle 20.00.

Per informazioni: emergencybologna@virgilio.it


-----------------------------------------------------
NOVARA fonte: Davide Riva


A Novara 'Un aperitivo per Emergency' - domenica 19 ottobre

Domenica 19 ottobre, a Novara in Piazza delle Erbe presso "La
Libreria", dalle ore 17.00, i volontari del gruppo Emergency di Novara
organizzano "Un aperitivo per Emergency". In questa giornata verra'
illustrata la nuova campagna nazionale "Un Centro pediatrico in
Darfur. La nostra idea di pace". Sara' allestito anche il banchetto
per la raccolta fondi.


-----------------------------------------------------
GROSSETO fonte: Rita Del Monte


L'Unione Europea nel mare della cooperazione a Grosseto - 17 ottobre

Presentazione del Progetto "Un Centro Pediatrico in Darfur"
nell'ambito del convegno pubblico "L'Unione Europea nel mare della
cooperazione", che si svolgera' il giorno venerdi' 17 ottobre dalle
ore 9.30 alle ore 13.00 presso la sala del Consiglio Comunale di
Grosseto. Iniziativa organizzata dal centro "Europe Direct Maremma" e
dall'assessorato alla cooperazione e pace del Comune di Grosseto.
www.europedirecttoscana.eu


-----------------------------------------------------
TERAMO fonte: Mirko Bonadduce


Concerto per Emergency a Teramo - il 18 ottobre

Sabato 18 ottobre dalle ore 21 in poi al Village live club di Teramo,
sito in via Martiri delle Foibe 28, si terra' una serata
pro-Emergency. Si esibiranno 2 gruppi musicali di genere rock-folk, i
"Rossopiceno" e "la Casa del Vento"; inoltre vi saranno alcuni
interventi e verranno proiettati dei filmati inerenti le attivita'
dell'associazione.

Per info:
http://www.myspace.com/villageteramo
0861410465
3291471503


-----------------------------------------------------
MILANO

"Stupidorisiko" - sabato 25 ottobre

Sabato 25 ottobre, nell'ambito della Festa del Teatro - manifestazione
che coinvolge tutti i teatri di Milano - presso il Teatro Rosetum, via
Pisanello 1 (fermata Metropolitana Gambara) sara' presentato il nostro
spettacolo Stupidorisiko.

L'ingresso e' gratuito, ma e' gradita la prenotazione allo 02-40092015
o 3349789083.


-----------------------------------------------------
MILANO

Una giornata di pace, solidarietà, fratellanza... - Parco Nord Milano

Una giornata di pace, solidarietà, fratellanza, aggregazione ed
adesione alla campagna ONU "Stand up per gli oiettivi del millennio'.
L'appuntamento è fissato per il 19 ottobre 2008 presso la Cascina del
Parco Nord Milano. Tra le numerose iniziative organizzate dai comuni
di Bresso, Cormano, Cusano Milanino, Cinisello Balsamo e Sesto S.
Giovanni, il Coordinamento Alto Milanese di Emergency organizza la II
Marcia della Pace.


-----------------------------------------------------
SERRENTI (CA) fonte: Nicola Pisu


In teatro per Nyala - a Serrenti il 18 ottobre

Sabato 18 ottobre dalle 18.00 in poi, presso spazi del foyer del
teatro comunale di Serrenti, il gruppo territoriale di Emergency sara'
presente con un punto informativo e gadget a sostegno del futuro
Centro a Nyala, Sudan. Alle 21.00 nel teatro stesso, a sostegno
dell'associazione, si terra' il concerto gratuito etno-jazz Andhira,
con musiche di Nulchis e De Andre'.


-----------------------------------------------------
LIVORNO fonte: Paolo Piagneri


'Afghanistan: effetti collaterali?' a Livorno il 24 ottobre

Venerdi' 24 ottobre alle ore 21.15 presso il circolo ARCI Carli a
Salviano, in Via di Salviano 542, si terra' la proiezione del
documentario di Emergency "Afghanistan: effeti collaterali?". Ingresso
libero. Per informazioni www.emergencylivorno.it


-----------------------------------------------------
TREVISO fonte: Monica Pastore


Bar Radio Golden e la Piccola Banda Filo' per Emergency

A sostegno della campagna "La nostra idea di pace", domenica 19
Ottobre, presso il bar Radio Golden (c/o i giardini S. Martino) a
Conegliano, dalle 18.30 in poi, ci sara' un live della Piccola Banda
Filo' (musica d'autore). Ingresso libero.


-----------------------------------------------------
ROMA fonte: flavio catalano


A teatro a Roma - 23 ottobre 2008

Continua la campagna del Dopolavoro Ferroviario a sostegno del Centro
di Cardiochirurgia Salam, in Sudan. La campagna si propone di
raccogliere fondi per l'acquisto di valvole cardiache. Nel suo ambito,
giovedi' 23 ottobre, dalle 21.00, presso il Teatro Manzoni, in via
Monte Zebio (nei pressi di piazza Mazzini), verra' rappresentato lo
spettacolo: "Come uno scandalo al sole", liberamente tratto
dall'omonimo romanzo di Sloan Wilson e da cui agli inizi degli anni
'60 fu tratto un celebre film. L'ingresso sara' a sottoscrizione di 10
euro, meta' dei quali verranno devoluti a Emergency; verra', inoltre,
presentata l'Associazione e ci sara' un banchetto informativo e di
raccolta fondi.

Per maggiori informazioni: Dopolavoro Ferroviario tel.
06.44180210, oppure: www.dlfroma.it/emergency.php


-----------------------------------------------------
MACERATA


Venerdi' 24 ottobre 2008 alle ore 21.00 presso l'Associazione Idea 88,
Via Panfilo a Macerata si terra' una serata di informazione e incontro
con il pubblico con Marisa Fugazza, ufficio coordinamento volontari,
che illustrera' scopi e attivita' dell'associazione.

I volontari dei Gruppi di Emergency delle Marche saranno disponibili
presso il banchetto informativo e di raccolta fondi che terranno
durante la serata.

Per ogni informazione:
paolo.trognoni@libero.it


-----------------------------------------------------
CAGLIARI fonte: Federico Dettori


Burattini per Emergency - 19 ottobre a Cagliari

In occasione della Giornata Nazionale e della campagna "La nostra idea
di Pace" Domenica 19 alle ore 12 circa in Piazza del Carmine a
Cagliari ci sara' uno spettacolo di Burattini seguito dall'esibizione
di giocoleria. Noi saremo presenti dalle 10 alle 21 con tre postazioni
per informazioni e raccolta fondi. Non mancate.


-----------------------------------------------------
MILANO fonte: Mara Pagani


Incontri per aspiranti volontari a Milano

Il 21 ottobre, alle ore 20.30, in via Bagutta 12, si terrà il primo
dei due incontri di accoglienza dedicati agli aspiranti volontari di
Milano. Per maggiori info e per prenotazioni:
volontari.milano@emergency.it oppure tel. 02 881881

___________________________________________
QUESTA SETTIMANA EMERGENCY E' PRESENTE A...


MILANO fonte: Mara Pagani


Emergency a Milano

I volontari di Milano saranno presenti con un banchetto info-gadget
dal 17 al 20 ottobre presso lo Spazio Pim, in via Tertulliano 68 a
partire dalle ore 20.30 in occasione dello spettacolo 'Under my skin'.
Per maggiori info: banchetti@emergency.it,www.pimspazioscenico.it

I volontari di Milano saranno presenti con uno stand presso la Fiera
di Rho, in occasione del Salone europeo della comunicazione pubblica
dei servizi al cittadino e alle imprese, dal 21 al 23 ottobre, dalle
9.30 alle 18.30. Per ulteriori info: banchetti@emergency.it,
www.compa.it

Domenica 26 ottobre i volontari di zona 4/5 saranno presenti con un
banchetto info-gadget al Mercatone dell'Antiquariato sul Naviglio
Grande. Per maggiori info: emergencymi4e5@gmail.com

-----------------------------------------------------
TRENTO fonte: Fabrizio Tosini


Fiera idee casa - a Trento 25 e 26 ottobre

Il gruppo Emergency di Trento sara' presente con un banchetto info e
di raccolta fondi a Fiera idee casa, Sabato 25 e domenica 26 ottobre,
Trento, via Briamasco, Trentofiere, dalle 9 alle 20. (Venerdi' 24 e
lunedi' 27 sara' disponibile materiale informativo gratuito)

-----------------------------------------------------
PERUGIA fonte: Fabrizio Jelmoni


Banchetti a Perugia dal 18 al 26 ottobre

In occasione di "Eurochocolate" dal 18 al 26 Ottobre saremo presenti
alla Rocca Paolina tutti i giorni feriali dalle 16.00 alle 20.00 -
Sabato e Domenica dalle 10.00 alle 20.00 - con il banchetto
informativo e per la raccolta fondi.

Al Teatro Morlacchi in occasione degli spettacoli "Radioclandestina" e
"Scemo di Guerra" di Ascanio Celestini dal 15 al 19 Ottobre saremo
presenti con banchetto informativo e per la raccolta fondi.

-----------------------------------------------------
VALLO - AGROPOLI (SA) fonte: Giuseppe Ruocco


Siamo in 'Borsa ...'

Il Gruppo Vallo-Agropoli nei giorni 24,25 e 26 ottobre sara' presente
in uno Stand della "Borsa Verde" alle Fiere di Vallo della Lucania
(SA) con un banchetto informativo e gadgets.

-----------------------------------------------------
FIRENZE fonte: Roberto Benvenuti


Saremo presenti con banchetto informativo e di raccolta fondi:

Giovedi' 23 Ottobre - ore 16.00 - Fortezza da Basso - Padiglione
Spadolini - "Matite per la Pace 2008" - Concorso nazionale per
disegnatori - Presentazione del concorso e proiezioni filmati di
Emergency.

Domenica 26 Ottobre- dalle ore 10.00 alle 17.00 Fortezza da Basso -
Padiglione Arsenale - "Matite per la Pace 2008" - Concorso nazionale
per disegnatori - Premiazione del concorso - buffet, proiezioni video
clip etc...

Per ulteriori informazioni:

info@emercency.firenze.it
www.emergency.firenze.it

-----------------------------------------------------
ROVIGO fonte: mauro boniolo


Appuntamenti d'ottobre a Rovigo

Dal giorno 18/10/08 al 21/10/08 in occasione della fiera di Rovigo
saremo presenti - tutti i giorni - con banchetto per la raccolta fondi
e tutti gli aggiornamenti sulla campagna raccolta destinata al nuovo
centro pediatrico in Darfur. Sara' anche possibile rinnovare o fare
per la prima volta la tessera di "amici di Emergency" 2009.

Nei giorni 25 e 26/10/08 alla fiera dell'elettronica presso il Censer
di Rovigo, via port Adige, saremo presenti con banchetto informativo e
per la raccolta fondi. Ha inizio anche la nuova campagna tesseramento
per l'anno 2009.


ASSOCIAZIONE "PER NON DIMENTICARE"

UN SENTITO E SINCERO RINGRAZIAMENTO LO TRASMETTIAMO A TUTTI VOI MERITEVOLI

DALLE AMMINISTRAZIONI DI S. GIORGIO IN BOSCO - CURTAROLO - S. MARTINO DI LUPARI

AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEI PLESSI DELLE MEDIE DI QUESTI COMUNI, AI PROFESSORI E STUDENTI INTERVENUTI

ALLA GRANDE ORGANIZZAZIONE DEL GRUPPO ALPINI DI VILLA DEL CONTE

E AI MIEI R. ALPINI DEL BATTAGLIONE 7 COMUNI NELLA 145 CP VOLONTARIAMENTE INTERVENUTI

ALLA RAPPRESENTANZA AUSTRIACA PRESENTE CITANDO IN PARTICOLAR MODO RICCARDO E GIORDANO

E AL NOSTRO GIORDANO TRENTIN PER TUTTO IL FATICOSO LAVORO ESEGUITO PREPARATORIO E BEN RIUSCITO DEGLI EFFETTI NELL'AVER ENCOMIABILMENTE TUTTI, NESSUNO ESCLUSO, DIMOSTRATO L'ALTA SENSIBILITA' E VOLONTA' FERMA E DECISA DI PRODIGARSI PER LA MEMORIA, IL RICORDO, LA TRASMISSIONE, AFFINCHE' LE ATTUALI E FUTURE GENERAZIONI MAI ABBIANO A DIMENTICARE QUANTI PER NOI SI SACRIFICARONO, COSI' ONORANDOLI. UN ESEMPIO QUESTO CHE IN MOLTI DOVREBBERO SEGUIRE QUALI ITALIANI DIMOSTRANDO DI ESSERE IN GRADO CON ONORE DI SAPER VALORIZZARE LE NOSTRE RADICI STORICHE E PASSATO PROMUOVENDOLE E SALVAGUARDANDOLE TRASFERENDOLE AI GIOVANI...

PER NON DIMENTICARE.

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per MySpace, Knuddels, o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

ringraziamo tra i tre Encomiabili Sindaci e rispettivi Comuni, nelle loro giunte e nel Consiglio Comunale tutto riunito, (Marcello Costa di Curtarolo - Giovanni Baggio di S. Martino di Lupari - Leopoldo Marcolongo di S. Giorgio in Bosco) il Sindaco di S. Giorgio in Bosco Rag. Leopoldo Marcolongo per la gentile concessione a noi data nel pubblicare tutte le sue bellissime fotografie

COME PROMESSO I VOSTRI LAVORI SONO STATI PORTATI NEL TEMPIO DELLA PACE DOVE TUTTI I NOSTRI CADUTI POTESSERO VEDERLI E DIRVI...

GRAZIE NELL'AVERCI RICORDATI.


 

 

Il centro studi di diritto delle arti del turismo e del paesaggio

News del 18/10/2008

a cura Centro Studi DATP

DOCUMENTI

L'economia della Cultura in Europa

Versione italiana a cura del CENTRO STUDI DI DIRITTO DELLE ARTI, DEL TURISMO E DEL PAESAGGIO del Rapporto pubblicato nell'Ottobre 2006 dalla Kea European Affairs, dalla Turku School of Economics e dalla MKW Wirtschaftsforschung, per conto della Commissione Europea

Pubblichiamo a puntate la traduzione autorizzata di un documento UE non disponibile in lingua italiana

Nell'ottobre del 2006, è stato pubblicato lo Studio “L'economia della Cultura in Europa”, redatto dalla KEA European Affairs, per conto della Commissione Europea (Direzione Generale per l'Educazione e la Cultura), con il supporto della Turku School of Economics e della MKW Wirtschaftsforschung.

Tale Studio ha rappresentato il primo tentativo di stimare il valore economico e sociale dei settori della cultura e delle attività creative nel Vecchio Continente.

Di questo importante documento erano disponibili le versioni in lingua inglese, francese e tedesca.

Il Centro Studi di Diritto delle Arti, del Turismo e del Paesaggio ha deciso, d'intesa con gli Autori e con la Commissione Europea, di colmare questa lacuna, traducendolo per gli studiosi italiani.

La versione italiana è stata curata da Enzo Varricchio, Roberto Stefanelli

e Nicola Anemone.

La versione originale è disponibile alla pagina web http://www.keanet.eu/

prima puntata

Presentazione di Enzo Varricchio

COMUNICATO

Beni culturali in pericolo

Prosegue l'appello per la salvaguardia di San Salvatore

Mittente:

Prof. Carla De Nunzio - Presidente dell'Associazione Ideale "Osservatorio Torre di Belloluogo"

APPELLO "Per San Salvatore"

Lettera al Sindaco di Sannicola (Le), Comune capofila dell'Unione dei Comuni "Parco delle Serre Salentine", ed ai Sindaci di Alezio - Collepasso - Gallipoli - Matino - Neviano- Parabita - Racale - Seclì - Tuglie - Ugento - Unione dei Comuni "Parco delle Serre Salentine"; al Sindaco di Casarano - Capofila dell'Area Vasta di Casarano e Comuni Associati al Piano Strategico “Salento 2020”

Allegato Comunicato

EVENTI MUSICALI

Jazz Club Ueffilo - Cantina a Sud

Via Donato Boscia 21 - Gioia del Colle

Domenica 19 ottobre

doppio set: 19(primo) - 21(secondo)

Sarah Jane Morris e Dominic Miller

Allegato Comunicato

ARCHITETTURA URBANA

LABORATORIO DI UBANISTICA PARTECIPATA A LOCOROTONDO

SI' dell'Amministrazione Comunale di Locorotondo al LABORATORIO DI URBANISTICA PARTECIPATA

Bello ed intenso l' incontro di ieri sera nella Biblioteca Comunale con l'Assessore Regionale all'Assetto del Territorio prof.ssa Angela Barbanente, voluto dall'Amministrazione Comunale e promosso dalle associazioni “Amici di Locorotondo”, “Le Contrade” e “Laboratorio Urbano” di Bari sulla proposta di istituzione di un “laboratorio di urbanistica partecipata a Locorotondo”.

Allegato

Eventi Musicali

Popularia Festival 2008

In arrivo a Manduria (Ta), domenica 19 ottobre ore 20.30 - piazza Garibaldi

MIMMO EPIFANI & GLI EPIFANI BARBERS

a conclusione del Popularia Festival 2008

www.popularia.it

www.mimmoepifani.it

ARCHEOASTRONOMIA

ottavo convegno nazionale

della Società Italiana di
Archeoastronomia, organizzato dal Dipartimento di Architettura
dell'Università degli Studi di Ferrara

Archeoastronomia
Il 17 e 18 Ottobre 2008 si terrà a Ferrara, presso la prestigiosa sede del
Castello Estense, l'ottavo Convegno Nazionale della Società Italiana di
Archeoastronomia, organizzato dal Dipartimento di Architettura
dell'Università degli Studi di Ferrara.

http://digilander.libero.it:80/fr2u/SIA/SIAVIII/MC.htm

http://digidownload.libero.it/fr2u/SIA/SIAVIII/TO.ppt

sito del Dr. Franco Ruggeri (archeoastronomo)

Archeologia

Tour della Conoscenza

Archeoclub d'Italia
Siritide
POLICORO (MT)

A tutti i Soci e agli Amici dell'Archeoclub

Carissimi,
vi invito a partecipare al Tour della Conoscenza che avrà luogo DOMENICA
26 OTTOBRE con partenza alle ore 14,30 dal Piazzale del Municipio di
Policoro, diretti a visitare l'antica colonia achea di Sibari e il
Patirion di Rossano. Per prenotare entro venerdi 24 c.m., telefonare
esclusivamente ai n°ri del Tour operator Rabite 333/5981917 -
0835/533012.
Saluti.

Diritto d'autore

What's new in IPR Helpdesk

Che cosa c'è di nuovo negli Intellectual Property Rights -

Date dei seminari

IPR-Helpdesk Project

updates.ipr-helpdesk@ua.es

News (2008-10-06 / )

2008-10-10. EU. New Online Partner Search Tool for Innovation Support Actions

2008-10-08. US. Launch of an US-EU Network

2008-10-07. EU. Open access database on FP6 health research

2008-010-0. EU. Calls for proposals recently published

Events (2008-10-06 / )

Rotterdam (the Netherlands), 22nd-23rd October 2008: ARTEMIS & ITEA Co-summit

Prague (Czech Republic), 18th November 2008: IPR protection in China and Chinese products in the Czech Republic

Milan (Italy), 17th October 2008: Information day on FP7

Brussels (Belgium), 3rd November 2008: RNAi - The RIGHT Track to Therapy


Fotografia d'Autore - prospettive interessanti

segnalato da PINA CATINO

Allegato

Fotografia d'autore

Le migliori foto del 2007

segnalato da Pina Catino

Allegato

Arte contemporanea

CERCO CASA - LOOKING FOR A HOUSE

Gabriele Di Labio
Cerco casa
Looking for a house
dal 23 ottobre 2008 al 10 novembre 2008
http://www.youtube.com/watch?v=SeY9Zqe5mGc

http://picasaweb.google.it/ronniearte/CercaCasaLookingForAHouse

Testo di Franco Carota

MUSICA

Un giovane lettone la rivelazione della biennale
di musica a Venezia

ITALO BALTICA NEWS

di Enzo Rossi Roiss

Rossiroiss°libero.it
Segreteria e redazione:Via Senzanome 2- 40123 Bologna (Italy)
tel .0039 (0) 51 6448684 mob. 339.6918363

COMPOSITORE LETTONE TRENTENNE A VENEZIA
RIVELAZIONE DELLA BIENNALE MUSICA 208

Un lettone trentenne, Janis Petraskevics, è stato segnalato come
"rivelazione" tra i compositori maggiormente apprezzati dai critici
musicali convenuti a Venezia per la Biennale Musica 2008. Carla Moreni
de "Il Sole 24 Ore" ha scritto nel supplemento "Domenica" (12 ottobre):
"E tra le pieghe delle incertezze si insinuano talora capolavori. Come è
successo nel concerto di venerdì sera, ad esempio, al Piccolo Arsenale,
dove abbiamo ascoltato un compositore lettone sconosciuto, trentenne,
Janis Petraskevics, capace di dominare il contrappunto come pochi. Ma
soprattutto vincente, con il suono raro del poeta. Il suo /Flight of the
Arrow/ fa i conti con Bach, nell'ultima sezione, ma le citazioni aprono
a orizzonti inesplorati. Perfetto lo ha suonato Carlo Teodoro,
violoncellista dell'Ex Novo Ensemble, il gruppo veneziano che è
interprete poi degli autori in programma".

EVENTI

Domenica 19 ottobre ore 16,00 - salone Ass.ne Regionale

Pugliesi - Milano

Martedì 21 ottobre ore 17,30 - Università Cattolica - Milano

Programma 19 ottobre

Programma 21 ottobre

PUBBLICAZIONI

LIBRO DI IRENE MANCINI

'I leccesi a Civita Castellana: storia di emigrazione e di tabacco'

PUBBLICATO IL LIBRO DI IRENE MANCINI
'I leccesi a Civita Castellana: storia di emigrazione e di tabacco'. Con
le interviste ad Alfredo Romano, Gabriella Mariani, Carmina Bruno e la figlia
Daniela Caracuta.
Edizioni Biblioteca Comunale "Enrico Minio" di Civita Castellana. 120 p.:15
illustrazioni, 24 cm. Collana Ninfeo Rosa n. 8.
In vendita nella Biblioteca Comunale, anche per corrispondenza, al costo di € 4,00. Chiedere il volume a bibliotecaminio@thunder.it o telefonare a 0761514180 / 0761590233

PUBBLICAZIONI

articolo di LeccePrima.it sui predatori dei tesori dell'archeologia subacquea ad Ugento

Segnalatoci da Beniamino Piemontese

www.Messapi.info

http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=10985

PUBBLICAZIONI

BIBLIOTECA COMUNALE "Enrico Minio"
Via Ulderico Midossi, 3
01033 Civita Castellana VT

bibliotecaminio@thunder.it

www.bibliotecacomunalecivitacastellana.blogspot.com

PUBBLICATO IL LIBRO DI IRENE MANCINI
'I leccesi a Civita Castellana: storia di emigrazione e di
tabacco'. Con le interviste ad Alfredo Romano, Gabriella
Mariani, Carmina Bruno e la figlia Daniela Caracuta.
Edizioni Biblioteca Comunale "Enrico Minio" di Civita
Castellana. 120 p.: 15 illustrazioni, 24 cm. Collana Ninfeo
Rosa n. 8.
In vendita nella Biblioteca Comunale, anche per
corrispondenza, al costo di à¢,¬ 4,00. Chiedere il
volume a
bibliotecaminio@thunder.it o telefonare a 0761514180 /
0761590233

EVENTI

GROTTA DEL CORVO

La "GROTTA DEL CORVO" di MASSAFRA (TA)

- Un esempio di inciviltà e distruzione dellla memoria storica -

segnalato dal Dott. Luigi Del Prete di Copertino de "I Leoni di Messapia")

per la segnazione del truce atto vandalico di un monumento messapico di Massafra.


 


 

Newsletter del 16/10/2008

E-mail indesiderata?clicca qui per cancellarti.

le FIAMME d'ARGENTO

OTTOBRE



1 Editoriale
Olimpiade di regime

di Michele Colavito
  9 La sicurezza nei cieli
di Sergio Micheli
2 La domanda di droga
di Nicolò Mirenna
  10 La nuova evangelizzazione
di Franco Piccinelli
3 La guerra di Agosto
di Angelo Sferrazza
  11 La nostra memoria
di Giancarlo Mambor
4 ONAOMAC
di Cesare Vitale
  12 A sessant'anni dalla Costituzione
di Lelio Russo
5 El Alamein 66 anni dopo
di Franco Lo Sardo

  13 Il rapporto del gendarme Fougere
di Franco Cardarelli
6 I soldati addetti alla sicurezza
di Giuseppe Richero
  14 Natura in città
di Umberto Pinotti
7 Einstein, l'uomo e lo scienziato
di Vittorio Rosi
  15 Carabinieri si nasce
di Bruno Filippone
8 Storia delle Medaglie d'oro al Valor Militare
di Andrea Castellano
  16 Recensioni

Per informazioni scrivere a anc@assocarabinieri.it
Questa pubblicazione può essere liberamente ridistribuita se copiata nella sua interezza
(c) copyright 2003
 

 


 

unicef newsletter 06 | ottobre 2008
logo unicef uniti per i bambini
Clicca qui per guardare il video sui progressi nella lotta alla mortalità infantile
unicef
In calo nel mondo la mortalità infantile

Le buone notizie sono spesso delle non-notizie. Non lo avete letto sui giornali o ascoltato nei TG, eppure è vero: cala costantemente, negli ultimi anni, il numero di bambini che muoiono per fame e malattie. Merito soprattutto di misure sanitarie preventive e a basso costo, come quelle messe in campo dall’UNICEF. Ma occorre raddoppiare gli sforzi per salvare i 9 milioni di bambini che non arrivano al quinto compleanno…

continua
unicef
È sbocciata l’Orchidea!

Te ne abbiamo parlato nella nostra newsletter, l’hai vista in tv e nelle piazze della tua città, forse l’hai anche portata a casa con te… Ora che l’iniziativa “Orchidea UNICEF per i bambini” è terminata, puoi scoprire come è andata, quanti fondi abbiamo raccolto, e anche guardare i video girati nelle piazze di Roma e leggere le testimonianze inviate da tutta Italia durante l’evento del 4 e 5 ottobre. E se hai perso l’appuntamento con l’Orchidea, fino al 12 ottobre sei ancora in tempo per contribuire con un SMS solidale da 2 € al 48548…

continua
unicef dona online
Natale 2008 - proponi alla tua azienda i nuovi biglietti
amici dell´UNICEF
bomboniere solidali
dillo a un amico
unicef
unicef unicef
“Ospedali Amici dei bambini”

Sono quasi 20 e si trovano in varie regioni italiane. Nelle loro corsie trovi personale attento alle esigenze di mamma e bambino, e che sceglie di promuovere e tutelare l’allattamento al seno. Scopri se ce n’è uno anche nella tua regione…

unicef unicef
Aziende, ecco i “Regali per la vita”

Natale è l’occasione per fare i consueti gadget a clienti, fornitori e dipendenti. Oppure per fare qualcosa di diverso: donare un oggetto che aiuterà a salvare la vita di un bambino. Scopri i “Regali per la vita” dell’UNICEF, ideati per le aziende grandi e piccole…

unicef unicef
Prodotti UNICEF, buoni per natura

Quando acquisti un biglietto d’auguri, un gioco o un regalo dell’UNICEF aiuti i bambini, ma anche l’ambiente, le minoranze etniche, le comunità locali. Con le garanzie di una qualità certificata…

unicef
unicef continua unicef continua unicef continua unicef
unicef
una mamma allatta il suo bambino unicef i Regali per la vita unicef una maglietta in omaggio!
unicef
unicef unicef
Salma Hayek, un’attrice contro il tetano

Salma Hayek: star di Hollywood, neo-mamma e testimonial della nuova campagna UNICEF-Procter & Gamble contro il tetano materno e neonatale. Ormai debellato in Occidente, il tetano uccide ogni anno 140.000 bambini nei paesi poveri…

unicef unicef
Diario dalle acque

Ad agosto una terribile alluvione ha colpito l’India. Un medico dell’UNICEF in missione sul campo racconta nel suo diario i primi giorni di soccorso alla popolazione. Bambini da salvare, e bambini che bisogna aiutare a nascere…

unicef unicef
A scuola con il sole

L’utilizzo dell’energia solare non fa bene solo all'ambiente. In Mauritania, ad esempio, aiuta lo sviluppo delle zone rurali, promuove un diverso modo di cucinare e favorisce l'iscrizione a scuola delle ragazze…

unicef
unicef continua unicef continua unicef continua unicef
unicef
Salma Hayek unicef un operatore UNICEF presta soccorso ad un neonato in India unicef ragazze della Mauritania a scuola
unicef
unicef unicef Privacy

Informativa art. 13, d. lgs 196/2003
I dati personali sono trattati, con modalità elettroniche e telematiche, dal Comitato Italiano per l´Unicef Onlus - titolare del trattamento -, sede in via Palestro 68, 00185 Roma (RM), per l´invio della e-newsletter mensile richiesta. Ai sensi dell´art. 7, d. lgs 196/2003, si può richiedere la consultazione, modifica, cancellazione dei dati o l´opposizione all´invio di materiale informativo e la sospensione dell´invio dell´e-newsletter inviando un´e-mail a infoprivacy@unicef.it, presso cui è possibile ottenere, su richiesta, l´elenco dei responsabili del trattamento.

Se vuoi disiscriverti da questa newsletter, clicca qui

unicef
unicef
logo unicef

The Hurt Locker
Spendido ‘war movie’ sull’Irak di Kathryn Bigelow, solido, crudo, vero, tra alienazione e coraggio

Perché mai questo bellissimo film sia stato ignorato dalla giuria dell’ultimo Festival di Venezia è un mistero che andrebbe svelato. Film di guerra, d’azione, anzi, film ‘in azione’ della brava regista americana Kathryn Bigelow (Point Break, Strange Days), The Hurt Locker, cattura le emozioni fin dalle primissime immagini e non allenta la presa fino allo scorrere dei titoli di coda.

Cercatelo nei cinema della vostra citta!
Qui la scheda con la recensione


 


Un Centro pediatrico in Darfur.
La nostra idea di pace.

Invia un SMS al 48587 e darai un contributo alla costruzione del
Centro pediatrico che Emergency realizzera' a Nyala, in Darfur.

Nyala e' abitata da oltre un milione e mezzo di persone, in larga parte
profughi in fuga dalla guerra accampati nei 7 campi sorti nei
sobborghi della citta'.

Da oggi al 22 ottobre gli utenti Tim, Vodafone, Wind e 3 potranno
inviare un SMS al numero 48587 del valore di 1 euro oppure effettuare
allo stesso numero una chiamata da rete fissa Telecom del valore di 2
euro. L'intero ricavato sara' devoluto a Emergency.

Con questo progetto Emergency assicurera' assistenza sanitaria
qualificata e gratuita alla popolazione di un'area vastissima, dando
attuazione a un diritto umano fondamentale: il diritto alla salute. Il
Centro pediatrico di Emergency offrira' assistenza sanitaria
qualificata e gratuita 24 ore su 24 ai bambini fino ai 14 anni di eta'
per patologie quali malnutrizione, infezioni alle vie respiratorie,
malaria, infezioni gastrointestinali ed effettuera' programmi di
immunizzazione e attivita' di educazione igienicosanitaria. Presso il
Centro sara' attivo un ambulatorio per lo screening dei pazienti
cardiopatici da trasferire al Centro Salam di Emergency di Khartoum
per l'intervento di cardiochirurgia e per il successivo follow-up.

Per maggiori informazioni:

www.lanostraideadipace.org - 02.881881


Si ringraziano Tim, Vodafone, Wind, 3 e Telecon per la concessione del
numero unico.



In data 8 novembre, alle ore 18,00 a Molfetta presso la

Fabbrica S. Domenico (nei pressi del porto) l’Associazione Culturale Eredi della Storia presenterà il saggio:

“KOS Una tragedia da non dimenticare”

Un opera letteraria che ricalca la tragedia di Cefalonia.

Autore: Col. Pietro Liuzzi






Newsletter del 02/10/2008

le FIAMME d'ARGENTO

AGOSTO - SETTEMBRE


1 Editoriale
l'ONAOMAC

di M. Colavito
  10 Trasparenza, legalità ed efficienza
di G.Richero
2 Class Action
di N. Mirenna
  11 ONAOMAC, 60 anni di attività
di I.Piro
3 Lo spettro della crisi alimentare
di A. Sferrazza
  12 Quo Vadis Domine?
di I. Piro
4 Il Tuscania celebra i suoi caduti
di M.C,
  13 I mercatini
di G.Mambor
5 Carabinieri tra "spalloni" e "bricolle"
di A. Castellano

  14 Costa d'Avorio
di P.Pettinari
6 Te l'avevo detto ...
di F. Merlino
  15 Non mischiamo le carte
di U.Pinotti
7 Guglielmo Marconi e le 3000 lampade
di V. Rosi
  16 Qualche curiosità su Roma
di M. Carlesi
8 Angelo Galletti, eroe sconosciuto
di F. De Angelis
  17 Recensioni
di A. Sferrazza e F. Piccinelli
9 Chi abiterà queste case?
di F. Piccinelli
  18 Libri Flash
Per informazioni scrivere a anc@assocarabinieri.it
Questa pubblicazione può essere liberamente ridistribuita se copiata nella sua interezza
(c) copyright 2003
 

 




Gentili Signori,
abbiamo il piacere di invitarvi unitamente alla Provincia di Verona Assessorato alla Cultura, all'anteprima della proiezione del Documentario "Quei giorni di coraggio e paura" del Regista Mauro Vittorio Quattrina come da invito allegato presso la Loggia di Fra' Giocondo Palazzo Scaligero - Piazza dei Signori Sala Convegni, Sabato 4 Ottobre 2008 ore 09,30. Il documentario racconta per la prima volta la storia di 15 campi di concentramento per soldati alleati presenti sul territorio veronese; vengono raccontate, inoltre, le vicissitudini, i sacrifici e gli eroismi delle famiglie del veronese che aiutarono a fuggire i prigionieri di guerra alleati dopo l'8 settembre 1943. Questo documentario vuole rendere omaggio ai tanti Schindler e Perlasca veronesi dimenticati nel tempo e mai onorati. Il documentario si avvale di moltissimo materiale e testimonianze inedite. Certi di avervi fra i nostri invitati, vi inviamo cordiali saluti.
Grazia Pacella
Presidente Associazione Culturale Storia Viva - R.S.V.P.


 

unicef


Si sono svolte nei giorni 12-13-14 settembre sull'Altipiano di Campo
Imperatore, le riprese realizzate dal regista Umberto Francia , del film -
documentario dell'impresa portata a termine dai Paracadutisti della
Luftwaffe della liberazione del Duce.

Per la prima volta insieme ,quattro associazioni di reenactors (rievocatori storici), hanno contribuito volontariamente e con dedizione alla riuscita del film: Reenactors WW2. Reenactors Italia 1943-1945, Soldat 39.45, Blitzkrieg., con la fattiva collaborazione dell'Hotel Campo Imperatore nella persona della Direttrice M. Teresa Viggiano.
I coordinatori dell'iniziativa sono Giuseppe Caso (Reenactors WW2) che interpretava il capitano Skorzeny, e Massimo castelli (Reenactors Italia 1943-45) che interpretava il Maggiore H. Mors.
Il contributo video realizzato a cura della Motoperpetuo Press, verra' distribuito in Italia e sopratutto all'estero.Le riprese si sono svolte integralmente nell'hotel ,e nel suggestivo pianoro circostante, nucleo di
tutta la vicenda e prigionia del Duce.
Gli organizzatori hanno tenuto a sottolineare che tale iniziativa non persegue alcun orientamento o fine politico ne tanto meno revisionista."


 

newsletter

 www.scubaportal.it  - Community sub: 13.426 iscritti

14 Settembre 2008

ScubaPortal è stato aggiornato e anche se l'estate è finita molte novità sono in arrivo.

IN PRIMO PIANO:

scuba

XI edizione di aSSIeme dal 2 al 9 Novembre 2008
Il 2008 vede impegnata SSI Italia in una nuova sfida: la storica manifestazione aSSieme a Sharm, cambia rotta e location volando alle Maldive.

Similans, Thailandia

Non ci è capitato spesso di incontrare così tante rare e spettacolari specie in un periodo così corto.

Federico Mana: nuovo record!!
24 Agosto 2008 Federico vince la gara di specialità e stabilisce in nuovo Primato Italiano scendendo all’abissale quota di 89 metri.

Filippine: Panglao, Cabilao, Bohol
Le isole dell'arcipelago circondate da reef colorati ospitano una biodiversità da sogno.

Immersione nel fiume Chidro
La sua importanza è sicuramente riconosciuta dalle oasi naturalistiche di cui fa parte.

Moalboal - Filippine
Le immersioni sono belle, piene dei colori e della fauna e flora tipica di questo paradiso.

Corvetta C20 gazzella
La tristezza della guerra, la storia e la causa dell’affondamento, la straordinaria bellezza del relitto.

La febbre Dengue
Al momento non è disponibile nessun vaccino per la febbre Dengue, ma i viaggiatori possono proteggersi.

Presentazione Diving Center: Argentario Divers

Presentazione Diving Center: Corderia Nazionale

Dive Time Tours
Una realtà giovane e dinamica con la voglia di far conoscere mete fantastiche.

Salutando il Comandante Raimondo Bucher che pochi giorni fa ci ha lasciati ci uniamo al dolore della famiglia. (Qui i saluti degli amici).

linea

SPECIALE:
PROBLEMA BAGAGLI IN AEROPORTO

scuba

L'estate è finita, quasi per tutti, e anche quest'anno ci sono stati parecchi problemi negli aeroporti per i sub, soprattutto in riferimento al peso del bagaglio e questi problemi dedichiamo due ampi spazi:

Attrezzatura sub in aereo
Il problema dell'extra peso sta diventando sempre più importante. Già con i 20 chili si stava stretti ma con i 15.

Discussione sul forum di subacquea

Vacanza rovinata: come fare
Anche quest’anno ci hanno perso i bagagli con tutta la nostra attrezzatura subacquea.

Per info:
www.dirittodelturismo.it
www.iltuolegale.it

linea

WORKSHOP DI FOTOGRAFIA

scuba

UW Digital Workshop a Sharm
Workshop di fotografia subacquea nelle splendide acque del Mar rosso.

Concorso su: Erik Henchoz

linea

Offerte commerciali
nel MARKET PLACE della subacquea

- OFFERTE AUTUNNO con Dive Time Tours
- Settembre e Ottobre lowcost con DivingCenterSaracen
- Maldive 2009
- Ottime occasioni al mahaba diving
- Parti a fine estate e RISPARMIA con Dive Time Tours


News del 13/09/2008

NEWSLETTER A CURA Centro Studi DATP

EVENTI

CERIMONIA DI INTITOLAZIONE  di

VIA Angelo Raffaele Bassi (giudice/artista)

Bari, 12 settembre 2008

 

Estratto dal discorso dell'avvocato Enzo Varricchio

 Comitato cittadino per l'intitolazione di una pubblica via al

dr. Angelo Raffaele Bassi (Barletta 1941 - Bari 1998)

Allegato


EVENTI

Una carrellata di Immagini del Festival di Edinburgo

Allegato


EVENTI

ECOLOGIA E CONCERTI IL 13 E 14 SETTEMBRE A MANDURIA (TA)

 

 

Allegato Comunicato


EVENTI

 ORIA - PREMIO CULTURA DELLA MESSAPIA 2008  (IV Edizione)  -  Sabato 13
Settembre - Atrio Palazzo Vescovile - ore 20.00
segnalato da Arthas

infotel:
Barsanofio Chiedi
tel 349-6945898


EVENTI

seminari su raggi X nel settore ambientale e beni culturali

Con la presente si informa che il 15 e il 16 settembre, presso l'Aula
Magna della Facoltà  di Agraria e presso l'Aula Magna del Dipartimento
di Chimica della Facoltà  di Scienze MM.FF.NN. dell'Università  degli
Studi di Bari, il Prof. Koen Janssens dell'Università  di Anversa terrà 
due seminari sull'impiego di raggi X per l'analisi di campioni di
interesse ambientale e per i beni culturali.
Fra i vari argomenti, il Prof. Janssens presenterà  anche i risultati
relativi alla recente scoperta di un quadro "nascosto" di Van Gogh, che
ha avuto notevole risonanza sulla stampa a livello mondiale. Maggiori
informazioni sull'argomento sono disponibili ai seguenti link:
http://www.vangogh.ua.ac.be/ e
http://webh01.ua.ac.be/mitac4/gr_news.html


Tutti gli interessati sono invitati a partecipare.

Locandina dei seminari.

Roberto Terzano.
Dipartimento di Biologia e Chimica Agro-forestale ed Ambientale
Università  degli Studi di Bari
Via Amendola 165/A
70126 - Bari (Italy)
Tel.: +39-080-5442847
Fax: +39-080-5442850
e-mail: r.terzano@agr.uniba.it

 


EVENTI

TORONTO                          

àˆ stato pubblicato il nuovo numero di "Apulia Review"

 

 

il trimestrale bilingue italo-canadese di cultura e attualità , che, diretto da Emilio Alusio e pubblicato a Toronto da un decennio, sarà  distribuito da questa settimana nelle edicole, negozi e centri di aggregazioni comunitarie di Toronto, Gta e provincia. Ad aprire questo numero settembrino, i messaggi del presidente del Consiglio Regionale della Puglia, Pietro Pepe, e del sindaco di Modugno, Giuseppe Rana ai corregionali e concittadini rispettivamente. All'interno, Rino Bizzoco, nella sua consueta rubrica si chiede: "Tornerà  l'America che amiamo?". Con questa nuova edizione il periodico si impreziosisce anche delle Leggende di Gallipoli, a cui viene dedicata la copertina; all'interno del trimestrale servizi su I Messapi, di Fernando Sammarco; Una fiera per l'Imperatore, di Bianca Tragni; Unesco's Cinque terre e Mantova; l'interessante Ettore Carafa di Pina Catino; Cotup a Toronto; Cisternino tra i Borghi più belli; l'Emblema della Repubblica; il Belpaese: In Search of our Roots. Chiudono questo numero autunnale le pagine dedicate all'enogastronomia.

 


EVENTI

ASSOCIAZIONE EX ALUNNI Liceo classico

"ORAZIO FLACCO" di Bari

 

 

www.oraziani.org.

Itinerari micaelici: la via francigena meridionale

Comunicato Stampa

Programma


ARCHEOLOGIA

Il segreto del Partenone

DAGLI AMICI DI ARCHEOSUD

Segnalatoci da Arthas 

dell'ORDINE SODALE "I LEONI DI MESSAPIA"

 

Il simbolo di Atene è sempre scampato al crollo, nonostante le tante scosse che lo hanno fatto tremare. Una spedizione dal Giappone vuole capire perché Partenone, il segreto del tempio che resiste dai terremoti

di LUIGI BIGNAMI

 

Allegato


Per sorridere un po'

 

Oculista

L'ultima foto

 

Segnalatici dalla fotografa Pina Catino

Allegato


PUBBLICAZIONI

Brigantino Il sito del pensiero meridiano

Segnalato da Arthas

Allegato


PUBBLICAZIONI

Biblioteca di Porto Cesareo

segnalatoci da Arthas 

dell'ORDINE SODALE "I LEONI DI MESSAPIA"

 

 

Allegato


ARTE MODERNA

E

CONTEMPORANEA

Artista :Marco Manzella

Titolo “Dreaming and swimming”

sabato 13 settembre  2008 alle ore 17:30

 

 

Inaugurazione:  13 SETTEMBRE 2008   h. 17:30. Con la presenza dell'artista. Agende e calendari LEM Art in galleria.

Date Mostra: dal 13 settembre al 20 ottobre 2008

Spazio Espositivo: Entroterra - Via Biancospini, 2 - Milano

Orari di visita: dal lunedì al venerdì 15:00-19:00 / sabato 11:00- 19:00

Website: www.entroterra.it

Contacts: info@entroterra.it; press@entroterra.it

Ingresso libero

 


ARTE CONTEMPORANEA

Comune di Rutigliano

 

Allegato


marina
 
Evidenza Concorsi
 
 

 

News del 05/09/2008

NEWSLETTER A CURA Centro Studi DATP

EVENTI

CERIMONIA DI INTITOLAZIONE  di

VIA Angelo Raffaele Bassi (giudice/artista)

Bari, 12 settembre 2008

 

Ancora un giorno

 

Voglio vivere

ancora un giorno

per sentire il profumo

della terra operosa

per vedere i giardini

calpestati dai bimbi

per scaldarmi al sole di marzo

il fragore dell'onda

la lucente riva

nella notte stellata

il color dell'aurora

vibrante tra i fiori di pesco

elemosinando così

il bacio delle ore

e dar nome alle vergini

e carpirne il battito del cuore

e raccogliermi infine

nelle pagine della notte

per vivere

sopra i miei passi.

(Angelo Bassi, “Cieli bianchi”, L'Autore libri, Firenze, 1989)

 

Invito

EVENTI POETICI

 

DANTE09  - Ravenna

“Con li occhi li occhi mi percosse” (Purg. XXXIII, 18)

 

Terza edizione del festival per tipi danteschi  a Ravenna dal 3 al 7 settembre 2008
Un progetto voluto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna
Direzione artistica: Davide Rondoni

Fra gli ospiti:
Lucio Dalla, Gioele Dix, Franco Nero, Sebastiano Somma, Galatea Ranzi, Rita Parsi, Edoardo Boncinelli.
e ancora, tra i relatori,
Eugenio Borgna, Giovanni Chiaramonte, Guido Ottolenghi, l'Imam Yahya Sergio Yahe Pallavicini, Giorgio Paolucci, Eleonora Porcu.
e per finire  fra gli artisti,
Marco Alemanno, Balletto del Sud di Fredy Franzutti, I Lumière, Eleonora Mazzoni, Simona Nobili, Tommaso Ragno, Duo Soave-Baccolo,  Les Tambours de la Foret.

La terza edizione del festival per tipi danteschi è dedicata a poesia e visione, al visus e al suo svelarci noi stessi e gli altri, messo qui in relazione alla poeticità  del momento visionario di Dante, che in occhi femminili, quelli di Beatrice, trovò il suo divino cammino.
Molte le novità  in questa terza edizione, che si inseriscono nel consueto calendario che vede conferenze al pomeriggio e momenti di spettacolo la sera. Fra queste un laboratorio sulla televisione di qualità , dedicato agli studenti delle scuole superiori realizzato in collaborazione con il Segretariato Sociale  della RAI, e l'attivazione dell'Archivio della poesia d'attore per raccogliere le registrazioni e le testimonianze delle più significative rappresentazioni teatrali e prove d'attore legate alla poesia,  e la seconda edizione del Premio Casella.

 

Lezioni danza

“ANNO ACCADEMICO 2008-2009 - UNIKA APRE LE PORTE PER UNA SETTIMANA DI LEZIONI GRATUITE”

 

Ufficio Relazioni Esterne

E Comunicazione  Accademia Unika

Alceste Ayroldi

Email aayrold@aliceposta.it

339/2986949 

Allegato

EVENTI

 

Popularia Festival 2008
Manduria, nell'ambito della
" Festa del Sole che Ride "
13-14 settembre in piazza Garibaldi

http://www.verdimanduria.it/

 

Sono invitati ad esporre associazioni ed operatori del
settore
per aderire contattare il 338.4711174


Gli spettacoli :
sabato 13 settembre
The Moondogs
( la più emozionante tribute band dei Beatles )

domenica 14 settembre
Mimmo Epifani & Gli Epifani Barbers
( il più geniale mandolinista della musica popolare, con
la
sua band )


NEWS

 

 da www.beniculturali.it

 

Dichiarazione del Ministro per i Beni e le Attività  Culturali Sandro Bondi sul “Fondo Dino Buzzati”

Sono convinto che sia nostro dovere preservare il passato, mantenendo viva la memoria dei grandi scrittori e intellettuali che hanno fatto grande l'Italia. Per questo motivo condivido i timori, ma anche le speranze della signora Almerina Buzzati che Milano trovi al più presto i modi per conservare e valorizzare il “Fondo Dino Buzzati”.

 

Storia della giustizia italiana

 

Convegno

150° anniversario dell'Archivio di Stato di Siena

Siena Palazzo Piccolomini dal 15 al 17 settembre 2008

Documentazione degli organi giudiziari nell'Italia tardo-medievale e moderna

 (ore 9,30 - 19,30)

info: tel. 0577/247145

e-mail: AS-SI@BENICULTURALI.IT

 

MUSEI DA NON PERDERE

Siena Palazzo delle Papesse

Centro per l'Arte Contemporanea

 

Dopo l'accurato restauro del novembre del 1998, il palazzo è stato riaperto al pubblico con la nuova funzione di Centro per l'Arte Contemporanea, sostenuto sia dal Comune di Siena sia da sponsor privati. Ha come obiettivo la promozione dell'arte contemporanea attraverso un' intensa attività  di mostre, eventi e svolgendo anche iniziative editoriali, di ricerche sperimentali e di didattica. Tre sono le aree di cui dispone il Centro per le esposizioni: al pianterreno è il Bookshop (rinnovato su progetto dell'artista Luca Pancrazi), una libreria specializzata in arte contemporanea e spazio che annualmente viene interpretato da artisti diversi; segue l'ex Caveau della Banca d'Italia - camera di sicurezza, costruito nel 1952 - divenuto ora lo spazio in cui a rotazione ogni artista crea la propria opera inedita; tutte le sale del palazzo ospitano altrettante opere di vari artisti.

www.palazzodellepapesse.org

 

ARCHEOLOGIA

Il sito di Sagalassos in Turchia meridionale

da adnkronos.com., riportato da ArcheoSud

segnalatoci dagli AMICI dello

‘ORDINE SODALE "I LEONI DI MESSAPIA"

 

Un colossale Marco Aurelio in marmo torna alla luce in Turchia

Istanbul, 26 ago. - (Adnkronos) - Scavi condotti nel sito archeologico di Sagalassos, nel sud della Turchia, hanno riportato alla luce i resti di una colossale statua in marmo dell'imperatore romano Marco Aurelio. Lo ha annunciato il direttore dei lavori, Marc Waelkens, docente all'Universita' Cattolica di Lovanio in Belgio. (Le immagini)

"E' la rappresentazione piu' bella che sia mai stata rinvenuta, e di una qualita' straordinaria, del giovane Marco Aurelio", ha spiegato il professor Waelkens. Solo la testa - che raffigura i tipici tratti del volto barbuto, del tutto analoghi alla statua equestre di Marco Aurelio esposta a Roma al Campidoglio - misura oltre un metro. Gli archeologi hanno trovato il braccio destro e i piedi della statua nei pressi delle antiche terme romane di Sagalassos. Il pezzo fa parte di un gruppo di sei membri della dinastia degli Antonini e, secondo gli esperti, fu terminato tra il 161 e il 165 d.C. Secondo quanto ha riferito Waelkens, si trovava in una stanza utilizzata probabilmente come "frigidarium", una piscina con acqua fredda in cui gli antichi romani ci si immergevano dopo il "calidarium", i bagni con acqua calda. Il frigidarium e' andato distrutto in seguito a un terremoto, avvenuto tra il 540 e il 620 d. C.

Il sito di Sagalassos negli ultimi anni ha attirato l'attenzione dei ricercatori, che vi hanno rinvenuto anche una statua dell'imperatore Adriano e la testa di una statua raffigurante Faustina maggiore, moglie dell'imperatore Antonino Pio. Marco Aurelio compare con le tipiche calzature militari, decorate con effigi di leoni. Si ritiene che il torso dell'imperatore fosse coperto da un'armatura in bronzo, andata perduta dopo il sisma. Marco Aurelio governo' l'impero tra il 161 e il 180 d.C.

 

FOTO

Vacanze alternative

Magie di ferragosto

 

I fuochi di Locorotondo (BA)

Video inviatoci dall'arch Eugenio Lombardi

Presidente di

Laboratorio Urbano

  www.urbanworkshop.it

 

Allegato

 

VACANZE

ALTERNATIVE

Isole canadesi da affittare
Una proposta  di angdeleo@fastwebnet.it

Ho deciso di raggiungere un'isola tranquilla dove trascorrere qualche settimana in pace.
Mi sono guardato attorno, ho consultato il mappamondo è ho subito deciso quale sarà  la meta delle mie prossime vacanze estive.
Telefono alla mano mi sono attivato e ho deciso di prenotare. Mi è stato risposto che c'era ancora disponibilità  di isole.
Siccome il costo della vacanza è accessibile per tutte le tasche e c'è  ancora disponibilità , ho pensato di condividere questa vacanza ed interpellare qualche collega che voleva affittare gli isolotti vicini, anche per ridurre ulteriormente la spesa della vacanza.
Chi è interessato a questo tipo di vacanza è pregato di contattare l'agenzia.
Non fate caso a qualche nave di passaggio.
Auguri.

Allegato

MODE CULTURALI

FU-CINA

Un po' di Cina a Bari

 

Una miriade di piccole opere d'arte che ci introducono ai livelli alti della cultura del nuovo gigante economico mondiale.

Via De Rossi

Contatti:

Melinda 338/8044917

Zhang Peng 333/2580768

e-mail: Melinda.brindicci@gmail.com

 

Allegato


marina
 
Evidenza Concorsi
 
 

Inaugurazione della mostra "Bombe su Fidenza"

Foto a a cura di Marco Brambilla

fidenzafidenzafidenzafidenzafidenzafidenzafidenzafidenzafidenzafidenza


LA CITTA' INVISIBILE
Segni Storie e Memorie di Pace Pane e Guerra


A tutti gli iscritti alla newsletter del progetto
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
(SABATO 30 AGOSTO -  RICCIONE 21.15 - VILLA MUSSOLINI)



Sabato 30 agosto, alla presenza dell'autore Fabio Glauco Galli, Rodolfo Francesconi terrà la presentazione del libro tratto dal progetto, con la partecipazione delle attrici Francesca Airaudo e Giorgia Penzo, ospiti della rassegna *PAROLE TRA NOI... (READING - INCONTRI - CONVERSAZIONI)* organizzata dalla Libreria BLOCK 60 di Riccione.

L'incontro avverrà alle ore 21.15 presso Villa Mussolini, confidando nella vostra gradita presenza e che vogliate arricchire la discussione con un vostro contributo o con le vostre impressioni sul libro qualora l'abbiate già letto. Cliccando qui è possibile trovare una mappa per raggiungere la sede della presentazione.

Le immagini della presentazione precedente, lo scorso 25 aprile, sono disponibili presso:


16 Agosto 2008, ore 21:00 - Cesuna di Roana

MAG saves lives builds futures

MAG is a humanitarian organisation clearing the remnants of conflict for the benefit of communities worldwide. MAG is co-laureate of the 1997 Nobel Peace Prize.

 

Please visit the new MAG website www.maginternational.org .

mag

 

Historic clearance of Kapoeta minefield completed

MAG has completed clearance of the deadly minefield covering an area of more than 280,000 square metres, which for many years has surrounded the Sudanese town of Kapoeta and threatened the lives of its residents.

 

 

mag

 

Puntland authorities destroy anti-personnel mines

MAG has provided technical support to the Puntland Mine Action Centre in destroying 48 stockpiled anti-personnel (AP) mines near Garowe – the first officially recorded destruction of AP mine stocks in Puntland.

 

 

mag


Clearance helps hundreds in Malai district

Since July 2006, MAG has located and destroyed 507 anti-personnel mines, two anti-tank mines and 30 other items of unexploded ordnance in this part of Cambodia. The 282,782 square metres of safe land has been returned to communities for development purposes.

 

 

mag

 

Death Valley Challenge

Pedal over 250 miles across Death Valley through altitudes ranging from sea level to 5500 ft, before cycling into the bright lights of Las Vegas, to help MAG locate and destroy landmines in the countries affected by conflict across the world: THE REAL DEATH VALLEYS.

mag

 

» American Ambassador visits Quang Tri operations

» Ladies first, says Chief Executive

» Stories from a Cambodia village

» 7/7 survivor supports MAG

» MAG present at GlobalMedic training day

» US Air Force Lao PDR bomb data

» MAG plays winning role at Southeast Asian Gaelic Games

 

mag

 


NewsLetter "Alto Casertano-Matesino & dintorni"
Ultime News dal  Neo Portale d'informazione della provincia:"Alto Casertano-Matesino & dintorni":
Per ultimi aggiornamenti andare direttamente a quest'indirizzo:
 
1)Alife-Matese & d(Ce)- Un anno fa nasceva il portale d’informazione “Alto Casertano-Matesino & d”. Siamo a quota oltre 600.000 visite. Auguri a tutta la redazione.
 
Un anno fa nasceva il portale d’informazione “Alto Casertano-Matesino & d”. Siamo a quota oltre 600.000 visite. Auguri a tutta la redazione.
ALIFE - Matese & d(Ce)- Un semplice portale, non ha canali esterni perchè si regge su un server libero (wordpress )che però mette a disposizione ottime funzioni e prestazioni che rispetto ad altri server, forse, sono più avanzate. Oggi ad un anno di distanza possiamo tirare la somma. Successo insperato. Oltre 2000 i contatti (entrate) di visite giornaliere da tutto il mondo, con un picco che varia dalle 3000/ 3500/ 4000 e oltre visite giornaliere in alcuni periodi. Diamo una sguardo mentre scriviamo questo comunicato (sono le ore 22:55 del 24 Luglio 2008 ) siamo in totale a  631.240 hits-visite. Si sente sempre più l’esigenza di informare bene e di dare spazio proprio a tutti, in particolare a chi non riesce a trovare la propria visibilità sulle testate cartacee, perché troppo riduttive, forse anche a causa del poco spazio che le stesse hanno a disposizione. Il lavoro esercitato dal coordinamento redazionale del portale messo a servizio della buona informazione viene svolto con tanta buona volontà nel tempo libero e soprattutto non ha scopi di lucro.  Un sentito ‘Grazie va a tutti i redattori, gli amici, i collaboratori e le agenzie di stampa che dall’intera provincia, come dalle province campane, dalla regione e fuori regione collaborano attivamente alla crescita del portale: “Alto Casertano- Matesino & d”,  il portale che dà voce a tutti.  ”Ringraziamo perciò gli autorevoli e affermati nomi del giornalismo casertano, campano, molisano & d di cui il portale si fregia della valevole collaborazione: Agenzia TeleradioNews Caiazzo diretta dal giornalista Gianni Gosta; giornalista Pietro Rossi (Corriere Matese di Piedimonte Matese); giornalista Giuseppe Sangiovanni (San Giovanni e Paolo di Caiazzo); giornalista Nicola Iannitti (Piedimonte Matese); giornalista Salvatore Candalino(Casagiove e Caserta); giornalista e cav. Nunzio De Pinto( San Nicola La Strada e prov. Caserta); giornalista prof. Raffaele Raimondo(Grazzanise, basso Volturno & d); giornalista Stefano Avitabile (Valle Telesina e Benevento); giornalista Michele Visco (Valle del Volturno, Isernia e Molise); il giornalista e critico musicale fiorentino Francesco Fabbri;  il prof. Aldo Altieri (per la rubrica settimanale “eventi culturali Caserta & d”); il prof. e artista Gianni Parisi (Alife-Ce, che cura lo “Speciale Alife Storica”); lo storico pugliese Giovanni Lafirenze (per gli speciali dedicati alla rubrica “storia della grande guerra”); gli speciali cronaca-attualità- ambiente rifiuti correlati di reportage fotografici a cura del fotoreporter ”Andrea Pioltini“;  gli uffici e le agenzie di stampa dalla provincia, regione, Italia & d..etc..etc…   Continua a leggere
 
 
2) Piedimonte Matese(Ce)-2 Agosto 2008 Perdono di Assisi. Programma funzioni presso il Santuario francescano S. Maria Occorrevole
 
3) Scapoli(Is)- Boom di presenze, oltre 50mila visitatori a 32^ edizione festival internazionale della zampogna
 
4) Teano(Ce)-3 Agosto complesso Annunziata mostra personale dell’artista Mario Ronca
 
5) Pignataro Maggiore(Ce)- “La Madonna della Camorra”…i riti delle bande, il rapporto con la fede…(di R. Saviano)
 
6) Caserta- UCCIERO(PD): su politica ed elettorato cattolico
 
7) Caserta- Cultura e Poesia: “Le mani nel grembo”, liriche di Ciro Rossi (di Salvatore Candalino)
 
8) Roccaravindola(Is)-Successo per il concorso fotografico organizzato da ass Rinascita Ravindolese. Assegnato premio memorial “Antonio Totti Tartaglione”
 
9) Portici(Na)-PDL : LITE FRATICIDA A PORTICI tra partiti
 
10) Dugenta(Bn)- Palumbo(UGL) in visita all’ azienda agricola Tedesco
 
11) Cerro al Volturno(Is)- All’attacco il consigliere d’opposizione Filomeno Di Pascale
 
12) Vairano Patenora(Ce)- Daniele Iannotta, giovane 20enne é morto dopo essere stato percosso e rapinato
 
13) S.Nicola La Strada(Ce)- Caso giornalista discriminato, Testimonial Pace Agnese Ginocchio scrive a sindaco Pascariello: “Sia sindaco di tutti, sindaco di dialogo e di Pace”
 
14)  Pignataro Maggiore(Ce)-Gran finale della XXXIII Stagione artistica “Estate Musicale ” con Big Band Alliance della Nato
 
15)  Campania- Rapporto Censis, Camorra: “Nella Morsa dei boss” ( a cura di Tommaso Morlando Resp. IDV regionale lotta a Criminalità organizzata)
 
16) Caserta- Esercito, il giornalista Grilletto promosso al grado di Maggiore
 
17) San Nicola La Strada(Ce)-Il Partito Democratico contro Pascariello che vieta libertà di informazione
 
18) Piedimonte Matese(Ce)- IDV su nomina componenti commissione edilizia
 
19) Caiazzo(Ce)- PRESENTATO AL CAMPIDOGLIO IL FESTIVAL NAZIONALE DEL VARIETA’ JOVINELLI
 
20)  Colli a Volturno(Is)- Erbetta sintetica su nuovo impianto sportivo in fase di realizzazione, campo di calcio a 5
 
21)  Piedimonte Matese(Ce)-Dichiarazione del consigliere Ferrante capogruppo Pdl in merito a comportamento amministrazione comunale
 
22) Piedimonte Matese(Ce)- Manifesto PdL affisso per le strade cittadine: “L’arroganza figlia dell’ignoranza”
 
23) Colli a Volturno(Is)-Consiglio comunale approva variazione al bilancio di previsione 2008
 
24) Caserta-È tutta casertana la storia di Pinocchio raccontata in inglese
 
25) Caserta-Invalidi civili, quota 300.000 firme per chiedere aumento pensioni d’invalidità
 
26) Italia- Giustizia. Cassazione: commette un reato il capo che dice «non capisci un c…»
 
Per visionare queste e tutte le altre News andare su Alto Casertano Matesino & dintorni
 
http://altocasertano.wordpress.com/

 

News del 25/07/2008

NEWSLETTER A CURA Centro Studi DATP

EVENTI

ARTE CONTEMPORANEA

LOVE CAMP

La tenda dell'Amore

di Alfonso Palieri

 Bari

26 Luglio ore 10,30 - Camping S. Giorgio

Alfonso Palieri
Gratis Art - Prima Campagna
Nazionale del Sorriso

LA TENDA dell'AMORE

Love camp
                       
Prosegue la serie di installazioni
e performances ironiche dell'artista /avvocato
Alfonso Palieri
 
Per
informazioni:
Galleria BLUorG, via M. Celentano 92/94   70121 
Bari.

Infotel: +39  080/9904379

e-mail: info@bluorg.it 
bluorg@fastwebnet.it

internet: www.bluorg.it
 

COMUNICATO

STAMPA

Bitonto Opera Festival 2008.

 

La Quinta edizione del Bitonto Opera Festival celebra il 150° anniversario delle nascita di Giacomo Puccini, dedicando al grande musicista toscano la serata di apertura della tradizionale kermesse lirica estiva, organizzata dall'Associazione socio-culturale La Macina in collaborazione con il Comune di Bitonto.

Il Gran Galà  Pucciniano, in programma 24 luglio a partire dalle ore 20.30 nell'atrio dell'Istituto Sacro Cuore (vicinanze Villa Comunale), proporrà  agli appassionati di lirica scene ed arie da "La Bohème", "Tosca" e "Madama Butterfly". Protagonisti della serata saranno il soprano Tomomi Ishigami, il tenore Frédéric Diquero e il baritono Gianfranco Cappelluti accompagnati dal Coro lirico "Città  di Bitonto" (diretto da Emanuela Aymone) e dal pianista Piero Cassano. Voce recitante: Raffaele Romita.

Il costo del biglietto d'ingresso è di 10 euro: informazioni e prevendita al botteghino del Teatro Traetta (0803742636).

Il Bitonto Opera Festival 2008 proseguirà  con altri 3 appuntamenti:

29 luglio (danza)

Quadri d'opera (scene da Madama Butterfly e Carmen) con il Mediterraneo Opera Ballet

8 e 10 agosto (opera lirica)

Don Giovanni (W.A. Mozart) con la regia di Christos Acrivulis e la direzione di Sergio Monterisi

Comune di Bitonto - Ufficio Comunicazione e Informazione - 0803716105 - 3290567080

 

 

MOSTRA DI

PITTURA CONTEMPORANEA

Mostra collettiva di pittura contemporanea per le vie del vecchio borgo di Locorotondo nelle giornate di 25-26-27 luglio in via dott. Guarnieri

e

01-02-03 agosto in Largo Soccorso e via D'Aprile -

presenteranno le loro opere Beatrice Notarnicola, Maria fanelli, Renè Bulthuis, Vincenzo Ursi.

 

Locandina

 

EVENTI

I edizione del Premio internazionale

Pitagora Metapontum

2 agosto 208  ore 20:30

Locandina Fronte

Locandina Retro

 

EVENTI

Comune di Andria

Reggae alla salina

30 luglio 2008

Ore 22:30

Torre Columena

Locandina

 

EVENTI

 

Anteprima nazionale dello spettacolo teatrale

"Federico II Mio Figlio Manfredi",

25 e 26 luglio p.v., c/o il Palazzo Ducale di Andria

Anteprima nazionale dello spettacolo teatrale "Federico II Mio Figlio Manfredi", con La Compagnia del Dramma Storico, scritto dalla sottoscritta e dall'artista Pippo Franco che ne è anche il regista.

Lo spettacolo, che si terrà  il 25 e 26 luglio p.v., c/o il Palazzo Ducale di Andria, fa parte di una trilogia con la quale abbiamo esordito con grande successo lo scorso anno, con Le Spose di Federico II.

 

Info: 

Maria G. Pagnotta

347.65.00.483

 

Recensione

Immagine

 

RASSEGNA

D'ARTE

 

rassegna d'arte " Zona illimitata"

Turi

1 - 2 - 3 Agosto - Giardini Chiesa San Rocco

 

Rassegna d'arte " Zona illimitata"

Turi nei giorni 1 - 2 - 3 Agosto - Giardini Chiesa San Rocco - curata dell'Associazione culturale Graffiarti di Turi. I diversi artisti partecipanti, si ritroveranno sotto le stelle del cielo caldo della nostra terra a parlare di arte, a dare verbo a linguaggi che, pur utilizzando segni diversi, perseguono uno scopo unitario: esprimere il proprio pensiero, il proprio inconscio, la propria fantasia.

Le tre serate saranno animate da artisti di strada, musica e . . . . . .!

 

 

EVENTI

Arte Contemporanea

 

 

Walking in the white”

Ceglie Messapica (BR) 1 agosto 2008 ore 9,00

 

 

Percorso itinerante per le vie del centro storico con interventi di artisti

segnalato da Casa Stile  Immobiliare

info@casaestile.it

 

STORIA DEL SALENTO

 

IL CENTOPIETRE DI PATU'

Un monumento misterioso nel cuore dell'antica Messapia

di Enzo Varricchio

 

La cittadella di Patù sorge nella punta meridionale del Salento, da Gallipoli a Leuca verso Ugento. Si raggiunge con le Statali 275 o 274. Stazione F.S. a Barbarano (tre Km), superando la dorsale delle Serre Falitte, adornata di splendidi oliveti.

Testo Completo

 

 

MOSTRA

 

Galleria Repetto

Via Amendola, 23 - 15011 Acqui Terme (AL) Italy

Tel. e fax  +39 0144 325318

www.galleriarepetto.com  info@galleriarepetto.com

 

Sam Francis (San Mateo 1923 - Santa Monica, 1994)

 

Period: 20.09.2008 - 10.11.2008

Orario - Opening Hours: 9.30 - 12.30 / 15.30 - 19.30

 

dedicata a Sam Francis (San Mateo 1923 - Santa Monica, 1994). L'esposizione sarà  inaugurata sabato 20 settembre alle ore 18, resterà  aperta sino al 10 novembre 2008,  e presenterà  35 opere dal 1956 al 1991. Autorevole esponente dell'Espressionismo astratto e dell'action painting americano, allievo di Clifford Still, Sam Francis




                       

 

 

Associazione Nazionale Carabinieri

Newsletter del 23/07/2008

le FIAMME d'ARGENTO

LUGLIO

1 Editoriale
Grazie Latina

di M. Colavito
  12 La ferrovia va alla guerra ... per la prima volta
di F. De Angelis
2 A proposito di tessera ANC
di N. Mirenna
  13 Castagnole delle Lanze
di F.Piccinelli
3 Europa si, Europa no
di A. Sferrazza
  14 Insieme dopo 50 anni
di B.Filippone
4 Arma in Festa
di G. Mambori
  15 Qualche curiosità sul romano tevere
di M. Carlesi
5 ONAOMAC
di C. Vitale
  16 Ottimismo
di F.M.
6 Mostra Storica a Latina
di M.G.Pasqualini
  17 Fitness e terza età
di G.Napoli
7 Insorgenze tumorali nelle forze armate
F.Merlino
  18 Assistenza agli Anziani
di Marco Pucciatti
8 Il carabiniere nelle guerre postmoderne
G.Richero
  19 Associazione di Carabinieri ad Amelia
di A. Giardi
9 Cos'è il credito al consumo
di O. Bovo
  20 Recensioni
di A. Sferrazza e F. Piccinelli
10 Umanità e filantropia dei Carabinieri
di A. Castellano
  21 Libri Flash
11 AIDS: un flagello
di U. Pinotti
     
Per informazioni scrivere a anc@assocarabinieri.it
Questa pubblicazione può essere liberamente ridistribuita se copiata nella sua interezza
(c) copyright 2003
 

 

 

News del 18/07/2008

NEWSLETTER A CURA Centro Studi DATP

ELOGIO DELL'INUTILE

estratto da "Elogi Difficili"

di Enzo Varricchio

 

Elogio dell'inutile

Amo le azioni inutili.

Passeggiare pei campi, scrivere una poesia, ricomporre un puzzle, cantare una canzone, raccontare una barzelletta, carezzare i marmocchi, guardare le stelle, pensare al nulla.

Permettersi di fare cose inutili è ciò che distingue l'uomo dalla fiera. Anche se, a ben riflettere, anch'essa gioca e si trastulla senza uno scopo.

L'inutilità  è fanciullezza, non fa nulla perché deve ma solo se le va. E' libertà , poiché ciò che a nulla serve di nessuno è servo. E' gratuità , quindi una sottile forma d'altruismo.

Ebbene, proprio questa languidissima assenza di un qualsivoglia fine, quest'ammaliante inutilità  che rende vano ogni stupido mezzo, quest'essenziale vacuità  che nobilita le nostre azioni, sempre più appare come un raro privilegio.

Quasi tutti agiamo per utilità , quasi sempre per convenienza, continuamente barattiamo la qualità  col giusto prezzo, dosiamo gli sforzi per i massimi risultati e abbiam smesso di sognare, sia di giorno che nella cupa notte.

L'economia, schiava del pragmatismo, è la triste signora che ci governa tutti.

Non star lì imbambolato, ordina la mamma al figlio che sogna l'infinito, la maestra lo bacchetta mentre guarda oltre la siepe, lo censura ormai adulto il capufficio mentre fantastica sulla sua bella.

E ci diciamo ricchi di onori e di danaro, noi che non abbiamo il tempo per un inutile sorriso…

Mi chiedo che accadrebbe se tutti gli uomini, al richiamo d'un silente appello, d'improvviso decidessero di compiere solo azioni inutili.

Inferno o paradiso, caos o armonia?

Amo le cose inutili, come queste mie parole, che presto dimenticheremo saggiamente, rapiti dalle consuete occupazioni, dalle cose serie.                                                                          

                                                                                     enzo varricchio 2008

 
 

Gratis

Art

I GIRANSOLI

di Alfonso Palieri

Nel centro di Bari, durante questo week-end, alcuni sandwich man fanno circolare l'ultima trovata dell'artista avvocato Alfonso Palieri.

I GIRANSOLI

Palieri, novello Karl Kraus, parafrasando il capolavoro di  Van Gogh, ironizza amaramente sul grave fenomeno della solitudine degli anziani, comparando le quotazioni plurimilionarie del grande maestro fiammingo (che in vita rimase un emarginato) con la povertà  di un vecchietto costretto a rovistare tra i rifiuti,  o peggio,  che avverte se stesso come rifiuto, cestinato  dalla società  e dalla vita.

Iniziativa supportata da:

GRUPPO QUETZAL ONLUS

Cooperazione e solidarietà  internazionale in favore dell'infanzia in America Latina

Centro Studi DATP

allegata immagine

 
 

EVENTI

MULTICULTURITA SUMMER JAZZ FESTIVAL 2008

RASSEGNA MUSICALE a cura

dell' ASSOCIAZIONE MULTICULTURITA

 

Connubio tra il Multiculturita Summer Jazz Festival 2008 ed il grande evento espositivo Il Secolo del Jazz:  Arte, cinema, musica e fotografia da Picasso a Basquiat in  programma al Mart di Rovereto dal 15 novembre 2008 al 15 febbraio 2009.

Allegato

 

  

EVENTI

Federico II Eventi  e  Unika accademia dello spettacolo

Conferenza stampa di presentazione della terza edizione della manifestazione Internazionale denominata

Women in ¦Art

Mercoledì 16 Luglio 2008 alle ore 11,00 presso la sede Federico II Eventi via Latilla 13 Bari

 

L'evento gode dei patrocini  del Consolato Generale della Repubblica di Albania, del Consolato della Repubblica di Croazia, del Consolato generale della Repubblica Serba.

 

Allegato

 

EVENTI

Tutti archeologi

Tutti possono partecipare al

CAMPO DI RICERCA Archeologica

TERME ROMANE DI SAN MERCURIO A CANNE DELLA BATTAGLIA

ARCHEOCLUB D'ITALIA

Sede di Barletta             www.archeobarletta.it

Allegato

 
 

STORIA

DEL

SALENTO

Orra Messapica

Articolo

del prof. Fernando Sammarco

http://www.ilportaledelsud.org/orra.htm

 

 
 

INVITO

Osservatorio Torre di Belloluogo

www.torredibelloluogo.com

 

Iniziativa culturale

 

 

Per San Salvatore - 20 agosto 2008- ore 19

presso i ruderi della chiesa bizantina di San Salvatore - vicinanze zona industriale di Gallipoli

MOSTRA

FOTOGRAFICA

Il viaggio” dei fotoartisti

Giuseppina Labellarte e Alfredo Davoli.

 

 

Associazione Culturale “ à  bout de souffle

Via Ugo Foscolo 18, 70018 Rutigliano ( Ba )

Email: aboutdesouffle2008@libero.it

Lunedì 21 luglio 2008 con inizio alle ore 20,30 presso la Sala Mostre del Comune di Triggiano, piazza Vittorio Veneto 46, si inaugurerà  la mostra fotografica “Il viaggio” dei fotoartisti Giuseppina Labellarte e Alfredo Davoli.

Le foto ritraggono gli splendidi e suggestivi panorami del deserto brasiliano del “ Lençòis Maranhenses” ed altri itinerari di viaggio.

Al vernissage interverrà  con una lettura scenica di poesie della stessa fotografa, di Fedele Boffoli e di altri autori che hanno scritto opere “ on the road “, l' attrice e redattrice editoriale Antonella Cappelli.

L' esposizione rimarrà  aperta dal 21 al 27 luglio.

CONFERENZA

STAMPA

Festival Mediterraneo

Città  di Conversano

Dal 2 all' 8 agosto

 

 

Il giorno 15 luglio 2008 nella sala consiliare del Comune di Conversano, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della XXII edizione del Festival Mediterraneo, kermesse multiartistica che ospita delegazioni di numerosi paesi del “mare nostrum”.

direttore artistico Gino Locaputo.

Sito web www.festivalmediterraneo.net

 
   

INVITO

Presentazione del 3° numero della rivista

Spicilegia Salentina

 

 

al Circolo Nautico "La Vela" di S. Caterina di Nardò

per la presentazione del 3° numero della rivista

Spicilegia Salentina

 

Invito

 

 
  

EVENTI

MUSICALI

Associazione Musicale

 

BEAT ONTO JAZZ FESTIVAL  2008- Ottava Edizione

BITONTO - P.zza Cattedrale

31 luglio / 3 agosto 2008

 

 

Comunicato Stampa

   

COMUNICATO

STAMPA

eventi Bitonto Estate 2008

 

Una tappa delle selezioni regionali di Miss Italia (sabato 19 luglio), la finale del Concorso nazionale canoro per bambini "Mariele Ventre" (domenica 20 luglio a Mariotto) e il concerto live gratuito degli Earth Wind & Fire Experience feat. Al Mckay All Stars (martedì 22 luglio) apriranno il ricco cartellone di eventi estivi messo a punto dall'Amministrazione comunale di Bitonto.

Il programma completo della Bitonto Estate 2008 con eventi musicali, teatrali e popolari da luglio a settembre verrà  illustrato alla stampa questa sera alle  ore 19 nel corso di una conferenza stampa presso la Sala degli Specchi del Municipio di Bitonto.

Interverranno:

- Raffaele VALLA, sindaco di Bitonto

- Domenico DAMASCELLI, vicesindaco di Bitonto

- Antonio GIAMMARELLI, assessore alla cultura

- Damiano SOMMA, assessore alle politiche sociali

- Ennio VACCA, assessore alle politiche giovanili, turismo, grandi eventi.

Programma completo

 

 


 
uva TOLLO TRA GUERRA E RICOSTRUZIONE
 

1° Raduno mezzi militari e reenactors WWII "Tommaso Tiberio"
Tollo (Ortona-Chieti) 19/20 luglio 2008

stemma comitato istituto
Comune di Tollo Comitato Feste e
Tradizioni Tollesi
Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell'Italia Contemporanea

Il comune di Tollo, il Comitato Feste e Tradizioni Tollesi e l'Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell'Italia Contemporanea

invitano

a partecipare a questa manifestazione i Gruppi, le Associazioni, i singoli collezionisti e gli appassionati di veicoli militari ed uniformi della 2^ Guerra Mondiale, appartenenti ai reparti combattenti dell’Asse ed Alleati.

Qui la pagina del Comune di Tollo per ottenere maggiori informazioni


E' uscito il nuovo libro di Alessandro Gualtieri, il presidente e fondatore del "Centro Studi Informatico La Grande Guerra"


logo unicef uniti per i bambini
j8 - Junior 8 Summit - i giovani incontrano il G8, diaro dal Giappone
pixel
Il G8 dei ragazzi: diario dal Giappone

Da ieri in Giappone i leader del G8 sono riuniti, come ogni anno, per discutere sui grandi problemi globali (ambiente, sviluppo, AIDS ecc.). E sempre in Giappone, 39 ragazzi di tutti i continenti stanno dando vita al Junior 8 Summit (J8), organizzato ogni anno dall’UNICEF per dare voce ai giovani sui medesimi grandi temi. Tra loro, anche 4 ragazzi italiani: Celeste, Giulia, Marco e Simona, tutti tra i 15 e i 17 anni. Questo è il loro diario, scritto dal Giappone in esclusiva per il nostro sito.

continua
pixel
Cina e Myanmar: gli aiuti UNICEF

I media non ne parlano più da settimane, ma per centinaia di migliaia di bambini il terremoto nel Sichuan (Cina) e il ciclone in Myanmar di maggio sono ancora emergenze in corso. L’UNICEF ha fatto molto per loro, grazie anche alla generosità di tanti donatori italiani. E molto resta ancora da fare.
Qui puoi trovare notizie aggiornate su cosa stiamo facendo in Cina e sulle numerose attività umanitarie in corso nel Myanmar

pixel dona online
cinque per mille
amici dell´UNICEF
bomboniere solidali
dillo a un amico
pixel
pixel pixel
UNICEF Italia, eletto il nuovo presidente

Vincenzo Spadafora, 34 anni, è il più giovane presidente della storia dell’UNICEF Italia, ma ha alle spalle una esperienza quasi ventennale di volontariato nella nostra organizzazione. Scopri il suo profilo…

pixel pixel
Intervista a Clemencia Aramburù (UNICEF Bolivia)

In Bolivia 20.000 bambini indigeni migrano ogni anno per essere impiegati nella raccolta della canna da zucchero o della coca. Durante questi viaggi restano vittime di violenze e abusi perché nessuno si accorge di loro…

pixel pixel
“Scuole per l’Africa”

In Africa, 4 bambini su 10 non vanno a scuola, spesso perché non ne hanno una in cui andare. L’UNICEF e la Fondazione Nelson Mandela lavorano per dare una scuola a 2 milioni di bambini africani. Ecco i risultati raggiunti finora…

pixel
pixel continua pixel continua pixel continua pixel
pixel
Vincenzo Spadafora pixel Unicef Bolivia pixel Scuole per l'Africa
pixel
pixel pixel
Speciale lavoro minorile

Sebbene in costante calo, i bambini e ragazzi vittime dello sfruttamento economico sono ancora più di 150 milioni. Nello speciale: dati, immagini, testimonianze e notizie sull’azione dell’UNICEF contro il lavoro dei bambini…

pixel pixel
Un’orchidea in cerca di volontari

L’orchidea è da sempre il fiore dell’eleganza e della passione, ma da oggi è anche quello della solidarietà. L’UNICEF cerca volontari che accompagnino la sua Orchidea, in tutte le piazze italiane a ottobre 2008…

pixel pixel
Vesti la tua estate con un messaggio di pace

Scegli le magliette dell'UNICEF, per essere ogni giorno al fianco dei bambini.
Acquista gli articoli dell'UNICEF: contribuirai in modo concreto a sostenere i nostri progetti per dare un futuro migliore ai bambini.

pixel
pixel continua pixel continua pixel continua pixel
pixel
Lavoro minorile pixel L'orchidea Unicef pixel tshirt
pixel
pixel continua Privacy

Informativa art. 13, d. lgs 196/2003
I dati personali sono trattati, con modalità elettroniche e telematiche, dal Comitato Italiano per l´Unicef Onlus - titolare del trattamento -, sede in via Palestro 68, 00185 Roma (RM), per l´invio della e-newsletter mensile richiesta. Ai sensi dell´art. 7, d. lgs 196/2003, si può richiedere la consultazione, modifica, cancellazione dei dati o l´opposizione all´invio di materiale informativo e la sospensione dell´invio dell´e-newsletter inviando un´e-mail a infoprivacy@unicef.it, presso cui è possibile ottenere, su richiesta, l´elenco dei responsabili del trattamento.

Se vuoi disiscriverti da questa newsletter, clicca qui

continua
continua
logo unicef

A cura del centro studi di diritto delle arti del turismo e del paesaggio

Vi augura una buona giornata.

News del 10/07/2008

 

I favolosi ANNI 80

Fotoanimazioni di Pina Catino

Allegato

 
  

FISCO

E

CULTURA

Parere Agenzia delle Entrate

Erogazioni liberali in favore di fondazione non lucrativa che svolge, anche commercialmente, attività  di promozione e valorizzazione culturale

OGGETTO: Interpello- ART. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212.

Erogazioni liberali ai sensi dell'art. 100, comma 2, lettera f) del TUIR e dell'art. 14, comma 1, del D.L. 14 marzo 2005, n. 35.

Roma, 17 giugno 2008

vedi allegato

fonte: http://www.beniculturali.it

 

NEWS

Salento

L'estate nel Salento:

incantevole, fuori dalle righe, unica!
Dalle spiagge incontaminate alle scogliere veraci,
dai pomeriggi pigri nelle corti e nei borghi alle
passeggiate tutto relax, dalle serate in riva al mare alle
festose sagre di paese. Cinema, Blues, Jazz, Vino e Sagre,
Pizzica, Taranta e tanta tanta passione!

www.RepubblicaSalentina.it

 

Meraviglie storico-artistiche

da SALVARE

La chiesa di Santo Stefano a Soleto nella Grecìa salentina

di Enzo Varricchio

 

Allegato

 

ARTICOLO

Storia del Salento

Orra Messapica

 

  Gent.mi Hetairoi e Philoi

 dell'ORDINE SODALE

 "I LEONI DI MESSAPIA"

 

ho il piacere di segnalarvi un mio recentissimo articolo su ORRA MESSAPICA apparso sul pregevole Notiziario di "ANXA" - Associazione Culturale Onlus della Città  di Gallipoli e della Società  di Storia Patria per la Puglia - Sezione di Gallipoli (Anno VI - N. 5/6 . maggio/giugno 2008).

Un ringraziamento particolare va esternato quindi al direttore del periodico della Perla dello Jonio Prof. Luigi Giungato e al suo staff di collaboratori.

Si possono avere ulteriori informazioni su Anxa News, che in questo numero riporta "Gallipoli porto di riferimento nel grande Salento", visitando il sito www.anxa.it  o  scrivendo a info@anxa.it

   Arthas


 

Conferenza diplomatica di Dublino: obiettivo raggiunto!

Qui la newsletter di campagnamine.org, con tutto il resoconto del trattato di Dublino per la messa al bando delle bombe cluster.


marina_militare
 

Giornale di Bordo

Concorsi

Editoria

Istituto Idrografico della Marina

 

News del 02/02/2008

NEWSLETTER A CURA del centro studi di diritto delle arti del turismo e del paesaggio

POESIA

Associazione culturale “Matera Poesia 1995”

6 - 7 - 8 luglio 2008, ore 18,30 Circolo Culturale “La Scaletta”

Via Sette Dolori, 10 - Matera

 

 

Programma

 
 

CONCERTO

Concerto coreografico "Aubade "di Francis POULENC

Venerdì 4 luglio 2008 ore 21

 

Orchestra del Conservatorio Nino Rota

Direttore Domenico LOSAVIO

Pianista Maria Gabriella BASSI   

Corpo di ballo dell'Accademia UNIKA
Coreografie Mimmo IANNONE.

Ingresso libero

----------------------------------------

Francis POULENC-

AUBADE -Concerto coreografico per pianoforte  18 strumenti

 

Toccata

Les compagnes de Diana- Larghetto

Diana et  compagnes-Rondò

Toilette de Diana-Presto

Introduction à  la variation de Diane-Larghetto

Variation de Diane-Andante con moto

Désespoir de Diane-Allegro feroce

Adieu et départ de Diane-Adagio

 

 

 Andato in scena per la prima volta a Parigi il 19 giugno 1929 in un salone della residenza del visconte de Noailles  , Aubade è - come ha lasciato scritto Poulenc - “un concert chorégraphique per pianoforte e diciotto strumenti che devono essere collocati sulla scena”.
La vicenda che ispira l'Autore  è quella di Atteone che dopo avere sorpreso nella foresta Diana- dea greca personificazione della luna, dedita alla caccia e votata alla castità -    viene trasformato in cervo e infine sbranato dai cani della dea.

 

 

News del 27/06/2008

NEWSLETTER A CURA del centro studi di diritto delle arti del turismo e del paesaggio

STUDI

E RICERCHE

LABORATORIO DI DIRITTO MUSEALE

Il Centro Studi DATP ha creato il Primo laboratorio di Diritto Museale su www.dirittodellearti.it , un luogo di ricerca e dibattito a disposizione di ricercatori, museologi, archeologi, istituzioni, giuristi, aziendalisti, artisti e di quanti hanno a cuore le sorti del museo, questa straordinaria invenzione dell'umanità 

inviate a info@dirittodelleart.it i Vostri contributi per la fondazione di questa nuova disciplina giuridica:

 

GRATIS ART

I giransoli

I GIRANSOLI

Palieri, novello Karl Kraus, citando Van Gogh, ironizza amaramente sul grave fenomeno della solitudine degli anziani, comparando le quotazioni plurimilionarie del grande maestro fiammingo (che in vita rimase un emarginato) con la povertà  di un vecchietto costretto a rovistare tra i rifiuti,  o peggio,  che avverte se stesso come rifiuto, cestinato  dalla società  e dalla vita. (E. Varricchio).

Immagine

Venerdì 27/06/08  TG Telenorba: servizio dedicato ai cartelloni di arte gratuita di Palieri

 

EVENTI

sabato 28 giugno ore 18:30 Bisceglie Teatro Garibaldi

VIII edizione Cerimonia di consegna del Premio Luigi D'Angiò

Giornata della Cultura Pugliese premio nazionale istituzionale promosso da

Archeoclub d'Italia.

Programma

    

COMUNICATO STAMPA

SERATA DI GALA ACCADEMIA UNIKA - 28 GIUGNO 2008 -

TEATRO PICCINNI BARI  ore 20,00

Comunicato

    

MOSTRA FOTOGRAFICA

Perché mi vinse il lume d'esta stella

di Pina Catino

Testo Completo


Associazione Nazionale Carabinieri

Newsletter del 26/06/2008

le FIAMME d'ARGENTO

GIUGNO



1 Il messaggio del Presidente della Repubblica
  11 Sermoneta: un borgo tra storia e leggenda
di M. Carlesi
2 il saluto del ministro della difesa   12 La posta dei lettori
3 EDITORIALE: Amor di Patria
di M.Colavito
  13 Indennita’ integrativa speciale ai superstiti
di G. Del Ponte
4 Relazione sulla rivista sociale
di N. Mirenna
  14 apparecchi elettrici ed elettronici
di U. Pinotti
5 Sessanta anni fa nasceva israele di A. Sferrazza

  15 ONAOMAC
di C. Vitale
6 Latina protezione civile
  16 «Doro» quaglio
di G. Mambor
7 Carabinieri e marinai
di N.M.
  17 Ricordi di servizio ripensando al ’68
di F. Ernesti
8 La Daga: Uno dei simboli del Carabiniere
di A. Castellano
  18 Recensioni
9 Quotidianita’ fatta eroismo
di F. Piccinelli
  19 Libri Flash
10 Esercito, monnezza e... lancillotto
di F.Merlino
     
Per informazioni scrivere a anc@assocarabinieri.it
Questa pubblicazione può essere liberamente ridistribuita se copiata nella sua interezza
(c) copyright 2003
 


NEWSLETTER A CURA Centro Studi Diritto delle Arti del Turismo e del Paesaggio

 

CONFERENZA

Il diritto museale
Un nuovo settore della legislazione sui beni culturali

Sala Consiliare del Comune di Bari

 

Sabato 21 giugno
ore 18,30

Bari - Sala Consiliare del Palazzo di Città  

Organizzazione: ARCHEOCLUB d'ITALIA sede di Bari

Relatore: Enzo Varricchio (presidente del Centro Studi di Diritto delle Arti, del Turismo e del Paesaggio)

 

IL DIRITTO MUSEALE studia le norme che regolano l'istituzione, la gestione e il funzionamento di quei particolari luoghi della cultura detti musei (dal greco antico mouseion, cioè tempio dedicato alle Muse), finalizzati ad individuare, conservare, valorizzare e promuovere il patrimonio culturale nazionale, sia materiale che immateriale, attraverso una serie di attività  coinvolgenti diverse competenze professionali.

Le regole che disciplinano gli enti, i beni, le professionalità  e le attività  museali, costituiscono ormai un ponderoso, eterogeneo e complesso corpus, in attesa di una visione unificatrice e della appropriata sistematizzazione dottrinaria.


Secondo Varricchio, lo sviluppo della normativa museale è strettamente connesso al progressivo avvicinamento di settori una volta considerati eterogenei: l'Economia e la Cultura, i beni culturali e lo sviluppo turistico, la museologia e l'economia aziendale, l'arte e il diritto. Oggi, il bene culturale non viene più visto esclusivamente come costo (per la sua conservazione, valorizzazione, gestione etc.), bensì come risorsa per la collettività  o, addirittura, come volano dello sviluppo. In quanto tale,  suscita  inevitabilmente l'interesse dei media  e del legislatore.

Già  nel 2004, nel corso della prestigiosa Conferenza Internazionale di Economia della Cultura a Chicago, Varricchio propose una relazione sulle questioni giuridiche sottese alle organizzazioni museali, dando inizio ad un'opera di autonomizzazione scientifica del diritto museale rispetto al  diritto dei beni culturali in generale.

Il diritto museale è un cantiere aperto e potrà  essere un settore di specializzazione per i giovani giuristi.

(estratto Articolo  Il QUOTIDIANO di BARI del 19/06/08)

 

 

EVENTI

Archeoclub d'Italia - sede di Bari

programma eventi giugno 2008

  
 

EVENTI

GRATIS ART

di Alfondo Palieri

Campagna nazionale del SORRISO

Supportato da

Centro Studi DATP

e

Laboratorio Urbano

C'è qualcosa di nuovo in città  ...

Se nei prossimi giorni vi trovate a Bari dalle parti di largo 2 giugno, via Capruzzi (stazione) o corso Vittorio Veneto (castello) guardatevi intorno e, sempre che non ve ne siate già  accorti, scoprirete qualcosa di nuovo.

Tra i tanti messaggi piccoli, grandi o giganteschi che ci bombardano l'anima da mattina a sera per convincerci che siamo dei vermi se ancora non abbiamo sentito il bisogno di camminare per via Sparano con il navigatore satellitare, ne troverete uno firmato da Alfonso Palieri nel formato di un manifesto di 6mx3 (così non vi sfugge) che, con l'estrema ironia che da sempre distingue questo avvocato molto rompiscatole ma anche incredibilmente vulcanico, vi offrirà  la prima espressione in Italia di GRATIS ART per proporvi, semplicemente, di fermarvi e SORRIDERE. Solo questo ? Sì, non c'è altro messaggio sublimale se non l'offerta di un momento di pausa dai traumi della frenesia cittadina, della corsa alla soluzione dei falsi bisogni, nell'angoscia di dover avere, a tutti i costi, più di quello che gli altri già  hanno, per falso che possa essere.

Lo squallore della città , dove i colori e i suoni sono stati sostituiti dai grigiori e dai rumori, viene così interrotto, anche violentato, da questa prima offerta (altre ne seguiranno) che non presume un ritorno, se non la convinta attesa del contagio che un sorriso, specie se improvviso, può provocare.

Anni fa, in uno dei miei rari ma profondi momenti di serenità , mentre viaggiavo all'estero su un bus cittadino, fui scoperto da alcuni viaggiatori mentre sorridevo rimembrando qualcosa di molto bello; almeno venti persone stavano sorridendo al mio sorriso, sincero e onesto. Dal sorriso alla parola, il passo fu spontaneo.

Il manifesto, per la sua intelligenza estrema, ai limiti della pazzia, è sponsorizzato dal “Laboratorio Urbano” e dal “Centro Studi di Diritto delle Arti, del Turismo e del Paesaggio”, veri e propri marchi di qualità  culturale e sociale nel panorama cittadino.

Adesso sapete cosa ci sarà  di nuovo in città  nei prossimi giorni e dove: fatelo sapere agli altri e... mi raccomando, al momento del sorriso non fatevi cogliere impreparati: portate con voi i vostri bimbi e i vostri vecchi, farà  bene anche a loro!

Saluti e sorrisi da

Eugenio Lombardi

Presidente di Laboratorio urbano

Allegata immagine: La mai desnuda

 
   

EVENTI

Porta Mediterraneo

giornate di ricerca artistica internazionale

Programma

 
   

NORMATIVA

La Riforma Rutelli al Codice dei beni culturali e del paesaggio (Dlgs. 42/04)

Il testo dei decreti legislativi

 

Allegati decreti

N 62/08

N 63/08

 
   

FOTOGRAFIA

Il mistero delle acque rosse

di Pina Catino

Testo

 

 

INCONTRO PUBBLICO

A cura dell’Associazione Argentino Italiana del Piemonte

GIUSTIZIA IN CAMMINO: I PROCESSI DI ROMA

giovedì 19 giugno 2008 ore 17,30
Sala conferenze del Museo Diffuso della Resistenza

corso Valdocco 4a, Torino

Nel marzo 2007 la Corte d’Assise di Roma condanna all’ergastolo i cinque ufficiali argentini in servizio all’epoca della dittatura, ritenuti responsabili di aver messo in piedi uno spaventoso sistema di repressione e tortura in Argentina tra il 1976 e il 1983.

L’inferno del sistema delle sparizioni forzate in Argentina aveva un girone finale: la Scuola Superiore di Meccanica delle Forze Armate, l’ESMA. Da qui sono passati almeno 5000 desaparecidos; molti, dopo il rapimento e la tortura, partivano da qui per il “volo” e venivano scaricati sul Rio de la Plata da aerei militari.

Alla caduta della dittatura, a metà degli anni Ottanta e sotto un forte impulso dell’allora Presidente della Repubblica Pertini, per centinaia di scomparsi di origine italiana si apriva una via per ottenere giustizia nel nostro paese, aggirando le misure di amnistia e indulto che in Argentina hanno impedito a lungo i processi contro i vertici della dittatura militare.

All’incontro pubblico parteciperanno i protagonisti delle udienze: Francesco Caporale, Pubblico Ministero, Marcello Gentili, avvocato di parte civile, e Norma Berti, testimone; nel corso dell’incontro sarà proiettato il documentario di Daniele Cini “Noi che siamo ancora vive”, tratto dai filmati RAI in sede processuale, che descrive le tappe della vicenda e del processo.

In concomitanza sarà inaugurata, nella sala conferenze del Museo, la Mostra Memoria grafica delle nonne di Plaza de Mayo realizzata dall’Associazione “Abuelas de Plaza de Mayo” e promossa in Italia dal centro Cultural Argentino con il sostegno dell’Ambasciata della Repubblica Argentina.

L’incontro è collegato alla mostra Ausencias - Assenze in corso fino al 7 settembre al Museo, posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e inserita nel calendario degli eventi del progetto 2008: Un anno per i diritti.

www.museodiffusotorino.it


 

A cura del centro studi di diritto delle arti del turismo e del paesaggio

CONFERENZA

Il diritto museale
Un nuovo settore della legislazione sui beni culturali

Sabato 21 giugno
ore 18,30

Bari - Sala Consiliare del Palazzo di Città 

Organizzazione: ARCHEOCLUB d'ITALIA sede di Bari

Relatore: Enzo Varricchio (presidente del Centro Studi DATP)

 
 

EVENTI

BRUNDUSIUM

Lo Spirito e l'Arte

18 giugno - 28 giugno 2008

Convento Santa Chiara - Brindisi

 

Allegato programma

 

CONCERTO

Maria Gabriella Bassi

Mercoledì 11 giugno alle 21 allo Sheraton di Bari, si è tenuto il concerto conclusivo della stagione dell'Eurorchestra del M°Francesco Lentini. 

E' stato eseguito il Concerto per due pianoforti e orchestra di Jean Françaix ,in prima esecuzione assoluta italiana .

La pianista barese Maria Gabriella Bassi ha suonato  in duo con la pianista Claude Françaix, figlia del compositore.

 

 

EVENTI

Archeoclub d'Italia
Siritide
POLICORO (MT)

Carissimi,
sabato 14 giugno 2008 a Roma avrà  luogo la Manifestazione Nazionale degli
Archeologi!
lasciare la propria adesione rivolgendosi direttamente a:
Dott.ssa Lucia Colangelo (Tesoriere Regionale ANA)- E.mail:
luciacolangelo@virgilio.it - Cell. 349.0881560
Pietro Antonio Cirigliano
Presidente


NORMATIVA

IL TESTO DEI due Decreti che hanno modificato il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio


FOTOGRAFIA

Torte artistiche dalla Russia

Segnalato dalla fotografa Pina Catino

Allegato


 

 



lagrandeguerra

CENSIMENTO DEI MUSEI DELLA GRANDE GUERRA
IN ITALIA 2008-2009

COMUNICAZIONE IMPORTANTE
ATTENZIONE!

E' molto importante poter ricevere anche le fotografie del Vostro museo.

Per consentirci di menzionarvi, gratuitamente, nell'ambito di un progetto editoriale, abbiamo NECESSARIAMENTE bisogno di minimo 2 - massimo 4 fotografie, del vostro Museo.

Le foto devono avere le seguenti caratteristiche:

Formato digitale - .JPG, .BMP, .TIFF

Risoluzione di 200 o 300 dpi

Se scattate con una macchina fotografica digitale, assicurarsi di possedere almeno
4 megapixel di risoluzione e impostare la foto alla massima qualita' possibile.

LE FOTO DIGITALI DEVONO ESSERE INVIATE A:

censimentomusei@lagrandeguerra.net

Se non avete la possibilita' di scattare e inviarci fotografie digitali del Vostro museo, potete inviarci una brochure o delle foto tradizionali, stampate, al seguente indirizzo:

Censimento Musei Grande Guerra
c/o LAER Srl
Via Pio XII, 65/c
20060 - Pozzuolo Martesana (MI)

 

Se non avete ancora compilato il modulo gratuito, fatelo subito,
utilizzando il collegamento seguente:

                           
http://fd8.formdesk.com/gualtieri/progettomusei

L’inserimento nella guida suddetta non comporta alcuna spesa per le realtà museali e che al volume verrà data ottimale distribuzione presso librerie nazionali, biblioteche pubbliche e punti vendita di vario genere, unitamente ad una buona esposizione promozionale.

Per ulteriori informazioni o problemi tecnici, potete contattarci al numero:
347 33 37 211 dal Lunedi al Venerdi, dalle 18:00 alle 20:00

REGISTRATEVI AL PIU' PRESTO!!!


 

Storie in movimento (Sim) & «Zapruder»
con il contributo e patrocinio della Provincia di Perugia
(Assessorato alle Politiche del lavoro, Formazione, Pubblica istruzione e Servizi per l’occupazione)
e con la partecipazione di Stalker Osservatorionomade e Osservatorio sul razzismo e la diversità ‘M. G. Favara’ – Università Roma Tre
organizzano il

Quarto SIMposio estivo di storia della conflittualità sociale

Spazi, soggetti e culture politiche in una prospettiva  transnazionale

Ostello “Fattoria Il poggio”, Isola Polvese, Lago Trasimeno (Pg), 17-20 luglio 2008

Programma


Giovedì 17 luglio 2008

 

13:30-15:30 Arrivo, registrazione e sistemazione.
15:30-16:00 Presentazione dei lavori del Simposio.

16:00-19.00 I dialogo: Stranieri ovunque. Rom, sinti, kalè, manouche, romanischels...
Introduzione: Andrea Brazzoduro
Dialogano: Luca Bravi, Eva Rizzin, Stalker Osservatorionomade, Tommaso Vitale

21:00 Presentazione  e proiezione di A forza di essere vento. Lo sterminio nazista degli zingari (2006). Intervengono Paolo Finzi e Giovanna Boursier

 

Venerdì 18 luglio 2008

09:30-12:30 II dialogo: Bambini e adolescenti nelle classi popolari tra XIX e XX secolo
Introduzione: Marco Fincardi
Dialogano: Matteo Ermacora, Marco Fincardi, Sandra Souto

16:00-19:00 III dialogo: Donne, mobilità e confini europei tra pratiche e rappresentazioni
Introduzione: Enrica Capussotti
Dialogano:  Chiara Bonfiglioli, Sabrina Marchetti, Catia Papa

Sabato 19 luglio 2008

 

09:30-12:30 IV dialogo: Storiografie, genocidi ed etnicizzazioni: riflessioni antropologiche
Introduzione: Osservatorio sul Razzismo e le diversità ‘M. G. Favara’ (Università Roma Tre)
Dialogano: Silvia Cristofori, Michela Fusaschi, Francesco Pompeo, Andrea Priori

16:00-19:00 V dialogo: “Lion of the desert”: la cattedrale e il bazaar. Modelli di cinema (post)coloniale a confronto
Introduzione: Marco Lorenzin
Dialogano: Andrea Branchi, Miro Gori, Mario Paolinelli, Cristiana Pipitone, Claudio Tosatto

Domenica 20 luglio 2008

 

09:30-12:30 VI dialogo: Anni ’80. Culture, movimenti e soggettività da un decennio all’altro
Introduzione: Beppe De Sario
Dialogano: Emanuele Achino, Nicola Montagna, Federica Paoli, Emanuela Vita

15:00-17:00 Assemblea di chiusura del SIMposio.

 

Intervengono: Stefano Agnoletto, Luigi Ambrosi, Margherita Becchetti, Sandro Bellassai, Roberto Bianchi, Fabrizio Billi, Gino Candreva, Liliana Ellena, Eros Francescangeli, William Gambetta, Paola Ghione, Diego Giachetti, Chiara Giorgi, Lidia Martin, Paolo Mencarelli, Franco Milanesi, Mauro Morbidelli, Gaia Moretti, Carla Pagliero, Carlo Maria Pellizzi, Elena Petricola,  Vanessa Roghi, Matteo Saudino, Giulietta Stefani,  Andrea Tappi, Stefania Voli.

Costi, prenotazioni e informazioni

Inclusi i materiali di lavoro, il soggiorno a pensione completa (colazione, pranzo e cena) a partire dalla cena di giovedì 17 luglio fino al pranzo di domenica 20 luglio 2008,  partecipare al SIMposio costa:

165 euro (iscrizione ordinaria); 135 euro (soci/e Sim o di realtà compartecipanti)

Per chi provvede in proprio all’alloggio, è possibile partecipare agli incontri iscrivendosi nella modalità non residenziale  (ordinaria 20 euro; soci Sim o di realtà compartecipanti 10 euro). Oltre che chiedendolo agli indirizzi postali, ordinario ed elettronico, di Sim/”Zapruder”, il modulo di iscrizione è reperibile in Rete all’indirizzo: www.storieinmovimento.org.

Termine iscrizioni (salvo esaurimento posti): 20 giugno 2008

Per ulteriori informazioni: www.storieinmovimento.org oppure scrivi a info@storieinmovimento.org

Sono inoltre disponibili 3  borse di soggiorno, a copertura dell’intero costo dell’opzione residenziale, a beneficio di giovani partecipanti soci/e di Storie in movimento o abbonati/e a “Zapruder”. I requisiti essenziali sono i seguenti: a) età non superiore ai 30 anni (essere dunque nato/a dopo il 17 luglio 1977); b) essere studente/ssa, disoccupato/a, lavoratore/trice precaria o dottorando/a senza borsa di studio; c) avere un reddito annuo non superiore agli 8.000 euro.



Il dvd dell'Associazione Storico Culturale "Per Non Dimenticare"

"E per non dimenticare noi faremo sempre poco per Loro che da lassù da noi si attendono almeno di essere ricordati per i loro sacrifici che per noi sopportarono. ...nondimenticare... esprime tutto ciò." (Valerio Burattin)

Per richiedere il dvd www.nondimenticare.com


Segnalato dall'Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società
contemporanea 'Giorgio Agosti'


 

                                      

FACOLTA’ DI SCIENZE DELLA  FORMAZIONE

 

Incontro
in occasione dell’uscita del volume

Guido Quazza
L’archivio e la biblioteca come autobiografia
a cura di Luciano Boccalatte
Milano, Franco Angeli, 2008

 

Martedì, 3 giugno 2008, ore 15,30

Laboratorio multimediale “Guido Quazza”
piano interrato, Via S. Ottavio 20, Torino

 

Presiede: Claudio Pavone

Saluti di:
Ezio Pelizzetti, Magnifico Rettore dell’Università di Torino
Anna Maria Poggi, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione
Claudio Dellavalle, Presidente Istoreto
Diego Robotti, Soprintendenza agli Archivi per il Piemonte e la Valle d’Aosta

Ne discutono  :
Anna Bravo, Claudio Dellavalle, Giovanni De Luna,
Giorgio Rochat, Massimo L. Salvadori, Stefano Vitali

Interventi del pubblico

Sarà presente il Curatore

A dodici anni dalla scomparsa di Guido Guazza (Genova, 14 giugno 1922 - Torino, 7 luglio 1996)
il suo imponente archivio, depositato presso l’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”, consente agli studiosi di utilizzare  una fonte rilevante per la storia della cultura italiana del XX secolo.
L’inventario delle carte, curato da Luciano Boccalatte, ne svela i percorsi possibili mettendo in luce al tempo stesso la struttura fortemente autobiografica dell’archivio. Il volume offre una raccolta di contributi di studiosi di diverse generazioni, un segno dell’essenziale nesso tra la conservazione degli archivi e la loro fruizione.

Scritti di: Adriano Ballone, Paola Carlucci, Valerio Castronovo, Claudio Dellavalle, Diego Giachetti, Mario Isnenghi, Massimo Legnani, Umberto Levra, Claudio Pavone, Gianni Perona, Gilda Zazzara.


 


invia una mail all'autrice Daniela Molendini


Segnalato da Lorenzo Diciglio





A cura del Gruppo di Studi Pianura del Reno

SETTIMANA DELLA BONIFICA

Continuano le iniziative  dei Consorzi di Bonifica di cui già vi ho inviato il depliant con il programma completo con il messaggio  dell'1 maggio scorso.
In particolare, segnalo l'incontro di domattina, sabato 17 maggio alle ore 10 a Sala Bolognese, presso casa Largaiolli, sul tema , da sempre per noi interessante, "Le opere idrauliche ... sono a buon punto?"
Per le successive iniziative del Consorzio Reno Palata,  e quelle della Bonifica Renana, invito a riguardare i depliant  o gli articoli relativi sul nostro sito

INVITO ALLA LETTURA

Domenica 18 maggio a Decima di Persiceto, dalle ore 9 in poi, nalla sala espositiva di via Cento 240, saranno esposti circa 1000 libri usati tra i quali ognuno potrà sceglierne uno da portarsi a casa gratuitamente. L'iniziativa è del gruppo culturale Marefosca, che offrirà anche, su richiesta specifica, numeri  della propria rivista e libri editi  negli anni scorsi a chi vuole completare la propria  biblioteca con le pubblicazioni mancanti. Per l'occasione, è anche allestita una mostra fotografica.
I particolari nell'apposito articolo sul nostro sito.


 

Iniziative culturali organizzate da Varzi Viva

Nel depliant che si può scaricare cliccando qui ci sono tutte le iniziative culturali promossi dall'associazione Varzi Viva per i mesi di maggio - giugno

 


 

90° Anniversario della Battaglia del Solstizio
Rievocazione storica
a cura dell'associazione "Per Non Dimenticare"

 


 

Giovanni Lafirenze sarà presente alla Fiera del Libro di Torino con il libro "La mia bonifica"

 


 

Avviso

a cura di Marco Brambilla (CFS Formio)

Mostra fotografica"Bombe su Fidenza"seconda edizione dal 7 al 26 Maggio 2008 presso la sala mostre del Primo Piano Caffè letterario di Fidenza


 

Intervista al Maestro Umberto Di Donato
Il Museo delle Macchine da scrivere

Clicca qui per accedere alla video-intervista su Repubblica

 


 

informazionearticolo

 

Sei il visitatore

Webmaster Elio Giannatempo 

Torna su

logo_giannimenu chi sono la storia bonifica perché chi siamo video contatti forum

 

google Espanol Dutch Francais English